26.8 C
Rome
sabato, Giugno 22, 2024

Un aereo russo è volato nel territorio di un paese della NATO. “Prendiamo la cosa sul serio”

Un aereo russo è volato nel territorio di un paese della NATO. “Prendiamo la cosa sul serio”. Si tratta del primo caso del genere in quasi due anni.

Un aereo militare russo ha violato lo spazio aereo nella parte orientale del Golfo di Finlandia, ha annunciato lunedì il Ministero della Difesa locale. Si tratta del primo caso del genere in quasi due anni. Lunedì 10 giugno il Ministero della Difesa finlandese ha annunciato che un aereo militare russo aveva violato lo spazio aereo del Paese. L’incidente sarebbe avvenuto la mattina dello stesso giorno, al largo della costa di Loviisa, che si trova a meno di 100 chilometri da Helsinki.

Un aereo russo è volato nel territorio di un paese della NATO. L’ultima situazione del genere risale a due anni fa

Come ha dichiarato il Ministero della Difesa finlandese nella sua dichiarazione, l’aereo è rimasto nello spazio aereo straniero entro un raggio di circa 2,5 km dal confine per circa due minuti. – Prendiamo sul serio la sospetta violazione del territorio e abbiamo immediatamente avviato un’indagine – ha commentato l’incidente il ministro della Difesa finlandese Antti Häkkänen.

La dichiarazione rileva inoltre che l’ultima violazione dello spazio aereo finlandese da parte di aerei russi è avvenuta nell’agosto 2022. Poi due aerei da combattimento russi sono entrati nel territorio di questo paese. “Le guardie di frontiera forniranno ulteriori informazioni sulla presunta violazione delle norme dopo la conclusione della procedura d’indagine”, viene assicurato.

La Russia vuole modificare i suoi confini marittimi con Lituania e Finlandia. Mostravano mappe del 1985

Ricordiamo che alla fine di maggio è stato annunciato che la Russia intendeva modificare i suoi confini marittimi nel Mar Baltico. Si tratta di correggere il confine con Lituania e Finlandia. La bozza del documento, pubblicata sul portale dei documenti legali del governo, è stata preparata dal Ministero della Difesa russo.

Duda ha firmato gli emendamenti alla legge sull’assistenza agli ucraini in Polonia: quali innovazioni

La correzione riguarderebbe le acque orientali del Golfo di Finlandia, le acque vicino alle città di Baltiysk e Zelenogradsk nell’oblast di Königsberg, nonché la foce del fiume Narva al confine russo-estone. Mosca ha spiegato la decisione unilaterale con le inesattezze delle mappe del 1985, quando l’Unione Sovietica confermava i suoi confini nel Mar Baltico. Le autorità finlandesi, commentando i piani russi, hanno affermato che la Convenzione ONU del 1982 prevede la correzione delle frontiere marittime. Finora tali decisioni sono state prese nel corso di consultazioni bilaterali, non unilateralmente.

Nel giro di una settimana, i caccia della NATO provenienti dai paesi baltici decollarono contro gli aerei russi

La settimana scorsa, i caccia della NATO di stanza nei paesi baltici sono stati costretti a decollare da aerei russi undici volte . I russi non hanno seguito le norme per i voli sul Mar Baltico. La settimana scorsa, lo spazio aereo internazionale sul Mar Baltico è stato violato da aerei russi come l’aereo da ricognizione Il-20, l’aereo da trasporto An-12 e i bombardieri Su-24 e Su-34. La maggior parte di loro si è spostata senza piani di volo e dispositivi di identificazione attivi e non ha mantenuto il contatto radio con il Centro regionale di controllo del volo, secondo le informazioni pubblicate dal Ministero della Difesa lituano.

Tutti gli aerei viaggiavano sulla rotta che collegava l’oblast di Königsberg con la parte continentale della Federazione Russa. Inoltre, la scorsa settimana i caccia della NATO hanno pattugliato due volte lo spazio aereo sul Mar Baltico. La missione Baltic Air Policing, ovvero la protezione dei cieli sopra i paesi baltici, viene svolta dalle forze NATO dal 2004. Questi paesi non hanno i propri combattenti. L’attuale missione viene condotta dal territorio lituano e temporaneamente dalla Lettonia poiché la base dell’aeronautica estone ad Amari è in fase di ristrutturazione. La Svezia ha recentemente  annunciato che aderirà al programma di sorveglianza aerea dell’Air Policing.

Related Articles

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Stay Connected

9,585FansLike
2,197FollowersFollow
- Advertisement -spot_img

Latest Articles