7.2 C
Rome
lunedì, Marzo 4, 2024

Il patriarca Kirill è stato dichiarato ricercato: cosa è successo

Il patriarca Kirill è stato dichiarato ricercato: cosa è successo. Il servizio di sicurezza dell’Ucraina ha pubblicato sulla lista dei ricercati

Il russo Volodymyr Gundyaev appare nel database di ricerca del Ministero degli affari interni nella categoria delle persone che si nascondono dagli organi investigativi preliminari. Il servizio di sicurezza dell’Ucraina ha pubblicato sulla lista dei ricercati il ​​cittadino russo di 77 anni Volodymyr Gundyaev, meglio conosciuto con il titolo di Patriarca della Chiesa ortodossa russa Kirill.

Lo si è appreso dalle informazioni pubblicate venerdì 15 dicembre nella banca dati di ricerca aggiornata del Ministero degli Affari Interni. Il patriarca Kirill figura nella banca dati di ricerca nella categoria delle persone che si nascondono alle autorità investigative. La data della sua “scomparsa” è l’11 novembre 2023 e il luogo è la capitale della Federazione Russa, la città di Mosca. Volodymyr Gundyaev è accusato della parte 3 dell’art. 110 del codice penale dell’Ucraina – violazione dell’integrità territoriale e dell’inviolabilità dell’Ucraina, nonché della parte 2 dell’art. 437 del codice penale – condurre una guerra aggressiva o azioni militari aggressive. 

Nella base del Ministero degli affari interni è stato osservato che è stata scelta una misura preventiva per la persona ricercata: la detenzione.  Vi ricordiamo che in precedenza il Servizio di sicurezza dell’Ucraina e l’Ufficio del Procuratore generale hanno raccolto prove delle attività illegali del capo della Chiesa ortodossa russa Volodymyr Gundyaev (noto come Patriarca Kirill), che promuove l’aggressione armata della Federazione Russa e nega i crimini di guerra degli occupanti.

Related Articles

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Stay Connected

9,585FansLike
2,197FollowersFollow
- Advertisement -spot_img

Latest Articles