7.2 C
Rome
lunedì, Marzo 4, 2024

Guerra dei droni: i russi prevedono un massiccio attacco di droni su Mosca e in altre regioni

Guerra dei droni: i russi prevedono un massiccio attacco di droni su Mosca e in altre regioni. Il nemico è convinto che i droni siano stati abbattuti.

I russi hanno annunciato che nella notte del 26 novembre era stato tentato un attacco di massa con i droni. Guerra dei droni lo ha annunciato sui social il capo di Mosca Serhii Sobyanin.  Hanno detto che gli UAV che volavano a Mosca sono stati abbattuti dalle “forze di difesa aerea” nella regione di Naro-Fominsk e nel distretto di Odintsovo. “Inoltre, le forze di difesa aerea sono riuscite a intercettare e distruggere diversi UAV nelle regioni di Bryansk, Tula e Kaluga. Finora non ci sono state vittime o danni gravi. Rappresentanti dei servizi di emergenza stanno lavorando nei luoghi in cui sono stati ritrovati i rottami dei droni sono caduti.

Il lavoro per individuare ulteriormente gli UAV continua”, si legge nel messaggio.  Hanno affermato che i “mezzi di difesa aerea” hanno distrutto 11 UAV sul territorio delle regioni di Mosca, Tula, Kaluga e Bryansk, ha riferito il Ministero della Difesa della Federazione Russa. “Questa notte è stato fermato il tentativo del “regime di Kiev” di effettuare un attacco terroristico con veicoli aerei senza pilota contro oggetti sul territorio della Federazione Russa”, si legge nel messaggio.  Da notare che il capo di Mosca non ha definito ucraini i droni sconosciuti, ma il governatore della regione di Bryansk Oleksandr Bogomaz è convinto di un attacco “ucraino”. 

“Il tentativo dei “terroristi ucraini” di effettuare un attacco con l’aiuto di un UAV è stato fermato. I “mezzi di difesa aerea” del Ministero della Difesa della Federazione Russa hanno distrutto due veicoli aerei senza pilota di tipo aeronautico sopra Karachiv e Distretti di Bryansk. Non ci sono state vittime o danni. I servizi operativi stanno lavorando a casa. Grazie alle nostre “unità di difesa aerea” ! , si legge nel messaggio.  Più tardi, il capo di Mosca ha detto che “un altro “drone” che ha tentato di attaccare Mosca è stato abbattuto stasera dalle “forze di difesa aerea” nel quartiere Podilsk della città. Non ci sono stati danni o vittime a causa della caduta di detriti. 

Inoltre, il quotidiano russo “ZMI” ha riferito che per la prima volta dall’inizio della guerra un “drone dell’esercito” si sarebbe schiantato contro un grattacielo residenziale a Tula . Secondo i giornalisti, è volato in un appartamento al 12° piano di un edificio in via Hvorostukhina. “Una persona è rimasta ferita – ha riportato una ferita al piede. Anche i bambini che abitano al piano di sotto hanno chiesto aiuto: hanno paura. I servizi di emergenza stanno lavorando sul posto. Tutti i residenti sono stati evacuati dall’edificio in questo momento”, si legge nella nota. dice il rapporto. 

Successivamente, le autorità hanno riferito che un altro tentativo di far volare un drone a Mosca (nel distretto di Ramensky) è stato scoperto e fermato dalle “forze di difesa aerea”. Non ci sono stati danni o feriti a causa della caduta di detriti. Sarebbe stato fermato anche un altro tentativo di “terroristi ucraini” di lanciare un attacco utilizzando UAV. Due “velivoli di tipo aereo” senza pilota sono stati distrutti dalle “Forze di difesa aerea” del Ministero della Difesa della Federazione Russa nel distretto di Bryansk.

Ungheria. Viktor Orbán apre un nuovo fronte di confronto con l’Unione Europea

È probabile che a causa dell’attacco dei droni gli aeroporti di Mosca “Vnukovo” e “Domodedovo” abbiano sospeso partenze e arrivi. Gli aerei sono nella sala d’attesa, come testimonia il portale Flightradar. Tutti gli aerei passeggeri che si trovavano nella sala d’attesa sono entrati in modalità atterraggio, un altro aereo di linea è decollato. La mattina del 26 novembre 2023, il Ministero della Difesa russo ha annunciato che, a suo dire, “il tentativo del regime di Kiev” di effettuare un “attacco terroristico” utilizzando veicoli aerei senza pilota di tipo aeronautico contro oggetti sul territorio di la Federazione Russa è stata fermata.

Un altro “mezzo di difesa aerea” ha distrutto 9 UAV sul territorio delle regioni di Mosca, Tula, Kaluga e Bryansk. In precedenza abbiamo scritto che la Russia aveva annunciato il presunto abbattimento di un drone sulla regione di Smolensk e un attacco con droni contro una fabbrica di polveri nella regione di Tambov.

Related Articles

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Stay Connected

9,585FansLike
2,197FollowersFollow
- Advertisement -spot_img

Latest Articles