13.5 C
Rome
martedì, Marzo 5, 2024

Il Cremlino ha preparato un’altra operazione speciale su larga scala contro l’Ucraina: di cosa si tratta – GUR del Ministero della Difesa

Il Cremlino ha preparato un’altra operazione speciale su larga scala contro l’Ucraina: di cosa si tratta – GUR del Ministero della Difesa

L’intelligence sa già attraverso quali pubblicazioni verrà attuata l’ondata di disinformazione, ma non ne ha ancora specificato i nomi. Secondo le informazioni della Direzione Principale dell’Intelligence del Ministero della Difesa, il Cremlino ha deciso di attaccare l’Ucraina su tutti i fronti – contemporaneamente alla continuazione delle ostilità intense, per condurre campagne di informazione ibride contro il nostro Stato.

Andriy Yusov, rappresentante della Direzione principale dell’intelligence, ne ha parlato in un’intervista a LIGA.net . Lo scopo di tali operazioni di informazione russe, che, secondo lui, sono diventate più attive dal novembre 2023, è destabilizzare la situazione, demotivare la società e cercare di seminare divisioni.  “I russi attuano tali operazioni anche all’esterno per indebolire il sostegno finanziario e di sicurezza dell’Ucraina nel mondo o per rendere più difficile fornire questo sostegno”, ha aggiunto Yusov.

Obiettivi e mezzi chiave dei nemici

Tra gli obiettivi principali del nemico c’è l’interruzione della mobilitazione, facilitando la partenza su larga scala della popolazione dall’Ucraina. L’ispirazione per le scissioni avverrà secondo il principio regionale: “Il Sud-Est combatte per gli interessi del popolo di Bandera”, “La Galizia sarebbe entrata nell’UE già da tempo senza i separatisti”, “Non c’è mobilitazione a Kiev – tutti camminano e si divertono”.

È morto un bambino di tre mesi. Il corpo è stato ritrovato dalla madre. Sul posto polizia e procura

Secondo la GUR, i russi stanno ora cercando attivamente di ricostruire una rete informativa per lavorare in Ucraina con il coinvolgimento di opinion leader, esperti, commentatori, blogger e scienziati politici. La scommessa non è sul segmento apertamente filo-russo: le persone con una posizione del genere non hanno alcuna influenza oggi.  “Attraverso gli intermediari, le strutture di facciata cercano l’accesso al segmento di lingua ucraina, persone con il background appropriato, forse anche attivisti e partecipanti alle ostilità”, dice Yusov.

Disinformazione per l’Occidente

Per i mass media stranieri, i propagandisti russi stanno preparando una disinformazione contro i vertici dell’Ucraina, che conterrà messaggi già noti, precedentemente utilizzati per indebolire la posizione dell’Ucraina sulla scena internazionale, ma “in un nuovo involucro”. “Si tratta di tesi sull'”eccessiva corruzione” dell’Ucraina, sulla mancanza di motivazione degli ucraini a resistere, sulla ripetuta ripetizione della tesi “L’Ucraina è uno stato fallito”, sulla mancanza di motivazione dell’esercito ucraino e altri argomenti che la propaganda russa presentati come “fatti” al fine di creare una divisione tra l’Ucraina e i nostri alleati “, ha detto Yusov.

L’intelligence sa già attraverso quali pubblicazioni verrà attuata questa ondata di disinformazione, ma non ne ha ancora specificato i nomi.  “L’Ucraina sta lavorando, anche con i partner, per prevenire tali provocazioni”, assicura. Ricordiamo che in precedenza il portavoce del Dipartimento di Stato americano, Matthew Miller, aveva affermato che la propaganda scandalosa e inaccettabile della Russia contro l’Ucraina rivela l’essenza delle intenzioni del Cremlino e non fa altro che rafforzare la fiducia degli Stati Uniti nella necessità di sostenere gli ucraini.

Related Articles

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Stay Connected

9,585FansLike
2,197FollowersFollow
- Advertisement -spot_img

Latest Articles