4.2 C
Rome
lunedì, Aprile 15, 2024

La polizia sta ampliando l’area di ricerca. Ufficiosamente: è stato trovato uno zaino. Potrebbe appartenere a Grzegorz Borys

La polizia sta ampliando l’area di ricerca. Ufficiosamente: è stato trovato uno zaino. Potrebbe appartenere a Grzegorz Borys

Proseguono le ricerche di Grzegorz Borys, sospettato dell’omicidio del figlio di sei anni. Secondo un funzionario della Polizia Militare, accanto a uno dei serbatoi d’acqua la polizia ha trovato uno zaino, che probabilmente appartiene al 44enne. In precedenza, un giornalista di TVN24 aveva riferito di “grande confusione” tra i servizi.

La ricerca di Grzegorz Borys , sospettato dell’omicidio del figlio di sei anni, è al suo dodicesimo giorno . Nell’azione sono coinvolti circa mille agenti di polizia, carabinieri e guardie forestali. Il 44enne è ricercato anche dall’Interpol. 

La ricerca di Grzegorz Borys. La polizia ha trovato uno zaino

Le tracce protette indicano che Grzegorz Borys si nasconde nel Parco paesaggistico delle Tre Città (ca. 20.000 ettari) – la parte settentrionale copre le aree di Gdynia, Rumia, Wejherowo e Szemud, e la parte meridionale – le aree di Danzica e Sopot. Il 29 ottobre , il Centro di sicurezza del governo ha inviato un altro avviso ai residenti. “Attenzione! La polizia sta cercando Grzegorz Borys. Non ostacolate le attività dei servizi e non entrate nella foresta a Danzica, Gdynia e Chwaszczyno” – si legge nel messaggio, che dimostra che la polizia ha ampliato l’area di ricerca.

Come hanno scoperto i giornalisti di Wirtualna Polska , lunedì (30 ottobre), gli agenti hanno trovato uno zaino vicino a uno dei serbatoi d’acqua, che probabilmente appartiene al ricercato. Comprendeva, tra gli altri: soldi. – I servizi hanno deciso di perquisire il serbatoio d’acqua anche utilizzando attrezzature specializzate. Ci sono altri carri armati in quest’area che verranno perquisiti prossimamente, ha detto in forma anonima uno degli agenti della polizia militare. 

Vladimir Putin ha reagito alle rivolte in Daghestan. “Stanno cercando di incitare ai pogrom in Russia”

“Ufficiosamente potrebbe trattarsi di un laghetto situato vicino al complesso residenziale dove è avvenuto il delitto. Lunedì, intorno a mezzogiorno, una parte significativa dei servizi – tra cui poliziotti con cani da caccia, sommozzatori e vigili del fuoco con una barca – si sono trasferiti in questo luogo , ” Lo riferisce Wirtualna, Polonia.

“Grande trambusto” tra i servizi. Gli ufficiali tornano all’inizio 

Le informazioni sull’ampliamento dell’area di ricerca sono confermate, tra l’altro, da resoconti del giornalista di TVN24  Adam Krajewski. Lunedì (30 ottobre), ha riferito che intorno alle 12 c’era “grande trambusto” tra i servizi. – Ingenti risorse sono state spostate nella zona dove è stata lanciata una caccia all’uomo subito dopo il ritrovamento del corpo del bambino di sei anni  ha riferito.

Come ha sottolineato, poliziotti con segugi, vigili del fuoco con barca e sommozzatori sono comparsi nelle zone umide e vicino al lago situato vicino alla tangenziale di Tri-City. – Le zone umide e il bacino idrico iniziano con vaste aree verdi che sono state setacciate dagli agenti per undici giorni. Non sappiamo ancora quale segnale sia stato inviato ai servizi e cosa li abbia spinti a cercare nuovamente in questo luogo – ha osservato il giornalista.

Related Articles

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Stay Connected

9,585FansLike
2,197FollowersFollow
- Advertisement -spot_img

Latest Articles