28.6 C
Rome
sabato, Giugno 22, 2024

Un altro paese chiude i valichi di frontiera con la Russia. “Minaccia ibrida”

Un altro paese chiude i valichi di frontiera con la Russia. “Minaccia ibrida”. Si prevede di seguire l’esempio della Finlandia e di chiudere completamente le frontiere

La Lettonia avverte che la situazione al confine con la Russia sta diventando sempre più grave. Si parla apertamente di una minaccia ibrida. Si prevede di seguire l’esempio della Finlandia e di chiudere completamente le frontiere agli immigrati provenienti da Russia e Bielorussia. Mercoledì il primo ministro lettone Evika Silina ha dichiarato che il suo Paese è pronto a rispondere a varie sfide. Si prevede che la situazione alle frontiere sarà molto grave e le decisioni vengono coordinate a più livelli. Il primo ministro avrebbe parlato della situazione al confine russo-lettone con il presidente Edgarse Rinkevics. L’incontro riguardava la decisione della Finlandia di chiudere completamente la frontiera con la Russia a causa della pressione migratoria .  

“Minaccia ibrida”

– Mi è stato assicurato che il governo ed i servizi sono pronti a reagire rapidamente nel caso in cui la situazione dovesse cambiare – ha detto Edgars Rinkeviczs. Il primo ministro Evika Silina ha sottolineato che tutti sono consapevoli della gravità della situazione. – È aperto solo un valico di frontiera tra Lettonia e Bielorussia e due con la Russia . Naturalmente, le sfide e le situazioni possono essere diverse, ma siamo pronti a rispondere, ha aggiunto. Il capo del governo ha sottolineato che la guardia di frontiera lettone è in contatto con gli altri paesi confinanti con la Russia e la Bielorussia. In precedenza, il ministro degli Esteri lettone Krisjanis Karinsh, prima dell’incontro dei ministri degli Esteri dei paesi della NATO , aveva dichiarato che “l’intero confine russo-bielorusso costituisce una minaccia ibrida”.

Il presidente della commissione per l’influenza russa in Polonia mette in guardia contro Tusk e altri quattro politici

La Lettonia seguirà l’esempio della Finlandia?

 – In Lettonia, Lituania e Polonia ci occupiamo da oltre due anni di una minaccia ibrida proveniente dalla Bielorussia, dove le autorità bielorusse incoraggiano cittadini di paesi terzi a tentare di entrare illegalmente nell’Unione europea . Vediamo che questa situazione ora si estende dalla Finlandia anche all’Estonia . Sembra uno sforzo concentrato e coordinato sostenuto dalla Russia, ha detto. Questo è un modo economico per causare potenzialmente problemi, ha continuato il ministro. – Non richiede un esercito, non richiede grandi investimenti. Si tratta semplicemente di consentire il passaggio delle persone e forse anche di organizzare l’intero movimento delle persone, ha sottolineato il capo del Ministero degli affari esteri lettone.  

Ricordiamo che i finlandesi, di fronte a un problema simile, hanno deciso martedì di chiudere l’intero confine con la Russia. Ciò significa che i migranti non potranno presentare domanda di asilo lì. A causa della pressione migratoria, la Lettonia aveva precedentemente chiuso il valico di frontiera con la Bielorussia e due posti di blocco con la Russia. 

Related Articles

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Stay Connected

9,585FansLike
2,197FollowersFollow
- Advertisement -spot_img

Latest Articles