19.1 C
Rome
mercoledì, Maggio 29, 2024

Cosa attende l’Ucraina in inverno: la situazione al fronte, attacchi energetici e probabili blackout

Cosa attende l’Ucraina in inverno: la situazione al fronte, attacchi energetici e probabili blackout

Gli occupanti possono lanciare attacchi combinati missilistici e droni contro l’Ucraina nella stagione fredda. Il terrore del nemico potrebbe assumere proporzioni ancora maggiori, ha avvertito il presidente. Tuttavia il governo assicura di essere pronto e di continuare a prepararsi per un periodo difficile.

Nell’inverno 2023-2024, una nuova ondata di attacchi missilistici russi sulle infrastrutture energetiche attende gli ucraini. Allo stesso tempo, al fronte è prevista una certa tregua, che però non impedirà l’ulteriore avanzata delle Forze Armate . Leggi cosa accadrà al fronte in inverno e possibili nuovi attacchi missilistici e droni su TSN.ua.

Contenuto

  1. Cosa aspettarsi al fronte in inverno
  2. Attacchi missilistici e droni: la Russia continuerà il suo terrore energetico
  3. L’Ucraina è pronta per gli attacchi energetici e ci saranno blackout?

Da notare che i russi non hanno abbandonato la loro tattica di terrore energetico nei confronti dell’Ucraina. In particolare, il 22 ottobre, gli invasori hanno sparato contro una delle centrali termoelettriche della società DTEK. E nella notte del 25 ottobre hanno attaccato con i droni il territorio vicino alla centrale nucleare di Khmelnytskyi . E questi non sono gli ultimi attacchi nemici, come dimostrano gli avvertimenti di intelligence, autorità ed esperti.

Сosa aspettarsi al fronte in inverno

Alla fine dell’autunno e dell’inverno è possibile una certa tregua al fronte, dovuta al tempo sfavorevole : freddo, pioggia e neve. Come prevede l’esperto militare Roman Svitan, a causa delle piogge sarà quasi impossibile spostarsi sul fronte orientale – in direzione di Lugansk, Donetsk e in parte nella parte orientale del fronte di Zaporižja.

“Questa parte del fronte è già congelata , possiamo vederla perfettamente. La parte orientale del fronte Zaporozhye, dopo che abbiamo livellato il fronte, è già passata alla modalità di difesa attiva. Anche le direzioni di Donetsk e Luhansk passeranno a questa modalità “, ha detto Svitan. Allo stesso tempo, le forze armate potranno avanzare a ovest di Zaporozhye e in direzione di Kherson, che sono meno soggette alle intemperie. L’esperto assicura che non ci sarà alcun “congelamento” dei progressi nella direzione di Tokmak.

Commentando il tempo sul campo di battaglia , il portavoce del gruppo di forze dell’Est, Ilya Yevlash, ha spiegato che se il terreno sul fronte rimane ghiacciato durante la stagione fredda, allora i mezzi pesanti potranno passare su di esso. Se ci sono nebbie non sarà consentito l’uso dei droni. “Naturalmente, è molto più difficile per l’aviazione, sia militare che tattica, condurre operazioni di combattimento”, ha aggiunto Yevlash.

Lavoro dell'artiglieria ucraina al fronte in inverno / © Associated Press
Lavoro dell’artiglieria ucraina al fronte in inverno / Foto: Associated Press

Сi saranno offensive al fronte in inverno?

I russi non avanzeranno durante l’inverno : questa è la valutazione di Oleksandr Kovalenko, editorialista politico-militare del gruppo “Resistenza all’informazione”.

“Simuleranno alcune azioni offensive , ma non hanno la forza per un’offensiva vera e propria in nessuna direzione”, è convinto l’esperto.

▶ Sul canale YouTube di TSN potete guardare il video

Secondo lui, gli invasori russi combatteranno per lo più sulla difensiva: “Cioè, si ritireranno costantemente e le forze di difesa ucraine continueranno a fare pressione”. Allo stesso tempo, secondo le previsioni di Kovalenko, le forze armate ucraine continueranno la loro controffensiva nelle direzioni Zaporizhzhia e Donetsk anche in inverno. “Mi sembra che saremo a sud di Tokmak nel dicembre 2023. E se siamo un po’ ottimisti, penso che potremo essere vicino a Melitopol o alla costa di Azov”, ha stimato l’osservatore.

Va notato che il ministro della Difesa ucraino, Rustem Umyerov, ha assicurato a metà ottobre che le forze armate sono dotate di tutto il necessario per continuare le operazioni offensive durante l’inverno . Ha anche affermato che i partner del Paese hanno assunto nuovi “impegni positivi” per quanto riguarda gli aiuti militari. Lo sviluppo degli eventi al fronte in inverno dipende dal tempo, ha detto il consulente politico Dmytro Vasiliev: “Se fa freddo con poca neve, allora ci saranno anche condizioni abbastanza buone per azioni offensive (ZSU – ndr). .”

