0.5 C
Rome
martedì, Aprile 16, 2024

Le Forze Armate hanno respinto numerosi attacchi russi, al fronte si sono verificati più di 100 scontri – Stato Maggiore

Le Forze Armate hanno respinto numerosi attacchi russi, al fronte si sono verificati più di 100 scontri – Stato Maggiore

È iniziato il 735° giorno dell’aggressione armata su larga scala della Federazione Russa contro l’Ucraina. Le Forze Armate dell’Ucraina hanno respinto una serie di attacchi dell’esercito occupante su diverse aree del fronte. Durante lo scorso giorno si sono verificati 102 scontri. Le Forze Armate hanno respinto numerosi attacchi russi, al fronte si sono verificati più di 100 scontri – Stato Maggiore

Maggiori dettagli sulla situazione al fronte si trovano nel  riassunto  mattutino dello Stato Maggiore delle Forze Armate ucraine del 28 febbraio. In totale, il nemico ha lanciato 8 attacchi missilistici e 75 attacchi aerei, ha lanciato 141 razzi a salve contro le posizioni delle nostre truppe e le aree popolate. Alla fine dell’ultimo giorno, gli invasori russi hanno attaccato l’Ucraina con 10 veicoli aerei senza pilota del tipo “Shahed”. Tutti furono abbattuti dal fuoco antiaereo.

Il giorno scorso, gli insediamenti di Chernatske, Chuykivka, Khrapivshchyna, Grabovske, Yunakivka e Pustohorod della regione di Sumy sono stati colpiti da attacchi aerei; Bologhivka, Ivanivka, Berestov, regione di Kharkiv; Viymka, Vesele, Bohdanivka, Druzhba, Novoselivka Persha, Pervomaiske, Kurakhove, Krasnohorivka, Novomykhailivka, Vodyane, Staromayorske e Urozhane della regione di Donetsk; Levadne, Mala Tokmachka, Orihiv, Robotyne della regione di Zaporizhzhia; Giovani della regione di Kherson. Più di 110 insediamenti nelle regioni di Chernihiv, Sumy, Kharkiv, Luhansk, Donetsk, Zaporizhzhya, Dnipropetrovsk, Kherson e Mykolaiv erano sotto il fuoco dell’artiglieria.

La situazione al fronte

Nell’area di responsabilità dell’OSUV “Nord” nelle direzioni Volyn e Poliske, la situazione operativa rimane senza cambiamenti significativi.

Nelle direzioni Siverskyi e Slobozhanskyi il nemico mantiene una presenza militare nelle zone di confine, svolge attività diversive per impedire il trasferimento delle nostre truppe in direzioni minacciose e aumenta la densità delle barriere antimine ed esplosive lungo il confine di stato a Belgorod. regione.

Nell’area di responsabilità dell’unità di difesa aerea “Khortytsia” in direzione di Kupyansk, le forze di difesa hanno respinto 13 attacchi nemici nelle aree degli insediamenti di Sinkivka e Tabaivka nella regione di Kharkiv.

Nella direzione di Lyman, i nostri soldati hanno respinto 11 attacchi nemici negli insediamenti di Terna e Rozdolivka nella regione di Donetsk.

Nella direzione di Bakhmut,  le forze di difesa hanno respinto 11 attacchi nemici nelle aree degli insediamenti di Ivanivske, Klishchiivka e Andriivka nella regione di Donetsk.

Nell’area di responsabilità dell’unità di difesa antiaerea “Tavria” in direzione Avdiyiv,  i difensori hanno respinto 25 attacchi nemici nelle aree degli insediamenti di Berdychi, Orlivka, Tonenke, Pervomaiske e Nevelske della regione di Donetsk.

Nella direzione di Novopavlivskyi, le forze di difesa continuano a trattenere il nemico nelle zone di Krasnohorivka, Georgiivka, Novomykhailivka e ad ovest di Pobeda nella regione di Donetsk, dove il nemico ha tentato 29 volte di sfondare le difese delle nostre truppe, e ha anche respinto Altri 4 attacchi nemici nelle zone a sud di Vugledar, Staromayorsky e Urozhany della regione di Donetsk.

Attenzione agli animali selvatici. La prima epidemia di rabbia quest’anno si è verificata in Polonia

Nella direzione di Orihiv, le forze di difesa hanno respinto 8 attacchi nemici nelle aree degli insediamenti di Malynivka e Robotine nella regione di Zaporizhzhia.

Nell’area di responsabilità del sistema di difesa aerea “Odesa” in direzione di Kherson, le Forze di Difesa continueranno a mantenere le posizioni e a respingere gli assalti delle forze di occupazione. Nonostante le perdite significative, il nemico non smette di cercare di buttare fuori le nostre unità dalle loro posizioni. Quindi, durante il giorno scorso, il nemico ha effettuato 1 assalto senza successo alle posizioni delle nostre truppe sulla riva sinistra del Dnepr.

Allo stesso tempo, i nostri soldati continuano a infliggere attivamente perdite di personale e di attrezzature alle truppe occupanti, stremando il nemico lungo tutta la linea del fronte. Nella giornata trascorsa l’aviazione delle forze di difesa ha colpito 15 zone di concentrazione del personale nemico. Inoltre, unità dell’Aeronautica Militare delle Forze Armate dell’Ucraina hanno distrutto 2 cacciabombardieri Su-34 e 4 UAV da ricognizione.

Unità di truppe missilistiche hanno danneggiato 4 aree di concentrazione di personale, armi ed equipaggiamento militare, 2 mezzi di artiglieria, 1 mezzo di difesa aerea e 2 stazioni radar del nemico. Come riportato, nella notte del 28 febbraio, i russi hanno colpito l’Ucraina con S-300 e droni. Le forze di difesa aerea hanno distrutto 10 UAV d’attacco.

Related Articles

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Stay Connected

9,585FansLike
2,197FollowersFollow
- Advertisement -spot_img

Latest Articles