3.2 C
Rome
lunedì, Febbraio 26, 2024

Le tempeste di neve paralizzano l’Europa. Stato di calamità naturale nella Repubblica Ceca, aeroporti chiusi

Le tempeste di neve paralizzano l’Europa. Stato di calamità naturale nella Repubblica Ceca, aeroporti chiusi

Le tempeste di neve paralizzano l’Europa. Polonia, Repubblica Ceca, Germania, Austria, Svizzera e Gran Bretagna: sabato la comunicazione in alcune regioni di questi paesi è stata paralizzata da tempeste di neve e intense nevicate. L’aeroporto di Monaco ha cancellato i voli fino a domenica mattina, anche l’aeroporto di Cracovia-Balice ha avuto problemi.

La neve ha paralizzato per diverse ore l’ aeroporto di Cracovia a Balice : sabato è stato deciso di sospendere i voli fino a quando 18:00. Pochi minuti prima di tale orario sono state annunciate le informazioni sulla ripresa dei voli e delle operazioni aeroportuali . Tuttavia i passeggeri dovranno verificare lo stato della loro coincidenza negli annunci delle compagnie aeree con cui intendono viaggiare. 

A Cracovia la neve che cade da venerdì rende difficoltosi gli spostamenti con i mezzi pubblici. RMF FM riferisce che gli autobus urbani hanno problemi di viaggio in alcuni luoghi e i loro percorsi sono ridotti. L’IMWM avverte che di notte sulla Polonia il tempo sarà nuvoloso e ci saranno nevicate. Saranno più intensi al sud e in Pomerania.

Germania. Una tempesta di neve ha paralizzato l’aeroporto di Monaco

Condizioni meteorologiche sfavorevoli prevalgono nella parte meridionale della Germania, Austria , Svizzera e Repubblica Ceca. L’aeroporto di Monaco ha cancellato tutti i voli dopo una tempesta di neve. Inizialmente era stato riferito che i collegamenti mattutini erano stati cancellati, poi il divieto di volo è stato prorogato fino alle 6 di domenica. È stato interrotto anche il traffico ferroviario da e per la stazione centrale di Monaco. Il meteo sfavorevole ha interessato anche la circolazione di alcune linee metropolitane. La partita tra Bayern Monaco e Union Berlino è stata annullata a causa di una tempesta di neve. La neve ha paralizzato anche il traffico ferroviario nella Germania meridionale. La Deutsche Bahn (DB) ha riferito che molte linee ferroviarie nell’area di Monaco non circolavano nella notte tra venerdì e sabato. “A Ulm e Monaco i passeggeri dovevano passare la notte sui treni”, si legge nel comunicato.

In Austria e Svizzera forti nevicate hanno provocato la dichiarazione del pericolo di valanghe. Nei territori austriaci del Tirolo e del Vorarlberg l’allerta è già al livello due e nelle ultime ore la copertura nevosa è aumentata fino a mezzo metro. Condizioni meteorologiche difficili si verificano anche in Gran Bretagna. I voli sono ripresi all’aeroporto di Glasgow, ma permangono interruzioni del traffico stradale e ferroviario in molte aree dell’Inghilterra e della Scozia. L’Health Safety Executive del Regno Unito ha emesso un’allerta per basse temperature in molte regioni di entrambi i paesi. L’avvertimento vale fino a martedì.

Era davvero l’inverno del secolo in Polonia. Nel 1979 eravamo così sepolti dalla neve che furono usati dei carri armati per ripulirla! Foto d’archivio

La Repubblica Ceca ha dichiarato lo stato di calamità naturale. Paralisi sulle strade dopo la nevicata

Le forti nevicate hanno portato alla paralisi delle strade della Repubblica Ceca. I problemi sono soprattutto al sud, dove le autorità locali hanno dichiarato lo stato di calamità naturale . Nella Boemia meridionale sono caduti circa 75 centimetri di neve. Da venerdì sera lì i vigili del fuoco hanno registrato oltre 70 interventi, legati soprattutto a collisioni e alberi rotti. Martin Kuba ha detto che, a causa della neve che continua a cadere, i servizi non sono in grado di garantire la percorribilità su tutte le strade, nonostante l’impiego di tutti i mezzi disponibili.

La neve complica il traffico anche sulle autostrade D5 vicino a Pilzno e sulla D1 a Wysoczyn. Non ci sono autobus suburbani intorno a Praga. In tutto il Paese i treni a lunga percorrenza circolano con ritardi di diverse decine di minuti. Si sono verificate anche numerose interruzioni di corrente, lasciando circa 10.000 famiglie senza di essa. L’allarme dei meteorologi contro le forti nevicate è valido fino a mezzanotte su gran parte del Paese.

Related Articles

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Stay Connected

9,585FansLike
2,197FollowersFollow
- Advertisement -spot_img

Latest Articles