-7.5 C
Rome
mercoledì, Novembre 29, 2023

L’Unione Europea aiuterà l’Ucraina, perché non c’è alternativa — il presidente del Parlamento Europeo

L’Unione Europea aiuterà l’Ucraina, perché non c’è alternativa — il presidente del Parlamento Europeo

Il Cremlino vuole che la situazione in Medio Oriente distolga l’attenzione dall’Ucraina. I paesi dell’Unione Europea non hanno altra alternativa che sostenere l’Ucraina nella sua lotta contro gli aggressori russi per la propria libertà e sicurezza in Europa. Lo ha affermato la presidente del Parlamento europeo, Roberta Metzola, nel discorso sullo “Stato dell’Europa 2023” alla conferenza tenutasi a Berlino sotto gli auspici della Fondazione Konrad Adenauer, riferisce il corrispondente di Ukrinform .

“Il Cremlino vorrebbe che la situazione in Medio Oriente ci distraesse da ciò che sta ancora accadendo nei nostri vicini orientali. Il nostro sostegno all’Ucraina non si indebolirà in ogni caso (l’aula ha accolto queste parole con un applauso – ndr)”, ha detto. Lei. Metsola ha detto che riceve domande sul fatto se lei e i membri del Parlamento europeo siano stanchi di sostenere l’Ucraina.

Aveva un piano per assassinare Tusk e la sua famiglia. Il tribunale di Sopot ha emesso un verdetto

“La mia risposta è che non c’è altra alternativa. Il nostro sostegno all’Ucraina riguarda la pace, una pace reale e giusta basata sulla libertà e l’integrità dell’Ucraina. Riguarda la sicurezza dell’Europa tanto quanto la sicurezza dell’Ucraina. . Si tratta di un’economia aperta e dello Stato di diritto, che attualmente è sotto attacco. Si tratta di proteggere lo stile di vita europeo, al quale milioni di europei hanno aderito dopo la caduta del muro di Berlino 34 anni fa”, ha affermato il Presidente della Lo ha sottolineato il Parlamento europeo.

Ricordiamo che in precedenza è stato riferito che il Dipartimento di Stato degli Stati Uniti  ha dichiarato che gli aiuti all’Ucraina e ad Israele sono un “imperativo” per Washington . Inoltre, abbiamo precedentemente riferito che la Russia chiede ai paesi a cui ha precedentemente venduto armi di restituirle. Tale richiesta si spiega in modo molto semplice: perdite catastrofiche in Ucraina .

Related Articles

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Stay Connected

9,585FansLike
2,197FollowersFollow
- Advertisement -spot_img

Latest Articles