15.5 C
Rome
sabato, Giugno 15, 2024

La Repubblica Ceca ha rifiutato di partecipare al Consiglio di Sicurezza dell’ONU a causa delle esplosioni a Belgorod

La Repubblica Ceca ha rifiutato di partecipare al Consiglio di Sicurezza dell’ONU a causa delle esplosioni a Belgorod

La Russia ha accusato la Repubblica Ceca di aver fornito all’Ucraina munizioni che sarebbero state utilizzate per colpire una città russa. La Repubblica Ceca ha rifiutato di partecipare alla riunione d’emergenza del Consiglio di Sicurezza dell’ONU, convocata dalla Russia a causa delle esplosioni avvenute nella città di Belgorod, al confine con l’Ucraina. Lo scrive il ministro degli Esteri ceco Jan Lipavsky sulla rete X (ex Twitter).

“Ci rifiutiamo di essere chiamati dalla Russia ovunque. La Repubblica Ceca non servirà la propaganda avvelenata di menzogne ​​dell’aggressore. Quando la Russia vorrà discutere del ritiro delle sue forze di occupazione al Consiglio di Sicurezza, verremo volentieri”, ha scritto.

l rappresentante della Russia all’ONU, Dmytro Polyanskyi , ha affermato che il suo paese chiede una riunione d’emergenza del Consiglio di sicurezza dell’ONU. Ha accusato l’Ucraina di “uccidere civili” con l’aiuto di munizioni provenienti dalla Repubblica Ceca e ha chiesto la presenza dell’ambasciatore ceco presso l’ONU all’incontro.

“Hanno sparato anche dalla spazzatura”: esattamente in un anno, la Russia ha ripetuto giorno dopo giorno un attacco di massa, cosa aspettarsi dopo

Al suo messaggio ha aggiunto un tweet di Chey Bowes, ex corrispondente del canale di propaganda russo RT, il quale affermava che il video mostrava “l’esercito ucraino, sostenuto dalla NATO, che bombardava il centro di Belgorod”. Questo propagandista è conosciuto come un attivo diffusore di falsità sull’Ucraina. La riunione del Consiglio di sicurezza dell’ONU convocata dalla Russia è prevista per le 16:00 ora di New York (23:00 ora di Kiev).

In precedenza, il Ministero della Difesa della Federazione Russa aveva dichiarato che le forze di difesa ucraine avrebbero colpito la città russa di Belgorod con missili Vilkha e razzi Vampire di fabbricazione ceca. Il dipartimento militare dello stato aggressore sostiene che gli abitanti della città sono rimasti feriti a seguito dell’attività della difesa aerea russa, che ha abbattuto alcuni razzi e proiettili.

Ricordiamo che il giorno prima, il 29 dicembre, su richiesta dell’Ucraina e di circa 30 altri stati membri dell’ONU si è tenuta una riunione d’emergenza del Consiglio di Sicurezza dell’ONU, la più grande dall’inizio dell’invasione su vasta scala dell’Ucraina da parte Attacco aereo russo, che ha causato la morte di 39 residenti ucraini.

Related Articles

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Stay Connected

9,585FansLike
2,197FollowersFollow
- Advertisement -spot_img

Latest Articles