22.7 C
Rome
sabato, Giugno 22, 2024

I russi attaccheranno Sumy e Kharkov. Gen. Pawluk: potrebbero sorprenderci

I russi attaccheranno Sumy e Kharkov. Gen. Pawluk: potrebbero sorprenderci. I russi si preparano anche a conquistare l’intero oblast di Donetsk e Luhansk.

Mosca sta preparando un piano per attaccare Sumy e Kharkov, al confine con la Russia. Ad aprile bombardava queste città ogni giorno. I russi si preparano anche a conquistare l’intero oblast di Donetsk e Luhansk. Il Cremlino intende conquistare anche la Zaporižja ucraina, che ha già inserito sulla mappa della Russia. I loro piani sono ambiziosi e, come dicono i militari ucraini, non finiscono al Dnepr.

Da mesi i residenti di Sumy e Kharkiv non vedono un giorno di silenzio. I russi bombardano quotidianamente queste città, approfittando del fatto che si trovano al confine con la Russia. Gli ucraini abbattono i missili russi, ma non hanno missili per i sistemi di difesa aerea. Vadym Skibicki, vice capo dell’intelligence militare ucraina, ha ammesso in un’intervista per ” The Economist ” che la situazione di Sumy e Kharkov anche nel 2022 non era così difficile come oggi. Ha anche rivelato cosa hanno in programma i russi per maggio.

Mezzo milione di russi sono di stanza al confine con Kharkov e Sumy 

Le regioni di Sumy e Kharkiv sono minacciate, come dicono chiaramente le autorità locali ai loro residenti. I russi cercano con insistenza di spopolare queste città. Perché, a causa dei continui bombardamenti, gli abitanti lasciano Kharkov e cercano rifugio nella parte occidentale dell’Ucraina. La situazione a Sumy è simile. Il vice capo dell’intelligence ucraina, Vadym Skibicki, prevede che la Russia si concentrerà sull’occupazione dell’intero Donbass a maggio, per poi spostarsi su Kharkov e Sumy. Possono farlo anche allo stesso tempo, cercano di confondere gli ucraini. 

La Russia si prepara  da mesi a un’offensiva. A mettere in guardia non sono solo le autorità di Kiev, ma anche gli alleati e il Pentagono. La svolta tra maggio e giugno potrebbe rivelarsi cruciale per i russi a causa del clima favorevole e del coinvolgimento di nuove risorse umane. Nelle ultime settimane, 514.000 sono stati di stanza vicino al confine con l’Ucraina, vicino a Kharkov e Sumy. Soldati russi. “Il successo dell’Ucraina in questo scontro dipende dalla sua capacità di difendersi. Il nostro problema è molto semplice. Ci mancano le armi”, ammette onestamente Skibicki.

Secondo un ufficiale dei servizi segreti ucraini, i russi hanno piani ambiziosi. “Tuttavia, anche se i russi aumentassero il numero delle truppe al confine con Kharkov, non riuscirebbero a catturare la città”, ritiene Skibicki.

Questa sarà un’operazione rapida per l’ingresso e l’uscita dei gruppi di sabotaggio. Forse. Ma l’operazione per catturare Kharkov o anche Sumy è un’impresa di ordine superiore. I russi lo sanno. E lo sappiamo.

Dettagli dell’attacco notturno della Federazione Russa: dove ha funzionato la difesa aerea e quanti obiettivi nemici sono stati abbattuti

La Russia intende occupare Zaporižja. “Potrebbe sorprendere”

L’esercito ucraino si aspetta diversi attacchi importanti durante l’offensiva russa. Secondo loro, non solo Sumy e Kharkov sono a rischio, ma anche Zaporozhye, che la Russia intende  occupare entro la fine dell’anno. Il generale Oleksandr Pavlyuk, comandante delle forze terrestri delle Forze armate dell’Ucraina, mette in guardia contro un attacco da sud in un’intervista per The Times . “Anche se il loro obiettivo principale è distruggere gli ucraini come nazione”, crede.

Crediamo che i russi abbiano esaminato più da vicino diverse città che vogliono conquistare quest’anno. I loro piani includono l’occupazione completa delle regioni di Donetsk e Lugansk. E inoltre, l’occupazione dell’intera regione vicino a Zaporozhye.

Lo Stato Maggiore delle Forze Armate dell’Ucraina ha confermato nel suo rapporto che i russi stanno cercando di penetrare nella difesa di Bakhmut. Negli ultimi due giorni gli ucraini hanno respinto decine di attacchi nella regione di Lugansk. Città come Verkhnekamianske, Rozdolivka, Vyymka, Spirne, Novyi, Klishchiyivka e Ivanivske nell’oblast di Donetsk sono ogni giorno sotto il fuoco russo nel Donbas. Queste città si trovano lungo la linea del fronte e gli abitanti le hanno abbandonate da tempo. “Questo è ciò che vuole la Russia. Vogliono distruggerci come nazione”, riassume il generale Pawluk.

Related Articles

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Stay Connected

9,585FansLike
2,197FollowersFollow
- Advertisement -spot_img

Latest Articles