22.8 C
Rome
sabato, Giugno 22, 2024

“Kadyrovtsi” acceso nell’oblast di Sumy: c’è la minaccia di una nuova grande offensiva della Federazione Russa

“Kadyrovtsi” acceso nell’oblast di Sumy: c’è la minaccia di una nuova grande offensiva della Federazione Russa

“Kadyrovtsi” acceso nell’oblast di Sumy. L’esercito russo ha cercato di penetrare nella difesa ucraina in direzione di Ryzhivka. Attualmente la situazione è sotto il controllo delle Forze di Difesa. Da Sumy al confine russo – 30 km. Le zone di confine della regione di Sumy sono da tempo una zona di prima linea con attacchi di mortai e aerei. Tuttavia, ultimamente la leadership militare ucraina ha parlato della regione di Sumy a causa di una possibile offensiva russa: i 560 km di confine della regione con la Russia offrono ampio spazio per il neonato gruppo russo “Sevier”. L’allarme è stato alimentato dalle voci russe sulla “cattura” del villaggio di Ryzhivka. TSN.ua ha raccolto tutto ciò che è attualmente noto sulla situazione nell’oblast di Sumy.

L’opinione pubblica e i commentatori russi favorevoli alla guerra cercano in tutti i modi di dissipare il tema dell'”offensiva a Sumy” (come è anche il caso dell'”offensiva a Kharkiv”). Scrivono che Sumy è un “bersaglio più facile” di Kharkiv e, in caso di sua cattura, potrebbe aprire ulteriori opportunità di azione sia in direzione di Kharkiv che in direzione di Kiev. Il giorno prima, il leader della Cecenia, Ramzan Kadyrov, aveva detto che i combattenti del reggimento “Akhmat-Cecenia”, insieme ai soldati di altre unità russe, “catturarono” il villaggio di Ryzhivka nella regione di Sumy, che si trova al confine con la regione di Kursk. 

“I soldati del reggimento Akhmat-Cecenia del Ministero della Difesa della Federazione Russa, sotto il comando del caro FRATELLO Aslambek Saliyev, insieme ai militari di altre unità russe, hanno condotto operazioni tattiche e liberato un altro insediamento dal nemico”, ha detto Ramzan Kadyrov . Secondo lui, presumibilmente a seguito di un’offensiva pianificata su larga scala, i combattenti ucraini hanno subito perdite e si sono ritirati.

La situazione a Ryzhivka: dati dalla parte ucraina

Gli analisti di DeepState hanno riferito che dal 2022 il villaggio di Ryzhivka si trova nella “zona grigia”, non ci sono quasi soldati ucraini lì e i DRG russi si recano spesso lì.
“Akhmat-chai” ha pubblicato un video in cui camminavano per il villaggio e colpivano i villaggi circostanti con un barile. Avrebbero potuto compiere questa azione in qualsiasi altro giorno dell’anno”, hanno osservato gli analisti.

©

Yuriy Zarko, il capo della comunità di Bilopol, ha detto in un commento a “Suspilno” che i russi non hanno catturato il villaggio di Ryzhivka. Il 22 maggio, il vicesindaco di Bilopil Volodymyr Viduev ha sottolineato che a Ryzhivka erano rimaste sette persone.

I russi perquisivano i civili. / © Associated Press
I russi hanno perquisito i civili / Foto: Associated Press

Il problema di Ryzhivka è invece geografico, perché l’insediamento si trova al di là del fiume ed era in realtà un satellite del villaggio di Tyotkino (RF). DeepState ha affermato che non ha senso inviare la forza lì, poiché in questo caso è necessario controllare anche Tyotkino.  Secondo Andriy Kovalenko, capo del Centro per la lotta alla disinformazione, non ci sono azioni attive alla frontiera. 

Non ci sono occupanti a Ryzhivka – Zelenskyi ha riferito sulla situazione al fronte

Le forze di difesa ucraine controllano completamente la situazione nell’oblast di Sumy. Attualmente non ci sono occupanti nel villaggio di Ryzhivka. Il nemico ha cercato di condurre lì un’operazione di propaganda. Lo ha annunciato il presidente Volodymyr Zelensky sulla base dei risultati del rapporto del comandante in capo delle forze armate ucraine Oleksandr Syrskyi.

Tuttavia, secondo lui, lì continua l’attività dei gruppi di sabotaggio russi. “Vengono distrutti. E saranno distrutti. Per quanto riguarda il villaggio di Ryzhivka, l’occupante ha cercato di attuare un’operazione di propaganda. Da questa mattina, la bandiera russa nel villaggio è stata distrutta e non vi è alcuna presenza di l’occupante”, ha detto Zelenskyi.

La posizione del Consiglio di Sicurezza Nazionale

Andriy Kovalenko ha affermato che ciò che sta accadendo oggi nell’oblast di Sumy non è l’inizio di ciò che è accaduto nell’oblast di Kharkiv. “I russi hanno cercato di tastare le difese in direzione di Ryzhivka, che è un “satellite” della russa Tyotkino. Al momento non ci sono azioni attive al confine”, ha detto.

Un emozionato Tusk reagisce ai risultati dell’exit poll: lo aspettiamo da 10 anni. “Sono così felice”

Kovalenko ha osservato che i combattenti ucraini hanno il controllo della situazione, il nemico è stato colpito dal fuoco. Inoltre, ha sottolineato che “Kadyrovtsi” è un esercito dell’informazione, mentre la scommessa viene fatta proprio sulla componente informativa. Lui ha aggiunto che fino a questa mattina la situazione non può essere paragonata a quella della regione di Kharkiv, ma nella zona di confine rimane il pericolo di un’azione nemica.

