7.2 C
Rome
lunedì, Marzo 4, 2024

Comando operativo: un oggetto aereo non identificato è entrato in Polonia dal confine con l’Ucraina

Comando operativo: un oggetto aereo non identificato è entrato in Polonia dal confine con l’Ucraina. Il Voivoda di Lublino informa che l’oggetto è apparso sul radar vicino a Hrubieszów. 

Il Comando operativo informa che nelle ore mattutine un oggetto aereo non identificato è entrato nello spazio aereo polacco dal confine con l’Ucraina, ed è stato osservato dai radar del sistema di difesa aerea del paese dal momento in cui ha attraversato il confine fino alla scomparsa del segnale. Il Voivoda di Lublino informa che l’oggetto è apparso sul radar vicino a Hrubieszów. Lì sono in corso i servizi.

“Secondo le procedure applicabili, il comandante operativo delle forze armate ha mobilitato le forze e le risorse a sua disposizione”, si legge in un messaggio pubblicato sui social media.

RMF FM riferisce che gli abitanti del comune di Dołhobyczów nella regione di Lublino hanno osservato un oggetto volante che si muoveva a grande velocità. Non ci sono informazioni che ci sia stata un’esplosione.

“A causa della comparsa di un oggetto non identificato nello spazio aereo polacco, i servizi statali sono intervenuti immediatamente. Attraverso l’Ufficio per la sicurezza nazionale sono in contatto con il presidente, il primo ministro, il capo di stato maggiore generale e il comandante operativo delle forze armate .Lo Stato agisce!” – Władysław Kosiniak-Kamysz ha scritto sul sito web di X.

Comando operativo: tutte le misure possibili sono in attesa per garantire la sicurezza del nostro spazio 

– C’è stata una violazione dello spazio aereo polacco. Il comandante operativo delle forze armate polacche ha messo in allerta tutte le misure possibili per garantire la sicurezza del nostro spazio, afferma il tenente colonnello Jacek Goryszewski, portavoce del comando operativo, su TVN24.

Ha aggiunto che la prontezza al combattimento di tutte le risorse della difesa aerea è stata aumentata e che le coppie di caccia in servizio sono state aumentate. – Da parte del Ministero della Difesa Nazionale, la gestione delle crisi funziona senza interruzioni – ha sottolineato.

Egli ha osservato che al momento non è noto se l’oggetto sia caduto in Polonia o forse sia volato fuori dal paese. – Stiamo verificando tutti gli scenari possibili – ha detto. La comparsa dell’oggetto nello spazio aereo polacco è associata al bombardamento dell’Ucraina. I servizi stanno intensificando le ricerche nella zona di Zamość . 

Massiccio attacco all’Ucraina: dove e quante persone sono morte e quante sono rimaste ferite

I servizi stanno conducendo operazioni vicino al villaggio di Wożuczyn-Cukrownia

“Siamo in contatto con la gendarmeria e la questura, abbiamo ricevuto l’informazione che un oggetto è apparso sul radar vicino a Hrubieszów. Non abbiamo conferme che sia caduto nel nostro voivodato. 10:53 vi preghiamo di stare calmi e pazienti, i servizi funzionano ” – ha detto Krzysztof Komorski, voivoda di Lublino . 

– Posso dire che nel comune dalla mattinata è aumentata l’attività dei servizi in uniforme – dice Agata Niedziółka, segretaria del comune Rachanie, in un’intervista a Interia. È in questa zona che si trova il villaggio di Wożuczyn-Cukrownia, dove sarebbe caduto un oggetto non identificato.

Szymon Kępka, giornalista del TOK FM, informa che le autorità del comune di Wożuczyn-Cukrownia stanno accertando l’accaduto e hanno inviato i servizi locali per indagare sugli effetti di un potenziale oggetto entrato nello spazio aereo del paese. Tuttavia, affermano che, secondo le loro informazioni, nessuno è rimasto ferito.

È in corso il massiccio attacco della Russia all’Ucraina

Ricordiamo che da ieri sera è in corso un massiccio attacco russo contro l’Ucraina. Gli obiettivi del bombardamento includevano Leopoli, Kiev, Dnepr, Kharkov, Odessa e Zaporozhye. Secondo le prime informazioni, almeno 12 persone sono state uccise e decine sono rimaste ferite a seguito degli attacchi.

“Ospedale di maternità, istituti scolastici, centri commerciali, grattacieli e case private, magazzini commerciali, parcheggi. Kiev, Lviv, Odessa, Dnepr, Kharkov, Zaporozhye e le nostre altre città. Oggi la Russia ha combattuto con quasi tutto ciò che ha nel suo arsenale: missili guidati “Dagger”, missili S-300, missili da crociera. I bombardieri strategici hanno lanciato missili X-101/X-505″, ha scritto su Facebook il presidente dell’Ucraina Volodymyr Zelenskyj.

Ha detto che sono stati lanciati circa 110 razzi, la maggior parte dei quali sono stati abbattuti. “Tutti i servizi operano in modo ampliato e forniscono alle persone l’assistenza necessaria. Esprimo le mie condoglianze ai parenti e agli amici delle vittime e auguro ai feriti una pronta guarigione. Sicuramente risponderemo agli attacchi terroristici. E lo faremo lottare per garantire la sicurezza del nostro Paese, di ogni città e di tutti i nostri cittadini “Il terrorismo russo deve perdere – e accadrà”, ha scritto il presidente ucraino.

Related Articles

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Stay Connected

9,585FansLike
2,197FollowersFollow
- Advertisement -spot_img

Latest Articles