23.6 C
Rome
giovedì, Luglio 18, 2024

In Ucraina la carenza di elettricità cresce anche prima dei massicci scioperi della Federazione Russa: dobbiamo prepararci ai blackout?

In Ucraina la carenza di elettricità cresce anche prima dei massicci scioperi della Federazione Russa: dobbiamo prepararci ai blackout?

Dal 23 novembre il consumo di elettricità continua a crescere. Mercoledì 22 novembre, con l’arrivo delle prime forti gelate, si è registrata una carenza di elettricità nel sistema energetico dell’Ucraina  . Per riequilibrare il sistema, “Ukrenergo” ha dovuto ricorrere agli aiuti di emergenza dei paesi vicini.   Il sistema energetico dell’Ucraina è pronto per essere caricato in inverno e cosa accadrà durante il primo bombardamento di massa degli occupanti – leggi su TSN.ua.

Contenuto

  1. Quali sono le cause del deficit del sistema energetico dell’Ucraina 
  2. Gli ucraini rimarranno senza elettricità anche prima dei massicci attacchi della Federazione Russa: cosa dicono gli esperti
  3. Ci saranno blackout dovuti al freddo: il bilancio di Yasno
  4. I blackout minacciano l’Ucraina in inverno: previsioni del ministro dell’Energia e del capo di Ukrenergo
  5. Sono stati sviluppati programmi di blackout

Quali sono le cause del deficit del sistema energetico dell’Ucraina 

Il servizio stampa di “Ukrenergo” ha citato le seguenti ragioni del deficit:

  • un aumento dei consumi dovuto al freddo, che ha causato un carico aggiuntivo sulle centrali elettriche,
  • aumento del tasso di incidenti delle centrali elettriche, come ha spiegato la compagnia energetica, alcune centrali sono ancora in fase di ricostruzione dopo essere state colpite da missili e droni russi, e le unità restaurate non possono sopportare lo stesso carico di prima del danno.
  • volumi insufficienti di importazioni di energia elettrica dall’Unione Europea.

Pertanto, gli ucraini sono invitati a consumare con attenzione l’elettricità durante il giorno:

  • dalle 9:00 alle 19:00 non accendiamo tutto ciò che si può spegnere, tutto ciò che non è necessario viene spento.
  • con particolare attenzione – dalle 17:00 alle 19:00. In questo momento, utilizzare il meno possibile gli apparecchi elettrici ad alto consumo energetico. 
  • non accendere contemporaneamente apparecchi elettrici potenti, ridurre il tempo di funzionamento di stufe e caldaie, spegnere le luci nelle stanze vuote, rimandare il lavaggio alle ore notturne della giornata. 

Putinizzazione della politica ungherese: il fanatico del Cremlino Orban bloccherà gli aiuti militari e l’adesione dell’Ucraina all’UE

▶ Sul canale YouTube di TSN puoi guardare il video

Gli ucraini rimarranno senza elettricità anche prima dei massicci attacchi della Federazione Russa: cosa dicono gli esperti

Gennadiy Ryabtsev, esperto del complesso energetico e dei combustibili, in un commento alla BBC Ucraina, definisce una situazione del genere “normale” e esorta a non drammatizzare le notizie sulla carenza di elettricità.  Secondo lui, l’Ucraina risolve da tempo la situazione della carenza di elettricità con l’aiuto delle importazioni dai suoi vicini occidentali: Slovacchia, Romania e Moldavia.

“È normale. Ora lavoriamo in modalità sincrona con loro. Quando abbiamo carenza in determinate ore, coinvolgiamo i nostri vicini. Quando hanno carenza, sfruttano le nostre opportunità”, spiega lo specialista.

Blackout a Kiev nel 2022 / © Associated Press
Blackout a Kiev nel 2022 / Foto: Associated Press

Ci saranno blackout dovuti al freddo: il bilancio di Yasno

Serhiy Kovalenko, amministratore delegato dell’azienda fornitrice di energia elettrica Yasno , ha assicurato che c’è abbastanza elettricità e che il freddo non causerà interruzioni di corrente.

“Vediamo che ogni giorno fa un po’ più freddo, il consumo aumenta un po’. Ma dico sempre che siamo sopravvissuti ad agosto, faceva abbastanza caldo con molti consumi. In primo luogo, abbiamo abbastanza elettricità e, in secondo luogo, la rete come tutto il Paese sta affrontando la situazione. Ecco perché abbiamo la luce: questa è una buona notizia”, ​​ha osservato.

I blackout minacciano l’Ucraina in inverno: previsioni del ministro dell’Energia e del capo di Ukrenergo

Volodymyr Kudrytskyi, presidente del consiglio d’amministrazione della NEC Ukrenergo , e Herman Galushchenko , ministro dell’Energia , hanno fatto una previsione ottimistica per la fine dell’inverno. Secondo Kudrytsky i rischi ci sono, perché 800 missili non sono una piccola risorsa per danneggiare qualcosa nel sistema energetico, ma ritiene che non ci sia bisogno di farsi prendere dal panico.

“Il sistema energetico dell’Ucraina resisterà a qualsiasi attacco del nemico e entreremo in primavera con un sistema energetico funzionante. Penso che anche noi tutti avremo la luce”, ha detto Kudrytskyi, ma non esclude che possano sorgere problemi a causa di bombardamenti. Lui ha sottolineato che per il futuro la migliore protezione per la generazione ucraina è la sua dispersione . Anche il ministro dell’Energia Herman Galushchenko parla dei rischi, ma sono temporanei. Secondo lui quest’anno in Ucraina per la prima volta sono stati preparati i sistemi di difesa contro gli attacchi nemici. 

“Il sistema è pronto per la stagione sia dal punto di vista della generazione che dal punto di vista della trasmissione di elettricità. Pertanto, l’unica cosa che può avere un effetto drammatico è il bombardamento. Per prevedere quale sarà l’entità di questi bombardamenti quale sarà l’impatto, quale sarà la distruzione – è molto difficile. Pertanto, ovviamente, oltre alla semplice preparazione del sistema, vengono introdotti anche sistemi di protezione, che stiamo implementando per la prima volta,” Ha detto Herman Galushchenko.Tuttavia, il ministro ha aggiunto che in caso di attacchi violenti in Ucraina sono possibili dei blackout temporanei. 

▶ Sul canale YouTube di TSN è possibile guardare il video

Sono stati sviluppati programmi di blackout

Nonostante le previsioni ottimistiche delle autorità, già in ottobre sono stati elaborati e approvati i programmi di blackout elettrico in Ucraina per tutte le regioni. Alcune autorità locali e aziende energetiche hanno pubblicato programmi di blackout nelle loro zone già a settembre, altre solo di recente. Tuttavia, NJSC “Ukrenergo” sottolinea che saranno coinvolti solo se necessario. 

Nel frattempo, DTEK ha osservato che i programmi di interruzione dell’energia elettrica verranno applicati  solo in caso di due motivi:

  • la produzione limitata di elettricità non sarà in grado di coprire il fabbisogno attuale;
  • a causa dei nuovi bombardamenti russi, gli impianti energetici falliranno.

Ricordiamo che l’Ucraina ha creato tre livelli di protezione contro gli attacchi e i droni russi.

Related Articles

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Stay Connected

9,585FansLike
2,197FollowersFollow
- Advertisement -spot_img

Latest Articles