15.7 C
Rome
mercoledì, Giugno 12, 2024

L’Ungheria ha reagito allo scandalo vietando a Poroshenko di partire

L’Ungheria ha reagito allo scandalo vietando a Poroshenko di partire. Il rifiuto del politico d’opposizione Petro Poroshenko di viaggiare all’estero

A Budapest hanno dichiarato di non voler prendere parte in alcun modo alla lotta politica interna ucraina. Il rifiuto del politico d’opposizione Petro Poroshenko di viaggiare all’estero è un’altra prova che l’Ucraina non è pronta ad aderire all’Unione Europea. Lo ha annunciato il rappresentante ufficiale del governo ungherese, Zoltan Kovacs.

In questo modo ha reagito all’annuncio della SBU secondo cui l’ex presidente Petro Poroshenko avrebbe pianificato un incontro con il primo ministro ungherese Viktor Orban, che sarebbe poi stato utilizzato dalla Russia per “informazioni e operazioni psicologiche”. “L’Ungheria non vuole prendere parte alla lotta politica interna del presidente Zelenskyj”, ha scritto Kovacs sulla rete X. “Tali notizie e simili epurazioni politiche sono un’altra prova che l’Ucraina non è ancora pronta per l’adesione all’Unione europea”.

Era davvero l’inverno del secolo in Polonia. Nel 1979 eravamo così sepolti dalla neve che furono usati dei carri armati per ripulirla! Foto d’archivio

Si ricorderà che in precedenza il servizio stampa del Servizio di sicurezza ucraino aveva annunciato che il previsto incontro tra Petro Poroshenko e il primo ministro ungherese Viktor Orban sarebbe stato utilizzato dai servizi speciali della Federazione Russa nella loro IPSO contro Ucraina .Più tardi, il partito “Solidarietà Eu ropea” ha annunciato che il suo leader Petro Poroshenko non aveva intenzione di incontrare il primo ministro ungherese Viktor Orban durante il suo viaggio all’estero .

Related Articles

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Stay Connected

9,585FansLike
2,197FollowersFollow
- Advertisement -spot_img

Latest Articles