13.5 C
Rome
martedì, Marzo 5, 2024

Ministero della Difesa rimanderà i disertori dall’estero: “Limitazione dei diritti”

“Limitazione dei diritti”: come il Ministero della Difesa rimanderà i disertori dall’estero intende registrare i coscritti ucraini che vivono all’estero e incitarli a tornare per difendere la Patria.

Secondo Umevrov, le autorità stanno attualmente lavorando sulla questione della possibile limitazione di alcuni diritti degli ucraini all’estero che non vogliono arruolarsi nell’esercito. Il Ministero della Difesa dell’Ucraina intende registrare i coscritti ucraini che vivono all’estero e incitarli a tornare per difendere la Patria. Lo ha detto il ministro della Difesa Rustem Umyerov durante il telethon.

“In primo luogo, vogliamo registrare queste persone, li esortiamo semplicemente a registrarsi. In secondo luogo… dopo la registrazione, offriamo loro varie opzioni, motivazionali… Gli offriremo un reclutamento, dove potrà scegliere una specialità… dove servirà, con chi servirà”, dice il capo del Ministero della Difesa. Allo stesso tempo, ha osservato che le autorità stanno attualmente lavorando sulla questione delle possibili restrizioni su alcuni diritti degli ucraini all’estero che non saranno registrati.

Il PiS ha un piano per rimuovere Tusk dal potere. “Duda dovrebbe usare la tattica della terra bruciata”

“Ma qui ci stiamo consultando… con le forze dell’ordine, con il Ministero della Giustizia… Ma l’attenzione non è su come punire una persona, ma su come farlo con onore e fornire tutte le opportunità affinché una persona in servizio nell’esercito ha il diritto… Quali categorie di restrizioni verranno introdotte sarà una decisione collettiva. E se la Verkhovna Rada la approverà o meno dipenderà dal voto”, ha concluso il ministro.

Rustem Umyerov ha anche riferito a questa pubblicazione che gli ucraini in età di leva dai 25 ai 60 anni in Germania e in altri paesi saranno costretti a presentarsi ai punti di leva . Tuttavia, il Ministero della Difesa ha spiegato che queste informazioni non sono del tutto vere . A sua volta, il ministro della Giustizia tedesco Marko Buschman ha affermato che la Germania non deporterà gli ucraini e non li costringerà a mobilitarsi nelle forze armate . Invece, l’Estonia si è dichiarata pronta a estradare uomini in età di leva in Ucraina affinché vengano mobilitati nelle fila delle forze armate.

Related Articles

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Stay Connected

9,585FansLike
2,197FollowersFollow
- Advertisement -spot_img

Latest Articles