26.8 C
Rome
sabato, Giugno 22, 2024

Quando entrerà in vigore la legge sulla mobilitazione – la spiegazione di Venislavsky

Quando entrerà in vigore la legge sulla mobilitazione – la spiegazione di Venislavsky. Lo ha detto in un’intervista a “Obozrevatel”.

Il presidente Volodymyr Zelenskyy potrebbe non firmare il progetto di legge e restituirlo al parlamento se contraddice la Costituzione. Il membro del comitato per la sicurezza nazionale, la difesa e l’intelligence della Verkhovna Rada Fedir Venislavsky ha dichiarato che la legge sulla mobilitazione entrerà in vigore il giorno dopo la firma da parte del presidente dell’Ucraina. Lo ha detto in un’intervista a “Obozrevatel”. “Penso che il presidente firmerà sicuramente il progetto di legge. Come ho detto, quasi tutti gli emendamenti legislativi sono stati approvati dalla maggioranza costituzionale.

La legge stessa è stata adottata con un numero di voti sufficiente. Soprattutto perché la posizione del presidente è stata espressa più di una volta, penso che non ci sia alcun motivo per non firmare questo progetto di legge, non esiste”, ha detto. Venislavsky ha osservato che il presidente non può firmare il progetto di legge e restituirlo al parlamento se contraddice la Costituzione. Tuttavia, secondo lui, il Comitato ha cercato di tenere conto nel modo più completo possibile di tutte le esigenze della Costituzione. 

I 3 principali punti scandalosi di mobilitazione: a chi verrà tolta l’auto e chi sarà mandato a ripetere VLK

“Penso che questo (la firma della legge – ndr) dovrebbe avvenire a brevissimo termine. Alcuni dei nostri oppositori politici hanno detto che avrebbero registrato una risoluzione che vietasse la firma e l’invio al presidente perché la questione dell’esenzione dal servizio militare era Se ciò accade, queste risoluzioni devono essere prima respinte, quindi firmate dal presidente della Verkhovna Rada e inviate al presidente per la firma.

Pertanto, è difficile nominare i termini qui, ma penso che lo farà “La prospettiva è a brevissimo termine, cioè al massimo una settimana, 10 giorni, e la legge sarà firmata”, ha riassunto Fedir Venislavskyi. L’11 aprile la Verkhovna Rada ha approvato in seconda lettura il disegno di legge sulla mobilitazione.  Si ricorderà che Venislavskij ha spiegato se una citazione depositata in una cassetta della posta si considera notificata.

Related Articles

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Stay Connected

9,585FansLike
2,197FollowersFollow
- Advertisement -spot_img

Latest Articles