Quasi 400 bambini ucraini detenuti in Russia, ma il totale reale è molto più alto

Circa 380 bambini ucraini sono “sotto la cura e la custodia” in 15 regioni della Russia, ha dichiarato il commissario russo per i diritti dei bambini, Maria Lvova-Belova, in un’intervista telefonica con il progetto di Radio Liberty “Ty yak?” l’8 novembre.

Lvova-Belova sostiene che le famiglie russe non adottano i bambini rapiti dall’Ucraina.

“Non abbiamo adozioni”, ha detto.

“Abbiamo la tutela e la custodia. Sono forme diverse. Sono fondamentalmente diverse l’una dall’altra”.

L’adozione è quando un bambino “diventa figlio di sangue” per una nuova famiglia. Allo stesso tempo, l’affidamento e la tutela sono quando lo Stato affida a una famiglia “la cura e l’educazione di un bambino”, ha detto Lvova-Belova.

“Ma nel caso in cui si trovino parenti, persone vicine al bambino, questo processo ci permette di trasferire rapidamente il bambino alla sua famiglia di sangue”, ha detto il difensore civico dei bambini russi.

“Abbiamo 380 bambini sotto la nostra tutela in 15 regioni della Russia”.

Secondo Lvova-Belova, non ci sono bambini ucraini negli orfanotrofi russi.

Secondo un rapporto dell’OSCE, queste informazioni sulle adozioni di bambini rapiti dall’Ucraina in Russia sono false. Le fonti dell’organizzazione in Russia hanno rilevato che i locali sono “attivamente interessati” a collocare in famiglia i bambini ucraini.

L’organizzazione ha notato che le famiglie russe che vogliono prendersi cura di un bambino ucraino devono sottoporsi a speciali corsi patriottici. Hanno anche “incentivi finanziari” a spese dei bilanci locali e regionali.

Il 17 marzo la Corte penale internazionale ha emesso mandati di arresto per il dittatore russo Vladimir Putin e la Lvova-Belova per il loro coinvolgimento nel trasferimento illegale di bambini dall’Ucraina alla Russia dal 24 febbraio 2022.

Il 27 aprile, l’Assemblea parlamentare del Consiglio d’Europa ha adottato una risoluzione che riconosce il trasferimento forzato dei bambini ucraini in Russia come genocidio.

Secondo la piattaforma statale ucraina Children of War, al 27 settembre, almeno 19.546 bambini sono stati deportati o sfollati con la forza dalla Russia.

In totale, secondo il Parlamento europeo, il numero di bambini ucraini portati illegalmente in Russia potrebbe raggiungere le 16.000-300.000 unità. I deputati ritengono che i russi abbiano iniziato a rapire i bambini ucraini già nel 2014, quando hanno iniziato l’occupazione militare della Crimea e di parti degli oblast di Donetsk e Luhansk.

Related Articles

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Stay Connected

9,585FansLike
2,197FollowersFollow
- Advertisement -spot_img

Latest Articles