25.6 C
Rome
domenica, Giugno 23, 2024

A mezzogiorno il discorso del presidente. “Non conosceremo il nome del futuro primo ministro”

A mezzogiorno il discorso del presidente. “Non conosceremo il nome del futuro primo ministro”. Il presidente Andrzej Duda riassumerà le consultazioni con i leader del partito

A mezzogiorno il discorso del presidente.  Non conosceremo oggi il nome del futuro primo ministro; Il presidente Andrzej Duda riassumerà le consultazioni con i leader del partito, ha detto giovedì il capo dell’ufficio presidenziale Marcin Mastalerek. – Se l’opposizione riuscirà a formare un governo, ci saranno alcuni che vorranno vendicarsi e cercheranno a tutti i costi di impadronirsi della TVP, ha affermato il ministro Mastalerek. Ha chiamato questa sezione di persone la “Coalizione di vendetta civica”.

Al capo del gabinetto presidenziale è stato chiesto del discorso del presidente Andrzej Duda previsto per giovedì a mezzogiorno; gli è stato chiesto se il presidente avrebbe presentato un candidato a primo ministro. – Oggi non conosceremo il nome del futuro primo ministro. Oggi il presidente riassumerà le consultazioni con tutti i partiti e i leader dei partiti, ha risposto. Ha sottolineato che non può più presentare ai media esattamente ciò che il presidente dirà. –

Penso che racconterà ai polacchi ciò che ha detto durante queste consultazioni, riassumerà ciò che ha sentito – ha aggiunto il ministro. Egli ha osservato che il presidente non lo ha informato se ha preso una decisione in merito alla nomina del futuro primo ministro. – Se lo sa, non me lo ha ancora detto – disse Mastalerek. Lui ha sottolineato che la decisione su questo tema sarà presa e presentata entro il termine costituzionale.

Previsioni a lungo termine per novembre. IMWM: Potrebbe raggiungere i 21 gradi

– Lui (il presidente) ha detto a tutti ieri e l’altro ieri due cose: che queste consultazioni sono serie, che non darebbe fastidio alle formazioni politiche se avesse già preso una decisione e, in secondo luogo, che non sta accadendo nulla per abbreviare la durata del mandato ufficio – ha aggiunto Mastalerek.

A Mastalerek è stato chiesto se il presidente “proteggerà il PiS, il partito da cui proviene, con il suo veto e il suo popolo contro la dura vendetta del PO”. – Attuerà il programma e proteggerà soprattutto i polacchi; se ci sono tali aspirazioni – e lo ha dichiarato al congresso di Solidarnosc – ha risposto. Come ha aggiunto, “il PiS ce la farà, non c’è bisogno di proteggerlo”.

Mastalerek ha commentato anche le dichiarazioni dei politici dell’opposizione riguardo ai media pubblici. – Vedremo se le persone che avevano lo Stato di diritto sui loro striscioni violeranno lo Stato di diritto – ha detto. A Mastalerek è stato chiesto cosa accadrà se la nuova maggioranza parlamentare adotterà la legge che abolisce il Consiglio nazionale dei media e se il presidente firmerà tale legge.

– Se l’opposizione riesce a formare un governo, ci sono alcuni che vogliono vendicarsi e cercheranno di impadronirsi della TVP a tutti i costi. Non credo che arriveranno con un disegno di legge, piuttosto sarà così, mi aspetto scene come in passato nella redazione di “Wprost” e furti di laptop – ha risposto Mastalerek. – C’è una parte, io la chiamo Coalizione per la Vendetta dei Cittadini, c’è una parte di questo campo che vuole vendicarsi, c’è una parte che sostiene che non permetterà alla Coalizione per la Vendetta dei Cittadini di vendicarsi, questa è la Terza Via – ha aggiunto. 

Related Articles

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Stay Connected

9,585FansLike
2,197FollowersFollow
- Advertisement -spot_img

Latest Articles