7.2 C
Rome
lunedì, Marzo 4, 2024

Le autorità russe stanno valutando la possibilità di evacuare Belgorod a causa dei bombardamenti ucraini

Le autorità russe stanno valutando la possibilità di evacuare Belgorod a causa dei bombardamenti ucraini

Le autorita della città russa di Belgorod sta valutando la possibilità di evacuare la città. La decisione è legata ai bombardamenti da parte degli ucraini che vanno avanti da diversi giorni. Una settimana fa i razzi hanno colpito il centro di Belgorod. Decine di edifici furono distrutti. 24 persone sono morte e oltre 100 sono state portate negli ospedali.

Le autorità russe e il governatore di Belgorod Vyacheslav Gladkov ha dichiarato che l’amministrazione regionale è pronta ad evacuare i residenti che lo desiderano. Il funzionario ha fatto riferimento, tra l’altro, alle iscrizioni online degli abitanti di Belgorod che hanno affermato di aver paura dei bombardamenti ucraini e hanno chiesto di essere portati in un luogo sicuro.

Vyacheslav Gladkov ha annunciato che se non ci saranno posti nei rifugi nella regione di Belgorod, si troveranno posti adatti in altre regioni russe. Belgorod e l’oblast’ di Belgorod sono sotto il bombardamento quotidiano da parte delle forze armate ucraine ormai da una settimana . Analisti militari indipendenti sottolineano che si tratta di un nuovo elemento nella strategia di Kiev, il cui obiettivo è distruggere la base militare dell’aggressore e fare pressione sui russi affinché esigano la fine della guerra dal dittatore Vladimir Putin.

Fenomeno meteorologico a Tarnów e nella regione. Le nuvole di bolle sembravano fenomenali. Abbiamo foto

Guerra in Ucraina. I soldati ucraini hanno effettuato un’operazione in Russia

Nel primo pomeriggio di venerdì è stato riferito che i soldati dell’intelligence ucraina hanno effettuato con successo un’operazione militare nell’oblast di Belgorod, nella Federazione Russa. Lì attaccarono le posizioni nemiche. Il comando dell’intelligence militare ucraina ha pubblicato un messaggio in cui si informa che i soldati ucraini di unità speciali sono penetrati nel territorio nemico e hanno attaccato una base militare russa nella regione di confine. Per attaccare hanno usato armi leggere e mortai. Hanno minato anche la strada che porta alle posizioni russe. Come leggiamo, il nemico ha subito perdite. L’operazione è stata effettuata in connessione con l’arrivo previsto di un’unità d’ispezione dell’alto comando presso l’unità russa.

Un attacco simile contro una base russa nella regione di Belgorod è avvenuto qualche settimana fa, nel dicembre dello scorso anno. L’operazione è stata poi portata avanti da formazioni filoucraine composte da cittadini russi. Successivamente, le informazioni sui combattimenti nel villaggio di Tieriebrieno sono state confermate dalla direzione principale dell’intelligence del Ministero della difesa dell’Ucraina e dal governatore della regione di Belgorod, Vyacheslav Gladkov. “L’attacco inaspettato alle posizioni delle unità dell’esercito russo ha causato il panico tra il personale della guarnigione locale.

Su ordine dei comandanti locali dell’esercito russo, i soldati hanno aperto il fuoco di artiglieria verso i villaggi circostanti”, hanno riferito i servizi segreti ucraini. Il governatore regionale ha inoltre riferito che non ci sono state vittime civili. Un edificio residenziale privato è stato danneggiato, così come le linee elettriche e del gas. L’intelligence ucraina conduce operazioni di sabotaggio in Russia. In seguito a tale operazione, giovedì a Chelyabinsk è andato in fiamme, tra l’altro, un bombardiere russo Su-34.

Related Articles

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Stay Connected

9,585FansLike
2,197FollowersFollow
- Advertisement -spot_img

Latest Articles