Perché l’offensiva russa sull’oblast di Sumy è vantaggiosa per l’Ucraina?

L’esercito russo potrebbe davvero aprire un altro fronte attaccando la regione di Sumy dal lato di Kursk. Ma il nemico ha seri problemi nella direzione di Kharkiv, ha osservato Oleksandr Kovalenko, osservatore politico-militare del gruppo “Resistenza all’informazione”. Secondo lui, le Forze Armate della Federazione Russa attualmente non dispongono di risorse sufficienti per ottenere un successo significativo. Inoltre, gli occupanti devono concentrare truppe ed equipaggiamenti “liberi” per colpire l’oblast di Sumy, ma non ne hanno, perché stanno ritirando i gruppi di truppe “Ovest”, “Sud” e “Dnipro” vicino a Belgorod in per continuare le ostilità almeno in direzione di Vovchansk.

L’esperto militare Mykhailo Zhirokhov ritiene che l’esercito occupante russo, avanzando nella regione di Kharkiv, abbia utilizzato uno dei tre livelli delle sue riserve, ma non abbia adempiuto completamente al suo compito. Pertanto, l’aggressore pensava ora di spostare le ostilità a nord, fino alla regione di Sumy, o di intensificare l’offensiva in qualsiasi altra direzione. Le truppe russe vicino alla regione di Sumy stanno accumulando forze per estendere le riserve ucraine, secondo l’ufficiale delle forze armate ucraine Ihor Lapin.

Secondo lui, gli occupanti russi spesso tentano di effettuare operazioni di sabotaggio e di intelligence nella regione di Sumy. “Ci sono informazioni che stanno accumulando lì le forze necessarie per estendere le nostre riserve. Nella regione di Kharkiv, ci sono riusciti. E chi ha fermato il nemico nella regione di Kharkiv tranne la brigata TrO, che è dotata senza fanteria motorizzata unità speciali? Erano le unità speciali della Guardia Nazionale e altre unità speciali.” , – ha detto Lapin.

Offensiva alla regione nel 2022 

Per ovvi motivi, la regione di Sumy era tra quelle regioni in cui iniziò l’invasione su vasta scala della Federazione Russa. Alle 3 del mattino del 24 febbraio 2022, i punti di confine dell’oblast di Sumy furono presi di mira e alle 17:00 l’equipaggiamento russo era nel centro di Sumy. Tuttavia, la regione di Sumy era considerata dall’esercito russo in quel momento, prima di tutto, come una via per un rapido attacco a Kiev, parallela alla regione di Chernihiv e al nord della regione di Kiev. Dopo la ritirata dei russi dalla regione di Sumy – nell’aprile 2022 – la regione è rimasta una regione in prima linea.

Notte tragica nel quartiere Chrzanówka. Il ritrovamento del corpo a Chechło, l’incidente mortale sui binari di Libiąż e altri eventi

A causa della sua vicinanza a tre regioni russe (Bryansk, Kursk e Bilhorod), la “guerra del DRG”, le strade minate, i colpi di mortaio e gli “arrivi” di missili anticarro sono diventati routine per le sue aree di confine. La situazione con i continui bombardamenti delle regioni frontaliere dell’oblast di Sumy ha cominciato a deteriorarsi rapidamente già nel 2023, e a luglio l’OVA ha annunciato l’evacuazione volontaria dei villaggi in una striscia di 5 chilometri vicino al confine russo. Da allora, secondo il capo dell’OVA Volodymyr Artyukh, più di 12.000 persone hanno lasciato 115 insediamenti.

Conseguenze degli attacchi russi / © Associated Press
Conseguenze degli attacchi russi / Foto: Associated Press

Dietro tutte le parole su “prendere Sumy”, “circondare Kharkiv” e “avanzare su Kiev” si può vedere la tendenza delle vere intenzioni dei russi: il desiderio di espandere il fronte attivo della guerra russo-ucraina e quindi “allungarsi” la difesa ucraina. Ne scrive in particolare il centro analitico britannico RUSI, che attira l’attenzione sul fatto che i tentativi di attacco a Kharkiv costringeranno l’esercito ucraino a trasferire riserve, compreso lo scarso equipaggiamento di difesa aerea. L’attività dei russi nella regione di Sumy servirà allo stesso scopo. Anche un altro analista militare ucraino, Ivan Kyrychevsky di Defense Express, parla dell’insufficienza delle forze attuali per due grandi offensive russe.

“Ci sono un massimo di 10.000 soldati russi al confine con l’oblast di Sumy. I russi stanno avanzando nell’oblast di Kharkiv con un gruppo di 30.000 uomini. Nel febbraio 2022, quando stavano avanzando su Sumy, un esercito di carri armati stava avanzando – si tratta di diverse centinaia di carri armati e diverse decine di migliaia di soldati attualmente i russi che avanzano verso Sumy possono inviare meno truppe rispetto all’inizio della guerra”, ha dichiarato alla pubblicazione di Sumy “Sukr”.

Related Articles

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Stay Connected

9,585FansLike
2,197FollowersFollow
- Advertisement -spot_img

Latest Articles