13.5 C
Rome
martedì, Marzo 5, 2024

“L’ingiustizia è stata servita”: l’ex capo di un villaggio della Transcarpazia ha spiegato perché il deputato poteva far esplodere delle granate

“L’ingiustizia è stata servita”: l’ex capo di un villaggio della Transcarpazia ha spiegato perché il deputato poteva far esplodere delle granate

In Transcarpazia, il 15 dicembre, il deputato Serhii Batryn ha fatto esplodere granate nella sala delle sessioni, provocando il ferimento di 26 persone. Si è saputo quale fosse la probabile causa di un simile incidente. Il deputato Serhiy Batryn, che ha commesso un attacco terroristico nel consiglio del villaggio in Transcarpazia, avrebbe avuto un conflitto con l’attuale capo del consiglio del villaggio di Keretskyi, deputato del partito nazionalista ucraino Mykhail Mushka.L’ex capo del villaggio di Keretsk Mykhailo Marovdi ne ha parlato in un commento su canale 24.

Ha notato che non poteva spiegare con precisione perché Batryn avesse fatto questo, ma presumeva che avrebbe potuto essere “sopraffatto dall’ingiustizia che stava accadendo nel villaggio”. L’ex leader del consiglio del villaggio di Keretsk ha sottolineato di conoscere molto bene Serhii Batryn, poiché negli ultimi sei mesi ha lavorato con lui nel gruppo di iniziativa. In particolare si sono opposti alla costruzione di una centrale idroelettrica sul fiume Borzhava in Transcarpazia.

Marovdi ha anche osservato che i cittadini del villaggio hanno sostenuto la creazione di questo gruppo. Dopotutto, erano contrari all’illegalità commessa dall’attuale capo del consiglio del villaggio Mykhailo Mushka. “Il nostro attuale capo è stato catturato per una tangente un mese dopo essere stato a capo del consiglio. Le prove vanno avanti da 3 anni. Poi è stato sospettato di abuso di fondi. In generale, c’è tutta una serie di casi penali”, ha detto Mykhailo Marovdi.

Allo stesso tempo, l’ex capo del consiglio del villaggio ha sottolineato che Batryn è un uomo e un uomo d’affari autosufficiente. Tuttavia non capisce perché il deputato avesse bisogno della carica di segretario del consiglio del villaggio, per la quale voleva candidarsi il giorno dell’attacco terroristico. “Questa ingiustizia probabilmente lo ha colpito. In conformità con la legge sull’accesso all’informazione pubblica, abbiamo chiesto di fornire una stampa del flusso di fondi, degli stipendi (dei dirigenti dei consigli di villaggio – ndr), ecc. E lui (Mushka – ndr) non ha fatto nulla”, ha detto l’ex capo del consiglio del villaggio.

Ha anche notato che c’è stata un’indagine secondo cui gli attuali leader del villaggio hanno rubato anche i VAZ che avrebbero dovuto andare al fronte per i nostri soldati. Secondo Marovdi, ora a Mushka ci sono molti casi penali. Tuttavia, nonostante ciò, non è stato rimosso dal suo incarico. L’ex capo del consiglio del villaggio di Keretsk ha anche sottolineato che quando Mushka è stato catturato per una tangente, non è stato nemmeno rimosso dal suo incarico. Ciò è accaduto nonostante il governatore fosse a conoscenza di tutto e volesse risolvere la questione, ma presumibilmente c’è un “tetto” su Mushka.

Il Ministero della Difesa nazionale si rivolge alle radio degli Stati Uniti, sebbene abbia un’alternativa in Polonia. Che non ordina

“Ha promesso di risolvere positivamente tutte le questioni, di porre fine a questa illegalità, ma poi dovrà essere eletto il segretario del consiglio del villaggio, e la nostra gente ha lasciato questo Mushka. Allo stesso tempo, il primo vice capo dell’amministrazione statale regionale, Myroslav Biletskyi, non ne ha nominato uno nuovo”, ha detto Marovdi. L’ex capo del villaggio ha anche detto che Batryn di solito lo chiamava alla sessione del consiglio del villaggio, ma non questa volta quando sono esplose le granate.

Sergey Batryn / X (Twitter) / ©
Serhii Batryn / X (Twitter)

“È stato per questa seduta che non mi ha chiamato per niente, probabilmente gli è dispiaciuto per me, così come per i suoi due amici. Ma questo Mushka deve averlo bruciato”, ha detto.

Anche l’ex capo del consiglio del villaggio ha definito le azioni di Batryn un atto terroristico, perché i migliori dipendenti del consiglio del villaggio sono rimasti feriti a seguito della detonazione della granata.”Nessuna goccia di sangue vale la pena lanciare granate. Se avevi una domanda sullo stesso Mushka, avresti dovuto parlare con lui e capirlo”, ha sottolineato Marovdi.

Serhiy Batryn nel consiglio del villaggio di Keretsky prima della detonazione della granata / Screenshot / © Procura regionale della Transcarpazia
Serhii Batryn nel consiglio del villaggio di Keretsky prima della detonazione della granata / Screenshot / Foto: procura regionale della Transcarpazia
Foto dalla scena dell'esplosione di una granata nel consiglio del villaggio di Keretsk in Transcarpazia / Foto: Procura regionale della Transcarpazia / © Procura regionale della Transcarpazia
Foto dalla scena dell’esplosione di una granata nel consiglio del villaggio di Keretsk in Transcarpazia / Foto: Procura regionale della Transcarpazia / Foto: Procura regionale della Transcarpazia

L’uomo ha anche sottolineato di aver avvertito il deputato che non sarebbe stato eletto segretario. Dopotutto, Mushka avrebbe “spazzato via” tutta l’opposizione nel villaggio, lasciando solo 3 persone, e tutti gli altri deputati che lavorano nel consiglio del villaggio o i loro familiari sono in qualche modo legati tra loro dagli affari.

Detonazione di granate in Transcarpazia

Giovedi 15 dicembre si è verificata una tragedia durante una riunione del consiglio del villaggio di Keretsk del distretto di Khust. Uno dei deputati del consiglio ha fatto esplodere delle granate all’interno dell’edificio durante la riunione. Secondo le prime informazioni, la ragi one dell’incidente potrebbe essere il disaccordo del deputato con alcune decisioni prese durante la riunione del consiglio del villaggio.

In particolare, secondo il capo dell’amministrazione militare del distretto di Khust, Viktor Sabadosh, sono state prese in considerazione le questioni relative all’approvazione del bilancio per il 2024 e i risultati del 2023. Il blaster è sopravvissuto, ma è in gravi condizioni. Secondo gli ultimi dati delle forze dell’ordine, nell’incidente sono rimaste ferite 26 persone, 6 delle quali sono in gravi condizioni.

Related Articles

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Stay Connected

9,585FansLike
2,197FollowersFollow
- Advertisement -spot_img

Latest Articles