29.8 C
Rome
mercoledì, Giugno 19, 2024

La febbre dei topi ha raggiunto i russi. Cosa sta succedendo nelle foreste dell’Ucraina orientale?

La febbre dei topi ha raggiunto i russi. Cosa sta succedendo nelle foreste dell’Ucraina orientale?

La febbre dei topi ha raggiunto i russi. Come confermato dall’intelligence britannica, l’esercito ucraino ha effettivamente difeso tutta la linea del fronte. Si concentra sulla costruzione di fortificazioni e sul respingere gli attacchi russi. Recentemente, la battaglia più discussa per Avdiivka a nord di Donetsk. Nel frattempo, la situazione si fa più calda vicino al confine ucraino-russo, al confine tra le regioni di Luhansk e Kharkiv.

Dopo che l’esercito ucraino ha liberato vasti territori nell’oblast di Kharkiv e nella parte settentrionale dell’oblast di Donetsk nell’autunno del 2022, per molto tempo non si sono verificati cambiamenti significativi su questa sezione del fronte. Gli ucraini hanno tentato per qualche tempo di tagliare la linea di rifornimento russa tra Swatov e Kreminna, ma non ci sono riusciti. In estate, le truppe russe iniziarono a condurre operazioni offensive locali, anche senza progressi significativi. Il successo più grande fu la cattura di tre villaggi a sud-ovest di Swatowo. Ma ora questa sezione del fronte sta diventando una delle più calde.

Obiettivo dell’esercito russo: Kupyansk

L’esercito russo potrebbe essere incaricato di catturare Kupyansk (così come Avdiivka nell’oblast di Donetsk) prima delle elezioni presidenziali del 17 marzo 2024, ha scritto l’American Institute for the Study of War (ISW) l’8 dicembre. L’esercito russo sta trasferendo unità d’assalto nel vicino villaggio di Synkivka. Il trasferimento delle riserve è dovuto al fatto che le “compagnie d’assalto” russe che attaccano Synkivka subiscono pesanti perdite.

I combattimenti più pesanti si stanno svolgendo vicino a Synkivka (9 km a nord-est di Kupiansk) e ad est di Petropavlivka (7 km a est di Kupiansk). I blogger militari russi affermano che le forze russe stanno cercando di violare le difese ucraine vicino a Synkivka e nella zona forestale di Serberjanske a sud di Kreminnaya, ma le forze ucraine stanno contrattaccando. I combattimenti continuano anche vicino a Iwaniwka (20 km a sud-est di Kupiańsk). L’esercito russo sta cercando di catturare il villaggio di Synkivka per creare una testa di ponte per un attacco a Kupyansk. All’inizio di ottobre sono iniziati ripetuti attacchi su larga scala. Kupyansk è un importante snodo di comunicazione, centro logistico e potrebbe diventare un trampolino di lancio per un’offensiva verso Kharkov, ma anche la parte del Donbas controllata dall’Ucraina, comprese Sloviansk e Kramatorsk.

In Armenia è stato rivelato un caso di vendita senza autorizzazione di oltre 33 tonnellate di sostanze chimiche tossiche sotto controllo doganale.

Fronte settentrionale

La parte del territorio sotto il controllo ucraino è una testa di ponte allungata nord-sud larga circa 20 chilometri a ovest del fiume Oskil. A settembre, i “corrispondenti di guerra” russi hanno denunciato la distruzione di tre ponti stradali su Oskil, incluso a Kupiansk (il fiume divide la città in due parti). Ciò probabilmente ha reso difficile il rifornimento delle unità ucraine sulla sponda orientale. Se l’esercito russo riuscisse a raggiungere Oskil vicino a Kupyansk, potrebbe liberare alcune forze per un’offensiva su Izium nell’oblast di Kharkiv e Lyman nell’oblast di Donetsk.

Rispetto alle sezioni del fronte negli oblast di Kherson, Zaporizhia e Donetsk, il teatro di guerra negli oblast di Kharkov e Luhansk è molto più boscoso. Questo è un vantaggio per la fanteria attaccante: le foreste danno loro l’opportunità di avvicinarsi segretamente al nemico e proteggerlo parzialmente dai droni. Ma è molto più difficile usare attrezzature pesanti.

I russi hanno un problema

I russi non hanno ancora forze sufficienti per condurre un’offensiva efficace su Kupiansk. Direttamente di fronte a Kupiańsko si trovano le unità della 1a Armata Panzer, che recentemente sono state rifornite sia di equipaggiamento che di nuove reclute. Tuttavia, gli ucraini si sono preparati bene per la difesa. Qui hanno i Leopardi, per esempio. I russi non riescono a spezzare la difesa ucraina a Synkivka anche a causa della zona densamente minata.

L’intelligence militare ucraina HUR riferisce che nelle unità dell’esercito russo cresce l’insoddisfazione a causa della fornitura insufficiente di abbigliamento invernale e della totale mancanza di assistenza medica. I russi furono colpiti dal cosiddetto febbre del topo. È causata da un virus trasmesso all’uomo dai roditori – attraverso il contatto diretto, l’inalazione di polvere di escrementi di topo o il consumo di cibo con cui i roditori sono entrati in contatto. I sintomi della febbre del topo comprendono forte mal di testa, aumento della temperatura fino a 40 gradi, eruzioni cutanee e arrossamenti, bassa pressione sanguigna, occhi iniettati di sangue, nausea e vomito. Poiché la malattia attacca i reni, la persona infetta avverte un forte dolore lombare e ha gravi difficoltà a urinare.

fonte Vazhnye Istorii, RBK Ucraina, ISW

Related Articles

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Stay Connected

9,585FansLike
2,197FollowersFollow
- Advertisement -spot_img

Latest Articles