15.7 C
Rome
mercoledì, Giugno 12, 2024

Il primo incidente alla Marcia dell’Indipendenza. Gli attivisti climatici hanno bloccato il percorso. Intervento della polizia

Il primo incidente alla Marcia dell’Indipendenza. Gli attivisti climatici hanno bloccato il percorso. Intervento della polizia

Il primo incidente alla Marcia dell’Indipendenza.  Gli attivisti climatici si sono seduti sul percorso della Marcia dell’Indipendenza, che è iniziata dalla rotonda Dmowski. Le persone che protestavano tenevano uno striscione con slogan come: “La crisi climatica alimenta il fascismo”. Gli attivisti sono stati allontanati con la forza dalla strada da un gruppo di poliziotti.

Dopo l’una i partecipanti alla Marcia per l’Indipendenza hanno cominciato a radunarsi vicino alla rotonda Dmowski. Meno di un’ora dopo, il corteo si è avviato verso il ponte Poniatowski . Tuttavia, prima che ciò accadesse, il percorso della marcia è stato bloccato dagli attivisti per il clima.

Il primo incidente alla Marcia dell’Indipendenza. È intervenuta la polizia

Su iniziativa di Bombelka, gli attivisti climatici avrebbero scavalcato le barriere all’altezza del Museo Nazionale e poi avrebbero bloccato una parte del percorso della Marcia dell’Indipendenza . Sei persone stavano in mezzo ad Aleje Jerozolimskie con striscioni con gli slogan: “La crisi climatica alimenta il fascismo” e “Niente nuovo gas “. I partecipanti alla marcia non hanno avuto il tempo di assistere alla protesta perché la polizia ha spostato con la forza gli attivisti dalla strada al marciapiede. 

Evacuazione dei polacchi dalla Striscia di Gaza. Duda ha deciso di utilizzare il contingente militare polacco

Bombelki è un collettivo anti-gas fondato su iniziativa dei Gastivisti. I suoi membri sostengono l’abbandono della combustione del gas naturale e l’investimento in nuove infrastrutture del gas. – Vogliamo dimostrare che il gas è un problema per tutti i cittadini. A ricevere le bollette del gas , che di mese in mese possono raddoppiare, non sono i politici e le aziende che decidono lo sviluppo delle infrastrutture del gas . Ogni persona sentirà gli effetti negativi dell’espansione delle infrastrutture del gas. Per questo contrastiamo la disinformazione pubblica, perché porta tutti fuori strada – verso bollette salate e distruzione del pianeta – ha spiegato una dei membri del collettivo, Julia Keane, in un’intervista al mensile ” Dzikie Życie “.

Difficoltà sul percorso della Marcia dell’Indipendenza

Tradizionalmente, i partecipanti alla marcia cammineranno lungo Aleje Jerozolimskie verso il Ponte Poniatowski , da dove raggiungeranno lo Stadio Nazionale Comune. Secondo i programmi, ciò avverrà intorno alle 16:30. La polizia e la Guardia della Marcia dell’Indipendenza sono presenti lungo tutto il percorso della marcia. In molti luoghi il percorso della processione era separato da barriere metalliche.

Alcune strade rimarranno impraticabili per le prossime ore. Questi includono: Viale Jana Pawła II, Via Chałubińskiego e Viale Niepodległości dalla rotatoria “Radosława” fino a Via Rakowiecka. Su al. Jana Pawła II, vicino alla partenza e all’arrivo della Corsa dell’Indipendenza ci saranno disagi al traffico fino alle 18. Informazioni dettagliate sulle restrizioni e sui tratti chiusi al traffico si possono trovare sul sito marathonczyk.pl .

Related Articles

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Stay Connected

9,585FansLike
2,197FollowersFollow
- Advertisement -spot_img

Latest Articles