13.5 C
Rome
martedì, Marzo 5, 2024

Abbiamo aspettato il gelo: qual era l’obiettivo durante il bombardamento di massa dell’Ucraina e per chi Putin salva “Pugnali”

Abbiamo aspettato il gelo: qual era l’obiettivo durante il bombardamento di massa dell’Ucraina e per chi Putin salva “Pugnali”

Abbiamo aspettato il gelo. L’esperto militare ha parlato della possibilità di nuovi bombardamenti e ha dato consigli efficaci agli ucraini. La Russia ha lanciato un altro massiccio attacco missilistico su diverse regioni dell’Ucraina . Putin ha deciso di sferrare un colpo insidioso, proprio quando il nostro Paese era coperto da forti gelate, e questa volta non ha attaccato la capitale.

Zaporizhzhia era sotto i missili nemici . Regioni di Kharkiv, Dnipropetrovsk e Khmelnytskyi . I barbari russi hanno attaccato queste regioni utilizzando missili da crociera, aerei, balistici, antiaerei e droni d’attacco. Sono stati registrati 59 mezzi di attacco aereo del nemico . Le forze di difesa aerea hanno abbattuto 8 droni e  18 missili da crociera. Non è passato senza vittime e morti, gli edifici civili – edifici residenziali e infrastrutture – sono stati nuovamente colpiti.

Eliminazione delle conseguenze di un attacco missilistico nella regione di Dnipropetrovsk / Foto: DSNS / ©
Eliminazione delle conseguenze di un attacco missilistico nella regione di Dnipropetrovsk / Foto: DSNS

Non hai avuto abbastanza forza per il terzo colpo?

Il sito TSN.ua ha chiesto all’esperto militare Igor Romanenko cosa volesse mostrare il nemico, perché proprio queste regioni erano il suo obiettivo questa volta e se ci saranno nuovi attacchi . Secondo il tenente generale in pensione, il massiccio attacco del nemico differisce dai precedenti e più potenti attacchi del 2 gennaio e del 29 dicembre  in quanto è stato inferiore in termini di numero di mezzi di distruzione.

“Ma, come prima, tutto è iniziato con un attacco di munizioni di sbarramento del tipo Shahed nel sud. Sono stati tutti abbattuti dalle nostre forze di difesa aerea. L’attacco è continuato con missili balistici e da crociera. Ma la particolarità di questo attacco è che non era così potente come i due precedenti. Secondo me, ciò indica che il nemico non aveva più la forza sufficiente per un terzo attacco così potente “, afferma Ihor Romanenko, esperto militare, tenente generale in pensione, vice capo di stato maggiore (2006-2010).

I russi stanno nuovamente distruggendo edifici civili / Foto: DSNS / ©
I russi stanno nuovamente distruggendo edifici civili. Foto: DSNS

Cosa stava cercando di fare il nemico?

L’esperto aggiunge che il nemico ha tentato di colpire proprio a causa del forte calo della temperatura in Ucraina, quando ci sono 10-12 gradi sotto zero . È terribile anche solo immaginare cosa accadrà alla casa, che con un tale gelo rimarrà senza finestre, e senza fornitura di calore, in caso di distruzione del CHP, le conseguenze saranno ancora più terribili.”L’obiettivo del nemico erano i nostri impianti energetici , ma non solo. Il nemico, sottolineo, non dimentica nemmeno gli impianti militari .

Questa volta ha mirato agli aeroporti e alle imprese dell’industria militare nazionale nelle regioni menzionate, dove, secondo i russi, si fabbricano armi “Il nemico sa molto bene che c’è una tendenza a diminuire la fornitura di armi da parte degli alleati e che l’Ucraina ha bisogno di aumentare il volume della propria produzione. Ecco perché stanno facendo tutto il possibile per interrompere la nostra piani per la produzione di armi”, spiega Ihor Romanenko.

Cosa stanno aspettando gli americani?

