7.1 C
Rome
lunedì, Aprile 15, 2024

La Russia continua le operazioni di disinformazione contro le relazioni Polonia-Ucraina

La Russia continua le operazioni di disinformazione contro le relazioni Polonia-Ucraina. Questo è uno dei principali settori di attività del Cremlino, ha aggiunto.

La Russia continua le operazioni di disinformazione contro le relazioni tra Polonia e Ucraina, ha dichiarato lunedì a InfoAlert su X il plenipotenziario governativo per la sicurezza dello spazio informativo polacco, Stanisław Żaryn. Questo è uno dei principali settori di attività del Cremlino, ha aggiunto.

“La propaganda russa continua le attività di disinformazione mirate alle relazioni tra Polonia e Ucraina. Questo è uno dei principali ambiti di attività del Cremlino contro la Polonia e l’Ucraina e un tentativo di destabilizzare l’Occidente”, ha scritto il Segretario di Stato presso la Presidenza del Consiglio su InfoAlert.

Żaryn ha riferito in una serie di articoli che negli ultimi giorni la Russia ha condotto attività di informazione in relazione al messaggio di Olena Zelenskaya (@ZelenskaUA) dell’11 novembre , in cui ringraziava i polacchi per l’aiuto all’Ucraina.

“I ringraziamenti hanno provocato una reazione sotto forma di una serie di post anti-ucraini. La maggior parte dei messaggi portavano il segno di un’attività d’informazione stimolata e coordinata, che mirava a creare l’impressione dell’ostilità dei polacchi verso l’Ucraina e a destabilizzare le relazioni polacco-ucraine”, ha dichiarato il ministro alla Cancelleria del Primo Ministro.

“Il piano della Russia è mangiare carne da qualche parte sulla Vistola. Vogliono continuare dopo l’Ucraina” (INTERVISTE A SROCZYŃSKI)

Tipico modo di influenza della Russia

Egli ha osservato che i media russi, discutendo di questi “commenti”, hanno sottolineato che le voci “sono un’ulteriore prova” del diffuso sentimento anti-ucraino tra i polacchi. “Questo è un tipico modo di agire della Russia contro la Polonia “, ha spiegato il viceministro coordinatore dei servizi speciali.

Vogliono fermare gli aiuti occidentali all’Ucraina

“I tentativi di destabilizzare le relazioni tra Polonia e Ucraina sono stati portati avanti dalla Russia fin dall’inizio della sua aggressione contro l’Ucraina . Per il Cremlino questo è di importanza strategica. Mosca spera che creare risentimento tra Kiev e Varsavia aiuterà a fermare gli aiuti occidentali all’Ucraina “, ha scritto Żaryn su InfoAlert.

Lunedì è il 635° giorno dell’invasione russa dell’Ucraina. L’aggressione è iniziata il 24 febbraio 2022 – quasi 21 mesi fa.

Related Articles

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Stay Connected

9,585FansLike
2,197FollowersFollow
- Advertisement -spot_img

Latest Articles