3.2 C
Rome
lunedì, Febbraio 26, 2024

La Russia sta violando lo spazio aereo. I caccia della NATO sono decollati tre volte

La Russia sta violando lo spazio aereo. I caccia della NATO sono decollati tre volte. I piloti dell’Alleanza del Nord Atlantico sono dovuti decollare da aerei russi.

I caccia della NATO in servizio nei paesi baltici come parte della missione Baltic Air Policing sono stati colpiti tre volte la scorsa settimana. I piloti dell’Alleanza del Nord Atlantico sono dovuti decollare da aerei russi. Il Ministero della Difesa lituano ha riferito che l’aereo russo ha violato le norme sui voli nello spazio aereo internazionale sul Mar Baltico. Nella maggior parte dei casi gli aerei hanno volato senza presentare i piani di volo o non hanno mantenuto i contatti con il Centro regionale di controllo del traffico aereo.

La Russia sta violando lo spazio aereo. Solo mercoledì si sono verificati due incidenti

Come riportato, mercoledì scorso (7 febbraio) si sono verificate due violazioni e una venerdì (9 febbraio). I combattenti della NATO hanno riconosciuto e scortato due volte un aereo da ricognizione IL-20 che volava dalla Russia alla regione di Koenigsberg, nonché una nave cisterna IL-78. Belgi, francesi e polacchi della 31a base aerea tattica di Krzesiny partecipano attualmente alla missione Baltic Air Policing, che mira a pattugliare lo spazio aereo di Lituania, Lettonia ed Estonia. I piloti decollano dalle basi aeree in Lituania ed Estonia.

Il nuovo presidente della Finlandia ha parlato dei rapporti con la Russia e dell’incontro con Putin

Un drone russo è caduto sul territorio della Moldavia

Domenica 11 febbraio sono stati rinvenuti i resti di un drone in Moldavia, vicino al confine tra Moldavia e Ucraina, vicino alla città di Etulia. Nella notte tra il 9 e il 10 febbraio, ha avuto luogo un massiccio attacco di droni russi vicino al porto di Izmail sul Danubio, in territorio ucraino. È possibile che i detriti rilevati siano uno degli apparecchi abbattuti dal sistema antiaereo ucraino.

La macchina del colpo è caduta nell’area sul lato della Moldavia. A bordo c’erano cinquanta chilogrammi di esplosivo. Tuttavia, non vi è stata alcuna esplosione durante l’abbattimento o la successiva caduta. Il drone è stato subito ritrovato dall’esercito moldavo , che ha poi messo in sicurezza non solo i resti, ma anche l’area circostante. Dopo aver esaminato la scena, i genieri hanno fatto saltare in aria i resti. Il veicolo aereo senza pilota ritrovato è un drone del tipo Shahed : viene fornito alla Russia dall’Iran, che lo utilizza nella lotta contro l’Ucraina.

Related Articles

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Stay Connected

9,585FansLike
2,197FollowersFollow
- Advertisement -spot_img

Latest Articles