L’esperto aggiunge che nei missili russi lanciati sull’Ucraina durante gli attacchi di massa gli esperti hanno scoperto dettagli della produzione coreana , che dovrebbero preoccupare i nostri partner occidentali. “Gli esperti stanno ancora studiando tutti i dettagli. Stanno aspettando la conferma delle informazioni sulle parti di fabbricazione coreana dei missili balistici di Point-U. Non è stato ancora confermato ufficialmente, ma è abbastanza probabile.

Intelligence ucraina: l’Ucraina ha attaccato la Russia con droni polacchi. C’è distruzione

Cioè, gli americani “I tedeschi aspetteranno che i missili russi abbiano anche depositi di rifornimenti iraniani ! Solo allora forse oseranno aiutarci sotto forma di aerei e missili a lungo raggio. Nel frattempo il nemico aspetta forti gelate e colpisce i civili e le infrastrutture delle nostre città . I ​​russi se ne servono attivamente, e i nostri alleati guidati dagli americani, purtroppo, non se ne accorgono”, osserva Ihor Romanenko.

Attacco missilistico contro l'Ucraina il 2 gennaio 2024 / © TSN.ua
Attacco missilistico all’Ucraina il 2 gennaio 2024 / Foto: TSN.ua

Ci saranno nuovi colpi da parte di Putin

L’esperto assicura che gli attacchi missilistici continueranno . “La Russia effettuerà attacchi missilistici in futuro. Potrebbe non essere così frequente come adesso, e non con attacchi così potenti, ma attacchi ci saranno . Se i russi ne avranno bisogno, potranno raccogliere le forze e i mezzi necessari per la super-aviazione. attacchi potenti . Ma dipende dall’incarico che riceveranno da Putin e dalla leadership politico-militare della Federazione Russa. Si sono già vendicati di Belgorod e il 2 gennaio hanno cercato di rovinare le vacanze di Capodanno degli ucraini lanciando un massiccio attacco attacco a Kiev”, nota Ihor Romanenko.

Perché bombardano Kiev?

È interessante notare che questa volta il nemico non ha attaccato Kiev . L’esperto ha notato alcuni cambiamenti nella tattica dei russi . “Durante i precedenti attacchi a Kiev, i russi hanno usato un gran numero di pugnali . La nostra difesa aerea li ha abbattuti con successo. È difficile per loro superare le batterie dei complessi Patriot o SAMP/T, perché questo è un anti -difesa aerea. È interessante che usino i loro pugnali lì dove cercano di penetrare nel nostro sistema di difesa aerea , e vogliono davvero farlo a Kiev. Penso che risparmino questi missili per la capitale .

E per attaccare altre città, usano un altro tipo di missile, dove pensano che il sistema di difesa aerea sia più debole,” spiega l’esperto.

Attacco missilistico su Kiev il 2 gennaio 2024 / ©
Attacco missilistico su Kiev il 2 gennaio 2024

Sostieni la tua difesa aerea

Ihor Romanenko non consiglia agli ucraini di semplificare la situazione con i bombardamenti e non consiglia di sperare che le gelate passino e che i bombardamenti cessino. Non è così che funziona. “Le persone devono unirsi e aiutare il più possibile le Forze di Difesa dell’Ucraina , e anche seguire fedelmente semplici regole: rimanere nei rifugi durante un’allerta aerea. A proposito, le comunità territoriali possono aiutare più attivamente i gruppi mobili di difesa aerea , questo è molto importante ora. Ci proteggono da droni e missili, lavorano su obiettivi a bassa quota.

E hanno sempre bisogno di riflettori, termocamere, puntatori elettronici, walkie-talkie . Pertanto, hanno bisogno di essere sostenuti ancora di più finanziariamente per queste esigenze, e il Lo Stato fornirà tutto il resto, ad esempio, il fuoco significa distruggere gli obiettivi,” – conclude Ihor Romanenko. In precedenza il sito TSN.ua aveva parlato del bombardamento di massa di Kiev con i “pugnali”: cosa vuole Putin e se ci saranno nuovi attacchi missilistici .

Related Articles

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Stay Connected

9,585FansLike
2,197FollowersFollow
- Advertisement -spot_img

Latest Articles