19.6 C
Rome
mercoledì, Maggio 29, 2024

Il governo PiS invia ulteriori progetti al Sejm. “È una trappola politica”

Il governo PiS invia ulteriori progetti al Sejm. “È una trappola politica”  Nonostante la mancanza di maggioranza al Sejm, il governo PiS intende presentare progetti

Domenica di shopping in più, prolungamento delle ferie o azzeramento dell’IVA sui prodotti alimentari: questi sono alcuni dei progetti del gabinetto di Mateusz Morawiecki. Nonostante la mancanza di maggioranza al Sejm, il governo PiS intende presentare progetti e si aspetta il loro sostegno – riferisce RMF24.pl Il governo di Mateusz Morawiecki, in stato di rassegnazione, vorrebbe introdurre un’ulteriore domenica di shopping il 10 dicembre in cambio della vigilia di Natale, che cade anch’essa di domenica. Inoltre, tra i progetti del governo figurano: prolungamento delle ferie per i prestiti (ma solo per alcuni, ndr) e zero Iva sugli alimenti per tutti. Questi progetti verranno presentati al Sejm nei prossimi giorni, riferisce RMF24.

Ricordiamo che il governo di Mateusz Morawiecki non ha la maggioranza nel nuovo Sejm, ma conta sull’appoggio dell’attuale maggioranza. La nuova coalizione dichiara che analizzerà i progetti, non esclude il sostegno, ma sottolinea che “si tratta di una trappola politica”. – Kaczyński valuta davvero molto poco i polacchi se pensa di conquistare il loro favore con trucchi così meschini – dice Marcin Kierwiński del PO in un’intervista a RMF.

Il PiS è ancora alla ricerca della maggioranza al Sejm. Come abbiamo scritto mercoledì, il portavoce del governo Piotr Müller non ha risparmiato complimenti al partito Razem. Alla domanda se i colloqui fossero in corso e con chi esattamente non ha risposto, ha solo affermato che “tutte le decisioni verranno comunicate al momento opportuno”.  Il 10 novembre il gruppo formato da Adrian Zandberg e Magdalena Biejat ha annunciato il suo sostegno al governo di Donald Tusk senza parteciparvi.  Tuttavia, anche se il partito di Jarosław Kaczyński fosse entrato in coalizione con Razem i Konfederacja, non avrebbe ancora la maggioranza necessaria per governare.

In Russia è apparso un “nuovo Prigozhin”. Il proprietario di una compagnia militare critica apertamente il governo di Putin

Il presidente ha nominato Mateusz Morawiecki primo ministro

Lunedì sera, nel Palazzo Presidenziale, il presidente  Andrzej Duda  ha accettato le dimissioni del governo di Mateusz Morawiecki e lo ha nominato Primo Ministro. – Sono stati otto anni buoni per la Polonia, lei è stato al governo per tutto questo tempo – dice Andrzej Duda. Il presidente ha sottolineato i successi che, a suo avviso, il governo PiS è riuscito a ottenere negli ultimi otto anni. – Stai affrontando un duro lavoro e molte sfide, lo sappiamo tutti. Per esempio riguardo alla sovranità della Polonia, ha sottolineato.

In precedenza, durante la sessione inaugurale del Sejm, la maggioranza della camera bassa del parlamento polacco aveva eletto presidente Szymon Hołownia. Il leader della Terza Via ha ricevuto 265 voti. Nel presidio del Sejm sono stati eletti anche cinque vice marescialli: Krzysztof Bosak (Confederazione), Włodzimierz Czarzasty (Ala sinistra), Monika Wielichowska (KO), Dorota Niedziela (KO) e Piotr Zgorzelski (Trzecia Droga). La candidatura di Elżbieta Witek non ha ottenuto la maggioranza richiesta, ovvero oltre 231 voti. 

Anche al Senato la candidatura di Marek Pęk non ha ottenuto la maggioranza richiesta. Nel presidio di entrambe le Camere ci sono posti vacanti per rappresentanti di Diritto e Giustizia, ma il partito di Kaczyński non intende proporre altri candidati, cosa confermata mercoledì da Piotr Müller. Puoi anche ascoltare Poranna Rozmowy e Zielonego Poranka in versione audio sui grandi servizi di streaming, ad esempio qui:

Related Articles

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Stay Connected

9,585FansLike
2,197FollowersFollow
- Advertisement -spot_img

Latest Articles