25.6 C
Rome
domenica, Giugno 23, 2024

L’offensiva degli occupanti su Avdiivka: cosa si sa sulla situazione nella parte più calda del fronte

L’offensiva degli occupanti su Avdiivka: cosa si sa sulla situazione nella parte più calda del fronte. La Russia non ha intenzione di circondare Avdiyivka 

La situazione vicino ad Avdiivka è difficile, gli occupanti stanno cercando di assaltare le posizioni ucraine. La Russia non ha intenzione di circondare Avdiyivka , nella regione di Donetsk. Dopo due tentativi infruttuosi, gli occupanti si preparano alla terza ondata di assalti. Ritirano attrezzature e personale e raggruppano le truppe. Cosa sta succedendo ora nell’area di Avdiivka, cosa hanno pianificato gli occupanti e perché vogliono così tanto catturare questa città – leggi su TSN.ua.

Contenuto

  1. Qual è la situazione nella direzione di Avdiyiv? 
  2. Quali operazioni stanno conducendo gli occupanti vicino ad Avdiivka?
  3. Il nemico si prepara a nuovi assalti 
  4. La Russia lancia combattenti “Storm-Z” mal preparati nell’”assalto della carne”
  5. Perché Putin vuole catturare Avdiivka

Qual è la situazione nella direzione di Avdiyiv 

Il rapporto mattutino dello Stato Maggiore delle Forze Armate ucraine informa che il nemico non abbandona i tentativi di circondare Avdiyivka, nella regione di Donetsk. 

“Nell’area di responsabilità del sistema di difesa antimissile antiaereo Tavriya  in direzione di Avdiivka  , il nemico non smette di cercare di circondare Avdiivka. Per sostenere le sue truppe, usa l’aviazione. I nostri soldati mantengono fermamente la difesa e infliggono perdite significative per il nemico. Sì, le azioni offensive degli invasori nelle aree degli insediamenti di Avdiivka, Keramik, Severne, Pervomaiske, Stepove della regione di Donetsk, dove i nostri difensori hanno respinto circa 20 attacchi,” si legge nel messaggio. 

Oleksandr Tarnavskyi, comandante del gruppo operativo e strategico di truppe “Tavria”, ha aggiunto che l’esercito ucraino mantiene fermamente la difesa in direzione di Avdiyiv. Il nemico ha tentato di avanzare nelle aree di Novokalynovoy, Avdiyivka, Opytny e Pervomaisky, ma i tentativi non hanno avuto successo. 

▶ Sul canale YouTube di TSN potete guardare il video

Quali operazioni stanno conducendo gli occupanti vicino ad Avdiivka?

Il Pentagono ha affermato che la Russia sta conducendo “operazioni offensive con effetti limitati” nella regione di Avdiyivka.

“Stiamo vedendo i russi in alcuni luoghi che cercano di condurre operazioni offensive con effetti limitati. Cercano di avanzare in alcune aree”, ha detto il portavoce del Pentagono, il generale di brigata Pat Ryder , durante un briefing martedì 31 ottobre.

Lui ha aggiunto che, nonostante i continui bombardamenti e mitragliamenti nemici, l’esercito ucraino ha ottenuto alcuni successi e progressi sul campo di battaglia.

Avdiivka dopo numerosi attacchi nemici / © Associated Press
Avdiyivka dopo numerosi attacchi nemici / Foto: Associated Press

Il nemico si prepara a nuovi assalti 

Le truppe russe si presero una breve pausa per riorganizzarsi e raccogliere riserve per nuovi assalti. Secondo le autorità locali, la terza ondata dell’offensiva nemica sarà più potente delle precedenti. Lo ha detto Vitaliy Barabash, capo dell’amministrazione militare della città di Avdiyiv, all’emittente televisiva L’Espresso.

Secondo lui la situazione vicino ad Avdiivka è difficile. Il nemico preme, cerca di espugnare le posizioni. “Ora gli occupanti conducono principalmente attività con la loro fanteria, da parte loro c’è un raggruppamento. Stanno ritirando molte attrezzature, trasferendo personale da altre direzioni. Comprendiamo che ci sarà una nuova ondata nei prossimi giorni, “, ha detto il funzionario.

La Russia lancia combattenti “Storm-Z” mal preparati nell’”assalto della carne”

Secondo l’ American Institute for the Study of War, il paese terrorista della Russia lancia combattenti impreparati in direzione di Avdiiv in un “assalto di carne” che viene distrutto in pochi giorni. Stiamo parlando  delle unità d’assalto Storm-Z, costituite principalmente da reclute catturate. 

Gli stessi “soldati” russi riportano enormi perdite di fanteria. Affermano che le unità d’assalto “Storm-Z” nella direzione di Avdiiv e sul fianco meridionale di Bakhmut vengono spesso distrutte dopo diversi giorni di operazioni attive. In media perdono dal 40 al 70% del personale.

Che tempo fa il giorno di Ognissanti e dei defunti? Fino a 16 gradi, ma in alcuni punti potrebbe piovere. Dove?

Aggiungono che queste unità vengono spesso schierate prima di effettuare una ricognizione o di stabilire un contatto con le unità vicine e in genere tentano di evacuare i feriti senza copertura di artiglieria, con conseguenti perdite più elevate.

Mappa degli attacchi sul fronte del 1° novembre.  FOTO: ISW / ©
Mappa degli attacchi sul fronte del 1° novembre. FOTO: ISW

Perché Putin vuole catturare Avdiivka

L’ agenzia di stampa New York Times , citando analisti indipendenti, riferisce  che Avdiyka ha un valore strategico e politico  per il dittatore russo  . Gli analisti spiegano che l’occupazione della città allontanerà l’esercito ucraino dalla soglia di Donetsk, che si trova a soli 13 km di distanza, e aprirà le principali vie ferroviarie e stradali per le forze russe nella zona.

E il valore politico della cattura della città è che “conquistare la città dopo tanti anni di resistenza sarà una grande vittoria per il presidente russo Vladimir Putin”. Si ricorderà che l’articolo del NYT afferma che le battaglie per Avdiivka sono diventate le più sanguinose dall’inizio della guerra.

Related Articles

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Stay Connected

9,585FansLike
2,197FollowersFollow
- Advertisement -spot_img

Latest Articles