19.6 C
Rome
giovedì, Maggio 30, 2024

Festival del gioco e della realtà virtuale al Cinema Kijów di Cracovia

Festival del gioco e della realtà virtuale al Cinema Kijów di Cracovia. Al via la prima edizione del Krakow Gaming Festival.

Gli appassionati di giochi per computer e realtà virtuale si incontreranno questo sabato, 28 ottobre, al Cinema Kijów di Cracovia. Al via la prima edizione del Krakow Gaming Festival. Questa è una sorpresa per i fan di FIFA23 e STREET FIGHTER 6. I fan di Fortnite, invece, hanno una sorpresa che li aspetta: “Big Trouble at Kino Kijów”, un gioco ispirato a un film cult degli anni ’80.

In questo giorno potrai non solo giocare, ma anche parlare di giochi per computer. Il festival dei giochi sarà accompagnato dalla seconda edizione della conferenza “Metaworlds”, questa volta co-organizzata da tre università: l’Accademia di Belle Arti di Cracovia, l’Università di Scienze Sociali e Umanistiche SWPS e l’Università di Economia. Durante l’evento, l’Istituto di Arti Progressive dell’Accademia di Belle Arti di Cracovia presenterà due progetti basati sulla realtà virtuale, ispirati al Cinema Kijów.

– Abbiamo creato una piattaforma di gioco cinematografica basata su un cinema esistente. Si tratta di una piattaforma che combina film e giochi in una nuova forma interattiva di intrattenimento – afferma Rafał Gabriel Laskowski, capo di HumanTech presso l’Università SWPS – Entrando nell’edificio virtuale, entriamo nel mondo dei film dimenticati che possono essere esplorati riproducendo il ruolo dei loro personaggi.
Ispirato al film d’avventura “The Big Trouble in Chinatown”, il gioco darà ai giocatori l’opportunità di vestire i panni di personaggi che, evitando le trappole tese loro, dovranno affrontare le forze magiche che si nascondono nei sotterranei del cinema.

Lavoro dei sogni? C’è una grave carenza di ucraini in Polonia. Nel 2024 lo stipendio aumenterà

– L’architettura, così caratteristica di Cracovia, è diventata lo scenario dei giochi. Ciò dimostra il potenziale ancora da scoprire che si nasconde in ciò che ci circonda e che può mostrare la sua “seconda faccia” solo nella realtà virtuale – spiega il Prof. Grzegorz Biliński, direttore dell’Institute of Progressive Arts – Questa è una tendenza che conosciamo già da romanzi e film, dove, ad esempio, la metropolitana di Londra può diventare un portale verso mondi fantastici. Usando l’esempio di Kino Kijów, mostriamo che Cracovia può anche essere uno sfondo ideale per trame simili.

Durante il Festival scienziati, avvocati e futurologi parleranno non solo di giochi e del loro impatto sulla cultura contemporanea, ma anche di intelligenza artificiale, nuovi social media e progetti integrati nella realtà virtuale.

– Ciò che collega tutti questi fenomeni è una storia. Come esseri umani, creiamo, leggiamo, ascoltiamo e guardiamo storie. Sono tutti echi di antichi miti e fiabe che hanno plasmato l’inconscio collettivo, ma anche la nostra personale visione del mondo – afferma Miłosz Horodyski, uno degli organizzatori della conferenza “Metaworlds” – Quando parliamo di giochi, film o libri, ma anche di grandi narrazioni sotto forma di idee o scientifiche, parliamo di parole attraverso le quali costruiamo il nostro ordine di civiltà.

Il culmine del Festival e della conferenza è un concerto di musica del XX e XXI secolo. In programma ci sono: Janaczek, Walaciński e Panufnik, oltre alle esibizioni di Mateusz Mati Zubik, Barbara Łypik-Sobaniec e Anna Gęgotek, cofondatori del Festival musicale a Stare Balice.

Related Articles

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Stay Connected

9,585FansLike
2,197FollowersFollow
- Advertisement -spot_img

Latest Articles