29.8 C
Rome
mercoledì, Giugno 19, 2024

I membri del gruppo Wagner sono tornati in Ucraina. Combattono ad Avdiivka. Si uniscono anche ai ceceni

I membri del gruppo Wagner sono tornati in Ucraina. Combattono ad Avdiivka. Si uniscono anche ai ceceni

I membri del gruppo Wagner combattono in Ucraina. Comparvero nei pressi di Avdiivka e, sulla base di nuovi accordi, furono inclusi nella formazione subordinata al Ministero della Difesa russo (MON). Secondo gli ultimi rapporti degli analisti dell’Istituto per lo studio della guerra, alcuni membri del gruppo Wagner stanno attualmente combattendo vicino ad Avdiivka, nell’Ucraina orientale . Uno dei battaglioni locali sarà composto principalmente da caccia GW.

Guerra in Ucraina. I membri del gruppo Wagner sono apparsi ad Avdiyivka

Il comandante del battaglione russo per scopi speciali “Arbat”, di stanza nella regione di Avdiivka, ha ammesso in una conversazione con un corrispondente militare russo che il battaglione è quasi interamente composto da membri del gruppo Wagner, ha riferito l’Istituto per gli studi di guerra. Il comandante avrebbe inoltre informato che “Arbat” faceva parte delle formazioni appartenenti alla Repubblica popolare di Donetsk (DNR). I membri dell’unità devono essere inviati ad altre unità in vari settori del fronte e hanno il compito, tra l’altro, di: per il funzionamento dei droni. Secondo il comandante la situazione del battaglione “è buona, ma non ottima” a causa delle numerose perdite di personale.

I membri del Gruppo Wagner che combatteva vicino ad Avdiivka dovevano firmare contratti militari direttamente con il Ministero della Difesa russo dopo la ribellione di Yevgeny Prigozhin o solo dopo la sua morte. In precedenza, fonti russe e ucraine avevano riferito che membri del Gruppo Wagner erano stati schierati nella zona di Bakhmut.

A sua volta, il comandante dell’unità cecena “Akhmat”, Apty Alaudinov, ha confermato che anche i membri del gruppo Wagner vengono reclutati nelle formazioni cecene. In una delle interviste, Alaudinov avrebbe affermato che “un gran numero di soldati Wagner si sono uniti ad ‘Akhamt’ e stanno operando su diverse sezioni non specificate del fronte in Ucraina”, ha riferito l’ISW.

“L’ISW continua a valutare che è improbabile che le ex forze di Wagner, divise tra il Ministero della Difesa russo e unità cecene della Rosgvardiya in vari settori del fronte, riemergano come un’organizzazione militare efficace perché non avranno la forza che Wagner deriva dall’essere un’organizzazione unificata sotto una leadership chiara e coerente”, si legge nella pubblicazione dell’ISW.

“Bravi, polacchi!” Lukashenko soddisfatto del risultato elettorale dell’opposizione polacca

L’esercito ucraino ha attaccato le posizioni russe

Lo stato maggiore delle forze armate ucraine ha riferito che il 28 ottobre l’aeronautica ucraina ha condotto cinque attacchi aerei sulle posizioni russe e sui luoghi in cui sono conservate armi ed equipaggiamento militare. 660 soldati russi furono uccisi, otto carri armati, nove veicoli corazzati da combattimento e tre missili da crociera Iskander-K furono distrutti.

Secondo l’esercito ucraino, dall’inizio dell’invasione del territorio ucraino sono stati uccisi oltre 299.000 soldati russi, distrutti quasi 5.200 carri armati, oltre 9.750 veicoli corazzati e 7.200 sistemi di artiglieria. Il 29 ottobre è il 613° giorno di guerra.

Related Articles

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Stay Connected

9,585FansLike
2,197FollowersFollow
- Advertisement -spot_img

Latest Articles