16.1 C
Rome
sabato, Giugno 15, 2024

Il nemico ha coperto l’Ucraina di missili: cosa si sa sulle conseguenze di un attacco su larga scala

Il nemico ha coperto l’Ucraina di missili: cosa si sa sulle conseguenze di un attacco su larga scala

Ci sono vittime a seguito dell’attacco. La mattina dell’8 dicembre la Russia ha lanciato numerosi missili sull’Ucraina. Si sono sentite esplosioni  in diverse zone. Quali sono le conseguenze di un attacco su larga scala – dice l’articolo di Victoria Hnatiuk . Il comando dell’aeronautica militare ha riferito che il nemico ha lanciato in aria bombardieri strategici Tu-95MS, missili Kh-101, Kh-555 e Kh-55 hanno volato dalla direzione del Caspio. In totale ne furono lanciati 19. I russi hanno lanciato il primo gruppo di missili sulle regioni di Kharkiv e Dnipropetrovsk.

Purtroppo si registrano colpi e vittime in entrambe le zone. Il capo dell’amministrazione militare regionale di Dnipropetrovsk, Serhiy Lysak, ha parlato delle conseguenze dell’attacco sui suoi social network. Purtroppo c’è un morto. In precedenza, quattro erano rimasti feriti. Ora sono stati tutti portati in ospedale. Due persone sono in gravi condizioni.

Ciò che si sa del colpire

Successivamente si è saputo che a causa di un massiccio attacco missilistico si stavano verificando distruzioni a Pavlograd, Ternivka e Yuryivska hromada . Impresa industriale danneggiata. 16 case private e cinque case di campagna, nonché automobili, sono state mutilate. Ha colpito la chiesa. E fin dall’inizio i razzi hanno continuato la loro rotta proprio sul Dnipro. Tuttavia, Kharkiv ha ottenuto il massimo. I russi non hanno lasciato la città in pace dal calar della notte. Intorno alle 3 di notte i russi bombardarono Kharkiv con missili S-300.

Il sindaco Ihor Terekhov ha annunciato le conseguenze dell’attacco sul suo canale Telegram  . “Il nemico ha lanciato almeno cinque attacchi missilistici su Kharkiv”, ha detto. In precedenza erano stati colpiti diversi edifici residenziali in diverse zone della città. Finora è nota una persona ferita. Tutti i servizi rilevanti funzionano nei luoghi di “arrivo”.

Cosa si sa dell’attentato di Kharkiv

Successivamente si è saputo che si erano udite esplosioni nei quartieri Kholodnohirskyi e Shevchenkivskyi della città e, oltre alle case, sono state danneggiate anche diverse dozzine di automobili. Inoltre, i russi hanno lanciato droni anche di notte. E già al mattino hanno preso la capitale, ma non ci sono riusciti. Le difese aeree hanno fatto del loro meglio per impedirlo, ma si sono verificati alcuni danni minori dovuti alla caduta di detriti. Ruslan Kravchenko, capo dell’amministrazione militare di Kiev, ha parlato di più al riguardo .

Non ci sono stati colpi a oggetti infrastrutturali critici o residenziali. Secondo le informazioni operative non ci sono vittime. Alle 8:45 si hanno già notizie di danni alle case private in diversi comuni della regione a seguito della caduta di frammenti di obiettivi nemici abbattuti. Nelle case le finestre sono rotte, i muri sono parzialmente distrutti. I servizi di emergenza sono già al lavoro. Informazioni più dettagliate sui danni arriveranno più tardi”, ha scritto.

Conseguenze dell'attacco russo a Kharkiv dell'8 dicembre / ©
Conseguenze dell’attacco russo a Kharkiv dell’8 dicembre

Attacco alla capitale

Durante il lavoro delle forze di difesa aerea, alle persone è stato chiesto di rimanere nei rifugi, tuttavia, i kyiviti hanno iniziato a riferire nuovamente di rifugi antiaerei chiusi. In particolare, ciò è stato registrato nel quartiere Desnyan di Kiev, quartiere dove la notte del 1° giugno sono morte tre persone perché non erano riuscite a raggiungere il rifugio del policlinico.

Al momento non c’è una risposta da parte del governo a questo. Nel frattempo,  Serhii Popko, capo dell’amministrazione militare della città di Kiev , ha commentato l’attacco , sottolineando che tutti i lanci sono stati effettuati dalla regione di Engels, che è la regione di Saratov in Russia. E fortunatamente in due ore non un solo obiettivo nemico ha raggiunto la capitale. “Con le forze e i mezzi di difesa aerea, tutti i missili che volavano in direzione di Kiev sono stati distrutti durante l’avvicinamento alla capitale.”

Artur Soboń nel consiglio di amministrazione della Banca nazionale polacca. È stato nominato da Andrzej Duda

Avvertimento da parte di esperti di intelligence ed energia

Ricorderemo che l’intelligence ha avvertito di tali attacchi e il presidente ha esortato a stare attento, perché durante queste poche settimane di pausa, la Russia non si è limitata a sedersi, ma si è preparata per attacchi massicci, per questo Putin è riuscito ad accumulare fino a novecento lunghi missili a lunga gittata. E questo è all’incirca lo stesso numero dell’anno scorso, quando gli ucraini erano senza elettricità. Tra questi ci sono “Daggers”, “Iskanders” e “Calibres”.

Secondo il rappresentante della GUR , i russi aspettano il momento in cui il consumo di elettricità raggiungerà il suo massimo e il sistema sarà sovraccaricato. E a proposito, il 7 dicembre, durante la trasmissione del telethon nazionale “Yedini Novyny”, il presidente del consiglio di amministrazione di “Ukrenergo” Volodymyr Kudrytskyi si è rivolto agli ucraini e ha chiesto loro di essere parsimoniosi con l’elettricità, perché in questo giorno hanno registrato il livello massimo di consumo di elettricità dall’inizio della stagione di riscaldamento fino alla stabilizzazione del sistema è stato addirittura necessario attirare urgentemente aiuti di emergenza dall’estero.

Vi ricordiamo che l’ 8 dicembre case e automobili nell’oblast di Kiev sono state danneggiate dalla caduta di frammenti di missili russi abbattuti . La polizia sta registrando le conseguenze dell’aggressione.

Related Articles

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Stay Connected

9,585FansLike
2,197FollowersFollow
- Advertisement -spot_img

Latest Articles