Lui ha osservato che ora è molto importante che l’Ucraina sottolinei all’Occidente che sono necessarie più armi in questo momento per non dare alla Russia l’opportunità di riposarsi e riorganizzarsi. Dopotutto, allora il nemico può prepararsi  per una difesa migliore e persino per azioni offensive.

▶ Sul canale YouTube di TSN è possibile guardare il video

I mass media occidentali: sullo svolgersi degli eventi al fronte in inverno

Express.co.uk, citando esperti, ha osservato che l’offensiva ucraina e russa probabilmente rallenterà in inverno, ma i combattimenti continueranno su molti fronti. “L’imminente gelo rallenterà inevitabilmente le manovre sul campo di battaglia , il Cremlino potrebbe tentare di indebolire l’Ucraina su altri fronti, probabilmente puntando alla sua alleanza con gli stati occidentali”, si legge nell’articolo.

Esercito russo / © Associated Press
Esercito russo / Foto: Associated Press

L’analista geopolitica Iryna Zukerman ritiene che in inverno Mosca si concentrerà sul tentativo di danneggiare Kiev . L’esperto ha indicato tre modi: scoraggiare gli aiuti militari dall’Occidente; un rallentamento dei finanziamenti e degli armamenti, che costringerà l’Ucraina a cambiare le sue priorità e strategie di combattimento; il diffondersi dello scetticismo circa il successo della controffensiva delle forze armate, così come l’uso dei temi della corruzione, della spesa e del mantra delle “guerre infinite”.

“Questa è una follia”: la Federazione Russa pensa di colpire l’Ucraina con un missile spaziale, ha spiegato Zhdanov

Il New York Times, citando l’analista Jack Watling, ha riferito che se le forze armate ucraine riuscissero a attirare le truppe russe in difesa con un ampio fronte e la loro logistica fosse significativamente interrotta, gli occupanti potrebbero letteralmente bagnarsi e congelarsi. “In altre parole, anche se la Russia cercasse di usare l’inverno come arma contro i civili ucraini, Kiev cercherà di distruggere i sistemi di supporto russi su tutta la linea e di usare l’inverno come arma contro i soldati russi demoralizzati “, osserva l’articolo.

Cosa dicono le autorità, l’intelligence e le Forze Armate

Attacchi missilistici e droni: la Russia continuerà il suo terrore energetico Il presidente dell’Ucraina, Volodymyr Zelenskyi, ha avvertito i cittadini per tutto l’autunno del 2023 che la Russia potrebbe ricorrere nuovamente al terrore energetico in inverno nel tentativo di distruggere il sistema energetico del paese. “Prevediamo che quest’inverno la Russia cercherà di ripetere le sue tattiche terroristiche, solo su scala più ampia. Ora è importante essere pronti per qualsiasi attacco terroristico, per qualsiasi azione della Russia. Dobbiamo sopportare questa battaglia”, ha affermato il capo dello Stato. disse.

Inoltre ha ripetutamente informato sulla preparazione dello Stato agli attacchi nemici e ha invitato i partner a fornire più sistemi di difesa aerea per la protezione. Nel contesto dei preparativi per gli attacchi energetici, Zelenskyi ha avvertito il nemico il 25 ottobre: ​​” Quest’anno non solo ci difenderemo, ma risponderemo anche. Il nemico lo sa bene. Prima hanno rimosso la flotta dalla Crimea, ora stanno spostando anche la loro aviazione più lontano dai nostri confini.”

Il presidente dell'Ucraina Volodymyr Zelenskyj / © Associated Press
Il presidente dell’Ucraina Volodymyr Zelenskyy / Foto: Associated Press

Anche il ministro della Difesa Rustem Umyerov ha annunciato una risposta agli attacchi russi alle infrastrutture energetiche .

L’intelligence militare ucraina ha avvertito che la Federazione Russa continuerà a utilizzare attivamente tutti i mezzi di distruzione in autunno e inverno per causare perdite alle forze armate e distruzione delle infrastrutture civili. Vadym Skibitskyi, rappresentante del Ministero della Difesa dell’Ucraina, ha chiarito che l’obiettivo del nemico è innanzitutto quello di distruggere le infrastrutture energetiche e gli impianti critici, in particolare destabilizzare la situazione interna in alcune regioni dello Stato.

A metà ottobre la GUR ha anche attirato l’attenzione sul fatto che ultimamente i russi attaccano soprattutto con droni kamikaze e usano meno missili. Ciò suggerisce che il nemico sta costruendo un arsenale missilistico  per colpire le infrastrutture energetiche più tardi, quando farà più freddo. Il rappresentante della GUR Andriy Yusov ha informato che la Federazione Russa non è più in grado di produrre più di 100 missili alla volta , ma continua a produrli: ci sono più calibri e meno pugnali.

Allo stesso tempo , l’intelligence britannica ha riferito che la Russia stava accumulando missili per gli attacchi invernali contro le infrastrutture critiche dell’Ucraina. Secondo le stime dell’intelligence, i russi potrebbero mantenere le scorte esistenti di missili Kh-101/Kh-102 e aumentarle in vista di nuovi potenti attacchi missilistici sull’Ucraina.

