7.1 C
Rome
lunedì, Aprile 15, 2024

Presidente Duda: Abbiamo due candidati a primo ministro, l’opposizione non ha un accordo di coalizione

Presidente Duda: Abbiamo due candidati a primo ministro, l’opposizione non ha un accordo di coalizione

Oggi abbiamo due candidati seri per la carica di primo ministro, ha dichiarato il presidente Andrzej Duda dopo aver consultato tutti i gruppi parlamentari. – La Destra Unita ha annunciato che il suo candidato sarà Mateusz Morawiecki; danno per scontato che avranno la maggioranza al Sejm. Il candidato di KO, Terza Via e Sinistra è Donald Tusk – ha sottolineato e ha osservato che i partiti dell’opposizione non hanno ancora concluso un accordo di coalizione. Il presidente ha annunciato che la prima sessione del nuovo Sejm si terrà il 13 novembre.

Andrzej Duda ha ricordato che da due giorni si consulta con i rappresentanti dei comitati elettorali che saranno rappresentati nel nuovo Sejm. – Innanzitutto vorrei ringraziare i partecipanti a questi incontri di tutti i gruppi per aver accettato l’invito, per essere venuti e per l’atmosfera sostanziale dei colloqui , con un approccio molto serio a questa questione statale estremamente importante, che è la Costituzione del futuro Parlamento e dell’elezione del futuro governo, ha affermato il presidente.

Mateusz Morawiecki è il candidato del PiS a primo ministro, Tusk è il candidato dell’opposizione

Secondo Andrzej Duda tutti hanno affrontato i colloqui in modo responsabile. – Abbiamo avuto ottimi colloqui, colloqui molto sostanziali. In primo luogo, sulle questioni relative al personale. In secondo luogo, sulle questioni sostanziali relative ai vari tipi di questioni che verranno prese in considerazione e verranno prese le decisioni politiche nel prossimo o lontano futuro, ha aggiunto il presidente.

– Oggi abbiamo, innanzitutto, due candidati seri per la carica di primo ministro, abbiamo due gruppi politici che affermano di avere la maggioranza parlamentare e un candidato primo ministro . Un gruppo è la Destra Unita, rappresentata dai rappresentanti del PiS guidati dal primo ministro Mateusz Morawiecki e dal maresciallo Ryszard Terlecki. Il secondo gruppo è la Coalizione Civica, Terza Strada e Sinistra, ha detto il presidente. Il presidente ha sottolineato che la Destra Unita lo ha informato che “il loro candidato a primo ministro, in quanto gruppo che ha vinto le elezioni e ha ottenuto il miglior risultato alle elezioni, sarà il primo ministro Mateusz Morawiecki”. 

Dove dobbiamo aspettarci un nuovo attacco da parte della Russia e qual è l’obiettivo principale del nemico

Opposizione senza accordo di coalizione

Lui ha aggiunto che i politici del PiS pensano di avere la maggioranza al Sejm. – Mi hanno informato direttamente alla domanda che presumevano di avere la maggioranza al Sejm, cosa che avrebbe permesso loro di sostenere questo candidato e le sue proposte riguardo al Consiglio dei ministri – ha osservato il presidente. 

– Ho sentito un annuncio – da parte della Coalizione Civica, poi della Terza Via, sia dei rappresentanti del PSL, in particolare del presidente Władysław Kosiniak-Kamysz, sia del presidente di Polonia 2050 Szymon Hołownia – che (…) hanno il loro candidato (per il primo ministro). ) – proprio come ho sentito prima da KO – è il presidente Donald Tusk – ha detto il presidente Duda. Lui ha sottolineato che anche i rappresentanti della sinistra hanno informato che Donald Tusk era il loro candidato a primo ministro.

– Ciò dimostra che oggi abbiamo due candidati seri. Questa è una situazione nuova nei nostri standard democratici . Non si è mai verificata una situazione in cui un partito ha vinto le elezioni, mentre gli altri partiti, che hanno anche i loro rappresentanti in parlamento, affermano che avranno la maggioranza senza il gruppo vincitore e presentano il loro candidato a primo ministro, ha sottolineato Andrzej Duda. 

Ha sottolineato che doveva considerarlo. – Questa è sicuramente una delle questioni più gravi che sto considerando in questo momento – ha aggiunto.  Ha ricordato che “tutti sanno che finora era consuetudine che il portafoglio di primo ministro del presidente venisse assegnato al candidato nominato dal partito vincitore”. 

Quando si riunirà il nuovo Sejm?

– Ma succedeva sempre che il partito vincitore o aveva già una coalizione e nessun altro pretendeva di avere un candidato che avrebbe avuto la maggioranza, oppure aveva il cosiddetto una maggioranza indipendente, come è avvenuto nel 2015 e nel 2019, ha affermato Duda. 

Ha sottolineato che “questa è la prima volta che abbiamo una situazione del genere in cui il cosiddetto il primo passo costituzionale è stato lo Stato. Fortunatamente la Costituzione concede tempo. 

Andrzej Duda ha sottolineato che durante le consultazioni ha chiesto ai rappresentanti della Terza Via, della Coalizione Civica e della Sinistra se avessero proposte concrete sulla composizione del possibile futuro governo e se avessero già formato una coalizione.

– Ho sentito che non esiste una coalizione formale, il che significa che al momento non esiste un accordo di coalizione, e quindi non è ancora possibile nominare in modo responsabile le persone specifiche che saranno presentate come candidati ministri – ha detto il presidente .

– Il mandato dell’attuale Parlamento è attualmente in corso. Ho informato i rappresentanti di tutte le forze parlamentari che non vedevo la necessità di abbreviarlo. La data provvisoria che ho programmato per la prima riunione del nuovo parlamento è il 13 novembre. Ho assicurato a tutti i partecipanti a questi incontri che tutte le scadenze e le norme costituzionali saranno rispettate , ha aggiunto.

Related Articles

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Stay Connected

9,585FansLike
2,197FollowersFollow
- Advertisement -spot_img

Latest Articles