13.8 C
Rome
sabato, Giugno 15, 2024

Ribaltamento della Mazda MX-5 a Varsavia. Il rollbar ha salvato i passeggeri, ma l’autista ha perso la fiducia

Ribaltamento della Mazda MX-5 a Varsavia. Il rollbar ha salvato i passeggeri, ma l’autista ha perso la fiducia

Domenica a Varsavia si è verificato uno scontro potenzialmente grave che ha coinvolto una sola vettura. Era scivoloso e l’autista non controllava la roadster Mazda MX-5. Viaggiava con un bambino piccolo, ma fortunatamente nessuno è rimasto ferito. La collisione è avvenuta nel pomeriggio del 17 dicembre nel quartiere Praga Północ di Varsavia. Il conducente di una famosa roadster sportiva percorre ul. Non è riuscito a controllare l’auto sul fondo stradale scivoloso (ha piovuto leggermente tutto il giorno), è uscito di strada ed è atterrato sul tetto.

Il proprietario della Mazda guidava con la figlia di diversi anni. Sul posto sono arrivati ​​due vigili del fuoco, due squadre mediche di emergenza e la polizia. Fortunatamente nessuno è rimasto ferito nello scontro. Si è conclusa con paura, orgoglio ferito e macchina danneggiata, ma poteva andare molto peggio. L’evento è stato segnalato sulla fanpage Facebook di Miejski Reporter.

La Mazda MX-5 si è ribaltata perché il conducente non è riuscito a controllarla su una superficie scivolosa

Str. Zatylna a Golędzinów ha una forma molto particolare. Il breve tratto della strada che porta da Jagiellońska a Wybrzeże Helskie ha ricevuto il nome dai consiglieri solo nel 1997. Un tempo, un tratto speciale della di lì si è svolto il Rally Barbórka della capitale. Zatylna corre lungo il terrapieno ferroviario vicino alla stazione ZOO di Warszawa e c’è un dislivello significativo tra le strade in entrambe le direzioni. Lo spazio è coperto di erba, dove è atterrata una Mazda MX-5. C’erano ancora adesivi che confermavano la partecipazione del pilota alla serie di eventi sportivi amatoriali Mazda Challenge, anche se l’ultimo evento della serie di quest’anno ha avuto luogo nell’ottobre di quest’anno.

Come potete vedere nelle foto allegate, l’esperienza di guida non ha aiutato l’autore dello scontro. Non ha padroneggiato un’auto a trazione posteriore con un peso ridotto e la stessa potenza. È facile intuire che abbia accidentalmente causato uno sbandamento da sovrasterzo su una strada praticamente diritta e l’abbia abbandonato. La polizia afferma che l’autista non ha adattato la velocità alle condizioni del momento. Lungi da me condannarlo per aver guidato pericolosamente su una strada pubblica, perché non so cosa sia successo esattamente. Tuttavia, sono convinto che abbia commesso un errore costoso perché ha perso la fiducia in se stesso.

Leggiamo spesso nei media che gli incidenti “accadono”, le auto “colpiscono gli alberi” e le motociclette “non girano”. Le persone che scrivono queste parole dimenticano di aggiungere che i veicoli non lo fanno da soli. La causa è quasi sempre l’azione del conducente. Le statistiche dell’organizzazione britannica Orsa mostrano che il 94%. gli incidenti sono il risultato di un errore umano, quindi non sono realmente incidenti, ma il risultato di comportamenti consapevoli o involontari delle persone. Solo una piccola percentuale delle collisioni deriva da danni ad alcuni elementi dell’auto.

Orban beve ancora sangue: riuscirà l’UE a bypassare il veto dell’Ungheria e ad approvare più di 70 miliardi di euro per l’Ucraina

La trazione posteriore è per “veri guidatori”, ma è meglio essere assicurati con l’ESP

Vale la pena pensarci e tenerne conto quando guidiamo, poiché, indipendentemente dalla nostra autostima, potremmo incontrare una situazione in cui non sono sufficienti. Mazda MX-5 si fa apprezzare dagli automobilisti per l’agilità, il piacere di guida e la trazione posteriore, quella “giusta” ruote. A quanto pare questo tipo di guida è destinato ai veri guidatori perché richiede maggiori competenze. Tuttavia, le auto a trazione posteriore sono molto più difficili da controllare dopo aver causato uno sbandamento (intenzionale o accidentale).

Infine, devi aggiungere qualcos’altro. Se l’auto nelle foto fosse stata più recente e avesse avuto un sistema di stabilizzazione del veicolo, obbligatorio nei paesi dell’Unione Europea da novembre 2014, il suo equipaggio sarebbe probabilmente tornato a casa. Se non offrisse una buona protezione in caso di ribaltamento, gli occupanti di entrambi i sedili verrebbero probabilmente, nella migliore delle ipotesi, ricoverati in ospedale. Quasi tutti pensano di essere un buon pilota, ma il limite delle nostre capacità è solitamente inferiore a quanto pensiamo.

Inoltre, tutti possono avere una brutta giornata, trovarsi in condizioni fisiche peggiori, perdersi nei pensieri, ecc. Situazioni pericolose sulla strada possono verificarsi quando meno ce lo aspettiamo. Il sistema ESP, sviluppato da Bosch nel 1995, non ha conosciuto giorni più deboli e ogni generazione funziona sempre più velocemente. Ci pensiamo raramente, ma grazie ad esso la maggior parte di noi probabilmente ha evitato un incidente. È difficile includere nelle statistiche gli incidenti che non sono accaduti, ma sono convinto che abbia salvato milioni di persone negli ultimi 28 anni.

Related Articles

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Stay Connected

9,585FansLike
2,197FollowersFollow
- Advertisement -spot_img

Latest Articles