25.6 C
Rome
domenica, Giugno 23, 2024

Allarmi per 5 ore: Zhdanov ha raccontato cosa stava progettando la Russia e se è possibile non accendere la sirena

Allarmi per 5 ore: Zhdanov ha raccontato cosa stava progettando la Russia e se è possibile non accendere la sirena

Allarmi per 5 ore: L’esperto ha spiegato quanto siano pericolose tali esercitazioni della Federazione Russa. Gli allarmi aerei in Ucraina sono recentemente diventati più lunghi. Possono suonare per un massimo di cinque ore. Il fatto è che l’esercito russo sta lavorando al rifornimento di carburante degli aerei in volo, ha spiegato il portavoce dell’aeronautica Yuriy Ignat.

 In questo modo il tempo di permanenza in aria del MiG nemico raddoppia. L’esperto militare Oleg Zhdanov in un commento sul sito TSN.ua ha spiegato cosa sta facendo la Russia e se è possibile non dichiarare l’allarme .

Contenuto

  1. Vieni riforniti i MiG in volo
  2. Cosa sta facendo la Russia?
  3. Quanto sono pericose tali pratiche
  4. È possibile non annunciare l’allarme?

Come vengono riforniti i MiG in volo

Secondo Oleg Zhdanov, il rifornimento di carburante in volo è un processo comune per ridurre il tempo di utilizzo in combattimento degli aerei. È stato sviluppato negli anni ’70, durante la Guerra Fredda. 

“L’aereo può recarsi nell’area di rifornimento senza tornare all’aerodromo. C’è una nave cisterna volante alla quale si collega e pompa carburante. E ancora, non appena decolla, svolge una missione di combattimento. Questa è una pratica standard in termini di applicazioni aeronautiche a corto raggio. Ciò significa aerei da combattimento e bombardieri di prima linea, che hanno una gittata piuttosto breve”, ha detto Oleg Zhdanov.

Cosa sta facendo la Russia?

I russi stanno aumentando il tempo di permanenza in volo degli aerei da caccia per terrorizzare gli ucraini, dice un esperto militare. Secondo lui, l’anno scorso il nemico non ne aveva tanto bisogno, perché aveva una scorta sufficiente di missili per sferrare attacchi contro le città dell’Ucraina.

“Avevano abbastanza tempo e abbastanza missili. Adesso capiscono che ci sono problemi con i missili, li stanno accumulando. Ma per ora ci sono una serie di restrizioni, a cominciare dalle ore di volo dell’aereo: necessitano anche di riparazioni e manutenzione. Non contavano su una lunga guerra. Pertanto, anche la risorsa degli aerei è molto limitata. E hanno deciso, perché non far rimanere l’aereo in volo per così tanto tempo, soprattutto perché è sicuro”, ha detto Oleg Zhdanov. Ha spiegato che l’aereo si trova nello spazio aereo della Federazione Russa e non sta attraversando il confine. 

Quanto sono pericolose tali pratiche

Oleg Zhdanov afferma che il raggio di lancio dei missili è di circa mille chilometri. Un aereo nemico può avvicinarsi al confine ucraino e lanciarsi in qualsiasi momento mentre si trova nello spazio aereo. “La nostra economia è paralizzata, i trasporti sono fermi, i negozi, gli istituti scolastici, le imprese e tutto il resto smettono di funzionare. Restiamo seduti nei rifugi aspettando che voli. Questo è terrore”, ha detto Oleg Zhdanov.

Tragedia a Cracovia. Il corpo di un uomo è stato ripescato nel fiume Vistola. C’è un pubblico ministero che lavora sul posto

È possibile non annunciare l’allarme?

Secondo Oleg Zhdanov, per determinare se un aereo nemico rappresenta una minaccia, è necessario che la “tua” persona sia presente all’aeroporto russo. Altrimenti è impossibile farlo, ad esempio, con l’aiuto della difesa aerea.

“Devi avere una persona all’aeroporto che ti dirà con certezza se lì è appeso un modello aerodinamico o se è appeso un vero missile da combattimento. Non possiamo definirlo. Questo può essere determinato solo dalle persone che hanno caricato questo razzo. Sfortunatamente, non abbiamo questa opportunità. Può intraprendere una rotta di combattimento, raggiungere la linea di ripristino e lanciare questo missile in qualsiasi momento”, ha detto Oleg Zhdanov.

Si ricorderà che l’economista propone di annunciare un allarme di avvertimento durante il decollo dei MiG e di non interrompere le operazioni commerciali. Innanzitutto gli esercizi di ristorazione pubblica, così come i trasporti pubblici, subiscono perdite a causa dell’allarme a lungo termine. Il portavoce dell’aeronautica militare Yuriy Ignat ha detto che i divieti potrebbero essere allentati in Ucraina. Si tratta di assegnare agli allarmi lo stato “arancione”, “giallo”, “rosso”.

COME I MIG FANNO RIFORNIMENTO IN ARIA: VIDEO

Related Articles

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Stay Connected

9,585FansLike
2,197FollowersFollow
- Advertisement -spot_img

Latest Articles