29.8 C
Rome
mercoledì, Giugno 19, 2024

Una bambina di tre mesi con ferite alla testa in ospedale. Accuse contro una madre di 21 anni

Una bambina di tre mesi con ferite alla testa in ospedale. Accuse contro una madre di 21 anni. Gli agenti hanno arrestato i genitori del bambino.

Una bambina di tre mesi è stata ricoverata all’ospedale di Koło (Voivodato della Grande Polonia) con ferite alla testa che, secondo i medici, potrebbero essere state causate dalla violenza. Gli agenti hanno arrestato i genitori del bambino. Denunciata la madre, 21 anni. Domenica ( 22 ottobre ), poco prima delle 23, gli agenti di polizia della Wielkopolska hanno ricevuto una notifica dal medico di turno dell’ospedale di Koło riguardo ad un bambino ricoverato nella struttura. Le ferite del bambino potrebbero indicare violenza contro di lui. 

Il neonato è stato portato in ospedale con ferite alla testa. La polizia è stata avvisata. Ci sono accuse contro la madre di 21 anni

Secondo l’addetto stampa della polizia di Koło ( Voivodato della Grande Polonia ), l’Asp. Daniela Boła, una bambina di tre mesi, è stata portata in ospedale con ferite alla testa. Le sue condizioni erano così gravi che è stato necessario il trasporto in una struttura specializzata a Poznań. In relazione al caso, gli agenti hanno arrestato il padre 30enne e la madre 21enne del bambino . 

Lotta per gli aiuti: come l’escalation in Medio Oriente sta già distraendo l’Occidente dalla guerra della Russia contro l’Ucraina

Mercoledì (25 ottobre) Dariusz Kwiatkowski, procuratore distrettuale di Koło, ha parlato con l’agenzia di stampa polacca. Ha detto che il parere preliminare dell’esperto non ha dimostrato che le ferite della ragazza siano state causate dalle percosse. – La madre del bambino è stata accusata di aver causato involontariamente lesioni personali gravi che hanno messo in pericolo la vita – ha detto il pubblico ministero citato da Głos Wielkopolski . Kwiatkowski, tuttavia, non ha rivelato come siano avvenute esattamente le ferite alla testa del bambino. Sottolinea inoltre che le spiegazioni fornite dai genitori saranno verificate. 

La ragazza avrebbe dovuto essere vaccinata qualche giorno fa

Secondo il pubblico ministero, a parte le ferite alla testa, il neonato non presenta altri segni di percosse o di possibili precedenti abusi . Kwiatkowski ha sottolineato che pochi giorni fa il bambino è stato vaccinato e avrebbe dovuto essere visitato, tra gli altri, anche da un’ostetrica. Ai sensi dell’articolo 156 del codice penale, chi cagiona involontariamente lesioni personali gravi è punito con la reclusione fino a tre anni. 

Related Articles

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Stay Connected

9,585FansLike
2,197FollowersFollow
- Advertisement -spot_img

Latest Articles