19.6 C
Rome
mercoledì, Maggio 29, 2024

La caccia all’uomo per Grzegorz Borys. La polizia ha ristretto l’area di ricerca. Politico KO: Sembra strano

La caccia all’uomo per Grzegorz Borys. La polizia ha ristretto l’area di ricerca. Politico KO: Sembra strano

A Tricity è ancora in corso la ricerca di Grzegorz Borys, sospettato dell’omicidio del figlio di sei anni. La polizia ha annunciato che l’area di ricerca del 44enne era stata ristretta. Questa decisione dei servizi è stata contestata dal politico della Coalizione Civica Sławomir Nitras. Giovedì (2 novembre) la polizia ha annunciato che l’area di ricerca di Grzegorz Borys era stata ristretta nel parco paesaggistico delle Tre Città tra Karwiny e Chwarzno. Attualmente, gli investigatori stanno concentrando le loro attività attorno al serbatoio d’acqua nelle strade Lipowa e Źródła Marii a Gdynia .

La ricerca di Grzegorz Borys. Sławomir Nitras: “Non sono uno specialista, ma…”

Sławomir Nitras si è interrogato su queste azioni della polizia. “Non sono un esperto in questo campo, ma cercare un fuggitivo sospettato di crimini in un parco/foresta di tre città per due settimane e ora restringere l’area di ricerca mi sembra strano”, ha affermato Sławomir Nitras, membro della Coalizione civica. ha scritto il 2 novembre su X. “E se fosse già da qualche altra parte?” – si chiese il politico.

Tuttavia, secondo la polizia, restringere l’area di ricerca è ora cruciale. – Per ora abbiamo ristretto la ricerca. Attualmente, gli agenti di polizia stanno lavorando all’interno del serbatoio d’acqua. Nonostante l’incidente di mercoledì, la zona viene ancora perquisita a fondo dagli agenti – ha detto il 2 novembre in un’intervista a tvn24.pl la portavoce della polizia della Pomerania, Kom. Karina Kamińska . Ricordiamo che dopo l’inizio della ricerca di Grzegorz Borys il 20 ottobre, il cane poliziotto ha perso le tracce vicino alle zone umide vicino alla Fonte di Maria.

La tempesta Ciaran sta attraversando l’Europa. L’elemento raggiungerà la Polonia venerdì

Tragedia durante la ricerca di Grzegorz Borys. E’ morto un sommozzatore pompiere 

Il 1° novembre è morto un sommozzatore pompiere che aveva preso parte alla ricerca di Grzegorz Borys, sospettato dell’omicidio di suo figlio. Come ha detto allo IAR il portavoce della stampa del comandante in capo dei vigili del fuoco statali, il brigadiere Karol Kierzkowski, il subacqueo non è tornato in superficie dopo essere andato sott’acqua per ragioni sconosciute. L’uomo sulla riva è stato soccorso e portato in ospedale, ma non è stato possibile salvargli la vita.

Il pompiere deceduto era membro del gruppo specializzato in acqua e immersioni della sede municipale dei vigili del fuoco statali di Danzica. Le attività di oggi nell’area di uno dei bacini idrici di Gdynia sono state svolte su richiesta della polizia.

Related Articles

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Stay Connected

9,585FansLike
2,197FollowersFollow
- Advertisement -spot_img

Latest Articles