Yuriy Ignat, portavoce dell’aeronautica delle forze armate ucraine, ha dichiarato a metà ottobre che gli occupanti stanno sospendendo i bombardamenti per dare all’industria l’opportunità di accumulare un certo numero di missili. Secondo Ignat, gli invasori tengono i missili Kh-101 a lungo raggio per alcuni dei loro compiti strategici.

Bombardamento dell’Ucraina in inverno: previsioni degli esperti

Le truppe russe utilizzeranno attivamente i droni kamikaze per attaccare l’Ucraina in inverno , ma i missili da crociera saranno utilizzati in quantità minori. Il commentatore militare e politico Oleksandr Kovalenko ha dato questa valutazione.

” L’inverno sarà un record per l’uso dei droni kamikaze, ma non un record per il numero di missili da crociera. La Russia ha problemi con i missili da crociera, ora può accumulare munizioni a scapito di ciò che produce. I magazzini non sono così pieni come lo erano l’anno scorso, e ciò che è rimasto nei magazzini sono soprattutto missili che necessitano di manutenzione e riparazione”, ha spiegato l’analista.

Ha osservato che per accumulare 70 missili Kh-101/555, i russi devono lavorare 24 ore su 24, 7 giorni su 7, per un mese e mezzo. Allo stesso tempo, Russia e Iran hanno aumentato significativamente la produzione di droni kamikaze Shahed-136 . Pertanto, il nemico può permettersi di utilizzare questa componente su scala più ampia. Inoltre, i droni sono molto più economici dei missili ed è molto più facile “scaricare” con essi l’equipaggiamento di difesa aerea ucraino.

Oleg Katkov, esperto di armi e redattore capo di Defense Express, ritiene che il paese aggressore possa organizzare attacchi combinati contro l’Ucraina con droni e missili . Ha anche attirato l’attenzione sul fatto che il nemico ha aumentato il numero degli attacchi con i droni e che gli invasori hanno usato con molta parsimonia i missili balistici durante l’estate. “Forse il nemico scommetterà proprio su una tale combinazione sotto forma di attacchi di Shahed e attacchi con armi balistiche”, ha suggerito Katkov.

Drone Kamikaze / © Associated Press
Drone Kamikaze / Foto: Associated Press

Da notare che alla fine di ottobre i russi hanno lanciato nella regione di Kiev un nuovo drone, il cui suono è simile a quello di un tosaerba. Ignat ha detto che tali UAV sono realizzati “prendendo tutto ciò che è a portata di mano” e “scolpindolo con un normale motore che può essere acquistato su Internet”. Il portavoce ha spiegato che gli invasori ricorrono a tali metodi per indebolire il sistema di difesa aerea ucraino.

▶ Sul canale YouTube di TSN potete guardare il video

L’esperto militare Roman Svitan ha affermato che prima degli attacchi di massa contro l’Ucraina, i russi stanno ora conducendo un serio lavoro di ricognizione, correzione e conferma del posizionamento degli oggetti. Successivamente, il nemico lavorerà per indirizzare il movimento dei missili e identificare gli obiettivi per gli attacchi.

L’Ucraina è pronta per gli attacchi energetici e ci saranno blackout?

Il sistema energetico ucraino è completamente preparato per la nuova stagione invernale. L’unica minaccia è un probabile bombardamento russo, ha detto il ministro dell’Energia Herman Galushchenko.

” Il sistema è pronto per la stagione sia dal punto di vista della generazione che dal punto di vista della trasmissione di elettricità. Pertanto, l’unica cosa che può avere un effetto drammatico è il bombardamento. Per prevedere quale sarà l’entità di questi bombardamenti quale sarà l’impatto, quale sarà la distruzione, è molto difficile, ecco perché ovviamente oltre alla semplice preparazione del sistema vengono introdotti anche sistemi di protezione, che stiamo implementando per la prima volta, ” Ha detto Galushchenko.

Secondo lui, in caso di attacchi violenti, in Ucraina sono possibili dei blackout, ma “avranno carattere temporaneo”.

▶ Sul canale YouTube di TSN potete guardare il video

L’Economist ha riferito che l’Ucraina ha ordinato 100 nuovi trasformatori ad alta tensione, metà dei quali saranno prodotti nel paese stesso, mentre il resto sarà acquistato all’estero. I trasformatori stranieri verranno immagazzinati all’estero finché non diventeranno necessari per l’Ucraina, perché anche quest’inverno la Federazione Russa continuerà il suo terrore.

Il viceministro dell’Energia Svitlana Grynchuk ha riferito sui preparativi per vari scenari in inverno: “Naturalmente abbiamo preparato programmi di chiusura per quei casi in cui devono ancora essere utilizzati in caso di attacchi e gravi danni”. A metà ottobre il primo ministro Denys Shmyhal ha informato che in Ucraina erano già stati schierati più di 13.000 “punti di invincibilità”. La maggior parte di loro si trova a Kiev, nella regione di Dnipropetrovsk e nella regione di Kharkiv.

Related Articles

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Stay Connected

9,585FansLike
2,197FollowersFollow
- Advertisement -spot_img

Latest Articles