29.8 C
Rome
mercoledì, Giugno 19, 2024

Il ritardo degli aiuti occidentali rallenterà la controffensiva delle Forze Armate: lo affermano gli analisti dell’Isw

Il ritardo degli aiuti occidentali rallenterà la controffensiva delle Forze Armate: lo affermano gli analisti dell’Isw.

Le forze russe e ucraine hanno probabilmente esaurito porzioni significative delle loro scorte di proiettili di artiglieria da 122 mm e 152 mm dell’era sovietica. Una carenza di munizioni di artiglieria, combinata con un ritardo nella fornitura di carri armati e veicoli corazzati, potrebbe ritardare le future operazioni controffensive delle forze armate ucraine quest’inverno. Lo afferma in un recente rapporto dell’Institute for the Study of War (ISW).

“La mancanza di artiglieria e i ritardi negli aiuti occidentali ridurranno molto probabilmente la capacità dell’Ucraina di pianificare e prepararsi per queste azioni (offensive, ndr) conducendo operazioni di controffensiva nel 2024”, sottolineano gli analisti americani. 

Nell’ISW, riferendosi alla dichiarazione del comandante del gruppo Tavria delle forze armate ucraine Oleksandr Tarnavskyi in un’intervista a Reuters, si sottolinea che le forze ucraine hanno una carenza di proiettili da 122 mm e 152 mm lungo tutto il territorio prima linea. Ed è proprio a causa della mancanza di armi che le forze armate ucraine sono costrette a ridistribuire le munizioni dell’artiglieria e a riprogrammare i compiti militari. Inoltre, la carenza di munizioni dell’artiglieria ucraina è stata confermata dal vice ministro della Difesa, generale Ivan Havryliuk.

Gli specialisti dell’Istituto notano che sia le truppe russe che quelle ucraine hanno esaurito una parte significativa delle loro scorte di proiettili di artiglieria dell’era sovietica da 122 mm e 152 mm. Entrambi gli eserciti iniziarono a cercare all’estero altre forniture di queste munizioni di artiglieria. Sì, recentemente la Russia ha ricevuto un gran numero di questi proiettili dalla Corea del Nord. Invece, l’Ucraina e i suoi partner occidentali stanno cercando di ottenere questi proiettili da scorte straniere.

Ribaltamento della Mazda MX-5 a Varsavia. Il rollbar ha salvato i passeggeri, ma l’autista ha perso la fiducia

“Non è chiaro quali ritardi o ostacoli possano sorgere nei tentativi dell’Ucraina e dell’Occidente di ottenere proiettili da 122 mm e 152 mm e come tali ritardi possano contribuire all’attuale carenza in Ucraina. “Le forze ucraine utilizzano sempre più sistemi di artiglieria da 155 mm forniti dall’Occidente lungo il fronte, e possibili ritardi nell’assistenza di sicurezza occidentale potrebbero influenzare le forniture esistenti di proiettili da 155 mm”, afferma il rapporto dell’ISW.

Gli analisti ritengono che la mancanza di artiglieria e i ritardi nell’assistenza di sicurezza occidentale creeranno incertezza nei piani operativi dell’Ucraina e “probabilmente costringeranno le forze ucraine a conservare le risorse, il che potrebbe costringere le forze ucraine a prendere decisioni difficili sulla priorità di alcune aree del fronte”.

Vi ricordiamo che il generale Oleksandr Tarnavskyi ha affermato che le truppe ucraine stanno riducendo alcune operazioni a causa della mancanza di aiuti occidentali. Secondo lui, le forze di difesa ucraine hanno dovuto affrontare una carenza di proiettili di artiglieria al fronte. Sul fronte sud-orientale, i difensori si sono spostati sulla difensiva in alcune zone, ma stanno cercando di avanzare in altre.Il commentatore militare e politico Oleksandr Kovalenko ritiene che se gli aiuti cessano, “entro un anno l’Ucraina perderà numerosi territori”. 

Related Articles

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Stay Connected

9,585FansLike
2,197FollowersFollow
- Advertisement -spot_img

Latest Articles