19.6 C
Rome
mercoledì, Maggio 29, 2024

Gli occupanti hanno rapito migliaia di bambini ucraini: il procuratore generale ha individuato il problema che ne impedisce il ritorno

Gli occupanti hanno rapito migliaia di bambini ucraini: il procuratore generale ha individuato il problema che ne impedisce il ritorno

Sono necessari meccanismi legali per riportare nella Federazione Russa i bambini e i civili deportati dal territorio dell’Ucraina. Il procuratore generale dell’Ucraina Andiy Kostin ha riferito delle indagini sui fatti della deportazione forzata di oltre 19.000 bambini ucraini.

Ne ha parlato durante una tavola rotonda con il direttore esecutivo dell’International Bar Association, Mark Ellis, alla conferenza annuale dell’IBA, riferisce il servizio stampa della Procura generale . “Migliaia di civili sono detenuti illegalmente in Russia e nei territori occupati. E chiediamo la creazione di un meccanismo internazionale per il ritorno a casa dei bambini e dei detenuti civili. Il ruolo degli avvocati in questo è cruciale”, ha detto Kostin.

Un diciassettenne che ha brutalmente picchiato e umiliato un dodicenne è stato accusato. La polizia svela cosa è successo dietro le quinte

Il procuratore generale ha sottolineato di avere il sostegno dei politici per il ritorno a casa dei bambini ucraini, ma per questo è necessario un meccanismo legale efficace. “Il nostro dovere nei confronti di queste persone è aiutare i politici a creare meccanismi che siano efficaci e funzionino. E i nostri figli, la nostra gente pacifica è tornata a casa”, ha sottolineato. Si ricorderà che il presidente russo Vladimir Putin ha definito una “storia esagerata” la situazione del rapimento di bambini ucraini da parte della Federazione Russa.

Related Articles

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Stay Connected

9,585FansLike
2,197FollowersFollow
- Advertisement -spot_img

Latest Articles