7.1 C
Rome
lunedì, Aprile 15, 2024

“Time” sulla lotta solitaria di Zelenskyj. “Crede nella vittoria dell’Ucraina, ma si sente tradito”

“Time” sulla lotta solitaria di Zelenskyj. “Crede nella vittoria dell’Ucraina, ma si sente tradito”. Questo è diventato un problema serio per l’Ucraina. 

La rivista americana “Time” scrive che Kiev ha sempre più difficoltà a mantenere viva l’attenzione dei suoi partner, e lo scoppio della guerra in Israele ha catturato l’attenzione della comunità internazionale. Questo è diventato un problema serio per l’Ucraina. Nonostante tutto, Zelenskyj non ha intenzione di abbandonare le ostilità e di firmare un armistizio con l’esercito russo, scrive Simon Shuster. La rivista americana “Time” ha scritto delle sfide affrontate dal presidente ucraino Volodymyr Zelensky durante la guerra. Secondo Simon Shuster, il sostegno pubblico agli aiuti all’Ucraina negli Stati Uniti è in calo da diversi mesi. 

Secondo la rivista Time, Zelenskyj crede nella vittoria finale dell’Ucraina sulla Russia , cosa che “preoccupa alcuni dei suoi consiglieri”. Il capo dello Stato non ha intenzione di abbandonare le ostilità e di firmare un armistizio con l’esercito russo. I giornalisti notano che Volodymyr Zelenskyj è categoricamente contrario anche ad una tregua temporanea: “per l’Ucraina significherebbe lasciare una ferita aperta per le generazioni future”.

La Terza Guerra Mondiale potrebbe iniziare in Ucraina, continuare in Israele, spostarsi da lì in Asia e poi scoppiare altrove

– Ha detto Zelenskyj. 

Dopo 20 mesi di guerra, i partner di Kiev stanno gradualmente perdendo interesse nel conflitto

In una conversazione con i giornalisti, Zelenskyj ha affermato di ritenere che l’interesse globale per la guerra Russia-Ucraina stia diminuendo. E questo influisce sull’entità del sostegno internazionale all’Ucraina.

La cosa peggiore è che una parte del mondo si è abituata alla guerra in Ucraina. La stanchezza della guerra arriva come un’onda. Lo puoi vedere negli Stati Uniti e in Europa. E vediamo che appena cominciano ad stancarsi un po’, per loro diventa come uno spettacolo. Non possono guardare questo replay per la decima volta

 – ha detto il presidente.

Secondo la pubblicazione, a causa della mancanza di progressi significativi nella controffensiva ucraina, per Zelenskyj è sempre più difficile convincere i suoi partner della possibilità di una vittoria ucraina. E lo scoppio della guerra in Israele ha attirato l’attenzione anche della comunità internazionale. Questo è un problema serio per l’Ucraina. In passato, il presidente Zelenskyj era solito alleggerire l’atmosfera nella sala conferenze militare con il suo umorismo naturale, ma chiaramente di ciò non è rimasto nulla.

“Ora entra, riceve aggiornamenti, dà ordini e se ne va”, dice uno dei membri del suo team di lunga data. Un altro dice che Zelenskyj si sente tradito soprattutto dai suoi alleati occidentali. Lo hanno lasciato senza i mezzi per vincere la guerra: ha solo i mezzi per resistere all’offensiva russa.

Mobilitazione in Ucraina

Secondo le stime americane ed europee, il numero delle vittime della guerra ha superato da tempo le 100.000 persone su entrambi i fronti. Ciò ha ridotto così gravemente i ranghi delle forze armate ucraine che i commissariati militari sono stati costretti a reclutare la generazione più anziana, portando l’età media di un soldato in Ucraina a circa 43 anni.

Sono uomini adulti e non più così sani. Questa è l’Ucraina. Questa non è la Scandinavia

– ha detto uno dei consiglieri di Zelenskyj.

Il Times ci ricorda che all’inizio dell’invasione il quadro appariva diverso. Durante i primi 10 giorni di guerra, 100.000 persone si unirono alle Forze di Difesa Territoriale. reclute. La mobilitazione di massa fu alimentata in parte dalle previsioni ottimistiche di alcuni alti funzionari secondo cui la guerra sarebbe stata vinta entro pochi mesi, se non settimane.

Molte persone pensavano che avrebbero potuto iscriversi per un viaggio veloce e diventare parte di una vittoria eroica, ha detto un membro della squadra del presidente. Attualmente, il ritmo delle assunzioni è rallentato in modo significativo.

Corruzione. Un altro scandalo

La rivista Time scrive anche di scandali di corruzione tra i commissari militari. L’11 agosto Zelenskyj ha licenziato i capi degli uffici di reclutamento in tutte le regioni del Paese. Questa decisione aveva lo scopo di dimostrare il suo impegno nella lotta alla corruzione. Ma secondo un alto ufficiale militare, questa mossa ha avuto l’effetto opposto, poiché il reclutamento nell’esercito senza leadership si è quasi interrotto, si legge in un articolo in una rivista americana.

Related Articles

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Stay Connected

9,585FansLike
2,197FollowersFollow
- Advertisement -spot_img

Latest Articles