4.2 C
Rome
lunedì, Aprile 15, 2024

Una folla antisemita ha preso d’assalto un aeroporto in Russia. Chiede che gli ebrei vengano espulsi dal paese

Una folla antisemita ha preso d’assalto un aeroporto in Russia. Chiede che gli ebrei vengano espulsi dal paese

Una folla antisemita ha preso d’assalto un aeroporto in Russia. In Russia cresce un’ondata di antisemitismo. Nel Caucaso settentrionale hanno avuto luogo numerose azioni antisemite. Nelle manifestazioni chiedono l’espulsione degli ebrei dal Paese, nonché il divieto di ingresso ai cittadini israeliani che presumibilmente cercano rifugio nel territorio della Federazione Russa. I residenti si sono radunati fuori da un hotel nel Daghestan russo, chiedendo lo sfratto degli israeliani. Le persone si sono radunate vicino all’aeroporto di Makhachkala per impedire agli ebrei di entrare in Russia.

Una folla di residenti si è radunata la sera del 29 ottobre vicino all’aeroporto di Makhachkala. Come scrive il sito indipendente Meduza , il motivo della manifestazione è l’arrivo dell’aereo Red Wings da Tel Aviv. I video pubblicati dai canali Telegram mostrano che all’aeroporto ci sono diverse centinaia di persone. Hanno in mano dei manifesti con la scritta “Siamo contro i profughi ebrei”. Alcuni di loro stanno litigando con gli agenti di polizia. 

In Russia cresce un’ondata di antisemitismo. Chiedono l’espulsione degli ebrei dal paese

In precedenza, sui canali locali di Telegram, si era diffusa la notizia che in Daghestan sarebbe arrivato un volo diretto da Israele, accompagnato da inviti a recarsi all’aeroporto per impedire l’atterraggio dell’aereo, scrive Meduza. Dopo l’atterraggio dell’aereo proveniente da Tel Aviv, diverse decine di manifestanti sono entrati nell’edificio dell’aeroporto e hanno anche cercato di distruggere la recinzione che circondava l’aeroporto. I canali Telegram russi riferiscono che i manifestanti stanno controllando le auto in uscita dall’aeroporto. I documenti delle persone in macchina vengono controllati per cercare cittadini israeliani. Gli agenti sono sul posto. Gli aerei che avrebbero dovuto atterrare a Makhachkala sono stati dirottati verso aeroporti alternativi”, riferisce l’ agenzia di trasporto aereo Rosaviatsiya . Aggiungono che l’aeroporto è temporaneamente chiuso ai voli.

Secondo il canale Telegram “Attenzione, Novosti”, i residenti sono entrati in ogni stanza dell’aeroporto, gridando slogan antisemiti. Allo stesso tempo, i dipendenti dell’aeroporto hanno cercato di nascondersi nei loro uffici. Ciò è visibile anche nei video pubblicati sui social network.

La ricerca di Grzegorz Borys. Ufficiosamente: i residenti sono preoccupati. Entrano nell’area di ricerca

Sabato gli abitanti della città di Khasavyurt in Russia hanno organizzato una protesta davanti all’hotel Flamingo a causa delle voci secondo cui lì sarebbero ospitati profughi provenienti da Israele. Quelli riuniti lanciarono pietre contro l’edificio ed entrarono in cerca di ebrei. Il leader del Daghestan Sergei Melikov ha attribuito l’incidente alle “risorse estremiste amministrate dai nemici della Russia.

Secondo la televisione ucraina TSN , dopo lunghe trattative con la polizia, ai manifestanti è stato permesso di controllare le camere d’albergo per assicurarsi che non ci fossero israeliani. I residenti affermano di aver controllato che in ogni stanza dell’hotel non vi fossero “ebrei che vivono lì”. Dopo il raid, nell’hotel è stato posto un cartello con la scritta: “Agli stranieri di Israele (ebrei) è completamente vietato l’ingresso. E non vivono qui”.

Il TSN riferisce che proteste hanno avuto luogo anche nella Repubblica di Karachay-Circassia nella Federazione Russa. Circa 500 persone si sono radunate davanti all’edificio amministrativo. Hanno chiesto alle autorità di non accogliere i profughi provenienti da Israele. E poi iniziarono a chiedere l’espulsione di tutti gli ebrei dalla repubblica.

Il presidente dell’Ucraina Volodymyr Zelenskyj ha reagito alla situazione in Daghestan. “Questo non è l’unico caso a Makhachkala, ma piuttosto un elemento della diffusa cultura di odio verso gli altri popoli in Russia, promossa dalla televisione statale, dagli esperti e dalle autorità”, ha scritto il presidente ucraino. 

Related Articles

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Stay Connected

9,585FansLike
2,197FollowersFollow
- Advertisement -spot_img

Latest Articles