22.3 C
Rome
sabato, Luglio 20, 2024

I russi hanno effettuato l’attacco durante la visita del presidente della Lettonia. È stato evacuato in un rifugio

I russi hanno effettuato l’attacco durante la visita del presidente della Lettonia. È stato evacuato in un rifugio

Il presidente lettone Edgars Rinkeviczs, in visita a Kiev, ha dovuto nascondersi in un rifugio. Ieri sera i russi hanno effettuato un massiccio attacco di droni sulla capitale ucraina. Edgars Rinkeviczs ha pubblicato una foto dal rifugio sul sito di social network X e l’ha firmata: ” 25 novembre , 5:10, Kiev”. I media lettoni riferiscono che il presidente della Lettonia è arrivato in Ucraina venerdì per una visita senza preavviso. Ha visitato, tra gli altri , il villaggio di Yahidne nell’oblast di Chernihiv, dove i soldati russi tenevano prigionieri gli abitanti nel seminterrato. Sabato ha preso parte alla celebrazione della Giornata della memoria delle vittime della Grande Carestia.

La notte scorsa gli ucraini hanno abbattuto complessivamente 74 dei 75 droni russi. I dispositivi del tipo Shahed-131/136 volarono in gruppi da diverse direzioni. L’allerta aerea è rimasta in vigore per 6 ore. Frammenti di droni abbattuti sono caduti su edifici residenziali e un asilo nido. Cinque persone sono rimaste ferite, tra cui una bambina di 11 anni. Secondo le autorità ucraine si è trattato del più grande attacco di droni dall’inizio dell’invasione russa.

“La piccola Eileen non esisteva.” Come è nata una delle bugie usate nella propaganda bielorussa riguardo al confine polacco

Anniversario del genocidio in Ucraina 

Il presidente Volodymyr Zelenskyj ha sottolineato che l’attacco record di droni russi contro l’Ucraina è avvenuto poco prima della celebrazione del Giorno della memoria delle vittime della Grande Carestia. L’Holodomor colpì gli ucraini nel 1932-33. La sconfitta fu provocata dalle autorità dell’Unione Sovietica. Secondo diverse fonti, tra i 3 e i 10 milioni di ucraini hanno perso la vita a causa dell’Holodomor.

Molti paesi, compresa la Polonia, lo considerarono un genocidio. Il 15 dicembre 2022 lo ha fatto il Parlamento Europeo . I deputati hanno approvato una risoluzione speciale in occasione del 90° anniversario di questo crimine sovietico, che portò alla morte di milioni di persone. La risoluzione affermava che non vi erano dubbi sul fatto che la Grande Carestia fosse stata deliberatamente causata dalle autorità sovietiche.

Related Articles

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Stay Connected

9,585FansLike
2,197FollowersFollow
- Advertisement -spot_img

Latest Articles