24.4 C
Rome
martedì, Maggio 21, 2024

L’esplosione e l’incendio sono avvenuti nella fabbrica di polvere di Tambov – testimoni oculari

L’esplosione e l’incendio sono avvenuti nella fabbrica di polvere di Tambov – testimoni oculari. I residenti della zona hanno riferito del rumore di un’esplosione prima che scoppiasse l’incendio.

L’esplosione e l’incendio sono avvenuti nella fabbrica di polvere di Tambov – testimoni oculari. Un potente incendio è scoppiato intorno a mezzanotte nella fabbrica di polvere Kotovo a Tambov. I residenti della zona hanno riferito del rumore di un’esplosione prima che scoppiasse l’incendio. Lo riferiscono i media russi. Secondo i loro dati, tutto si è spento in un’ora e mezza. L’area era di 300 metri. Le ragioni sono in fase di chiarimento. Non ci sono vittime. Nelle pubblicazioni locali si scrive che “tutta la città ha sentito” l’esplosione.

Secondo testimoni oculari, “la difesa aerea funziona” sulla città. Secondo i dati preliminari “un drone è stato abbattuto”. Allo stesso tempo, “veicoli di difesa aerea” avrebbero intercettato “due droni ucraini” sul territorio delle regioni di Smolensk e Mosca. Lo ha annunciato il Ministero della Difesa della Federazione Russa. Nel frattempo, i canali di monitoraggio ucraini affermano ironicamente che “l’impianto di polvere da sparo di Tambov è stanco di esistere”.

Esecuzione presso il muro delle esecuzioni nel KL Auschwitz nell’anniversario della riconquista dell’indipendenza della Polonia. 76 polacchi furono fucilati. Fotografie

“Nel frattempo Budanov attacca con armi molto lunghe l’Ufficio di progettazione dell’ingegneria meccanica a Kolomyia, nella regione di Mosca, e lo stabilimento di polvere da sparo di Tambov nella città di Kotovsk, nella regione di Tambov. Qui avrebbero dovuto esserci le risate di Budanov”, dice il rapporto.

Si ricorderà che in precedenza il Ministero della Difesa della Federazione Russa aveva dichiarato che il presunto “tentativo del regime di Kiev di effettuare un attacco terroristico” contro oggetti sul territorio della Federazione Russa con l’uso di UAV di tipo aeronautico è stato fermato. Affermano che 28 veicoli aerei senza pilota “ucraini” sono stati intercettati e distrutti sul territorio delle regioni di Belgorod, Kursk e del Mar Nero .

Related Articles

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Stay Connected

9,585FansLike
2,197FollowersFollow
- Advertisement -spot_img

Latest Articles