29.8 C
Rome
mercoledì, Giugno 19, 2024

La Bulgaria teme un nuovo sabotaggio russo contro la sua industria della difesa

La Bulgaria teme un nuovo sabotaggio russo contro la sua industria della difesa. Lo ha detto in un commento al Financial Times.

La Bulgaria teme un nuovo sabotaggio russo contro la sua industria della difesa. Il magnate bulgaro delle armi Emilian Gebrev, sopravvissuto a due tentativi di omicidio russi, ha messo in guardia contro una campagna di sabotaggio contro le sue società di difesa Lo ha detto in un commento al Financial Times. Secondo lui, i sabotatori russi stanno attaccando attivamente le fabbriche e i magazzini della sua azienda EMKO, che produce la maggior parte dei proiettili bulgari e dei proiettili per carri armati di stile sovietico forniti a Kiev.

“Le minacce russe [significano] che una nuova serie di misure dovrebbe essere intrapresa a livello nazionale, così come a livello dell’alleanza”, ha detto Gebrev ha attribuito l’incapacità di arrestare o perseguire alcun agente russo in relazione ai suoi avvelenamenti e alle esplosioni nelle sedi della sua azienda alla continua influenza di Mosca sul governo bulgaro. “Non c’è stato alcun risultato in più di una dozzina di casi, riguardanti atti terroristici russi e reti di spionaggio in Bulgaria. Tutte le indagini sono state fermate o bloccate e nessuna è stata portata in tribunale”, ha osservato.

Tragedia a Cracovia. Il corpo di un uomo è stato ripescato nel fiume Vistola. C’è un pubblico ministero che lavora sul posto

Il produttore di armi e altre fonti di pubblicazione sull’industria della difesa del paese sostengono che la Bulgaria rimane la principale sfera di attività degli agenti russi e che l’infiltrazione è particolarmente acuta nella procura e nei servizi di sicurezza del paese. “I russi sono molto interessati alle nostre strutture e alle persone che le gestiscono”, ha detto al Financial Times un funzionario bulgaro, che ha chiesto di rimanere anonimo.

Allo stesso tempo, secondo Veselin Ivanov, portavoce della procura bulgara, le accuse di infiltrazione russa sono “categoricamente false” e la nuova leadership è impegnata a cambiare l’organizzazione. Secondo lui, la procura ha documentato le attività criminali degli agenti del GRU e li ha consegnati alla responsabilità penale, ma poiché la Russia non estrada i suoi cittadini, Sofia non ha avuto l’opportunità di assicurarli alla giustizia.

Related Articles

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Stay Connected

9,585FansLike
2,197FollowersFollow
- Advertisement -spot_img

Latest Articles