19.3 C
Rome
mercoledì, Giugno 12, 2024

“La situazione è difficile”: l’esperto valuta i rischi dell’offensiva russa su Kiev, Kharkiv e Sumy nel prossimo futuro

“La situazione è difficile”: l’esperto valuta i rischi dell’offensiva russa su Kiev, Kharkiv e Sumy nel prossimo futuro

Secondo le autorità e gli analisti, l’Ucraina è alle soglie di un periodo difficile. I residenti continuano a lasciare i villaggi di confine di Chernihiv Oblast, Sumy Oblast e Kharkiv Oblast, che soffrono, in particolare, i bombardamenti di artiglieria da parte degli occupanti. Allo stesso tempo, secondo l’Istituto per lo studio della guerra ( ISW ), le truppe russe hanno aumentato significativamente la loro attività di terra nell’Ucraina orientale: ad esempio, vicino a Chasovoy Yar, il numero di attacchi è aumentato del 200%. Allo stesso tempo, la situazione rimane difficile nella regione di Kharkiv, dove questa mattina l’esercito di Putin ha tentato di sfondare le difese.

I russi hanno attualmente l’opportunità di avanzare verso Kiev attraverso le regioni di Sumy o Chernihiv, come si svolgeranno gli eventi nella regione di Kharkiv – Vladyslav Seleznyov, esperto di affari militari ed ex portavoce dello Stato maggiore delle forze armate ucraine , ne  ho parlato in un commento per TSN.ua. “Le autorità di Chernihiv hanno dichiarato che ci sono segnali che il nemico potrebbe attaccare le infrastrutture critiche della stessa Chernihiv nel prossimo futuro. Esortano a non ignorare i segnali di allarme aerei”, dice Seleznyov.

La situazione nell’oblast di Sumy e nell’oblast di Kharkiv non è delle migliori

L’esperto aggiunge: “Artiglieria nemica, mortai, cannoni antiaerei, DRG operano nell’oblast di Sumy. Oggi, la situazione nel nord dell’oblast di Kharkiv – non lontano da Vovchansk e altri insediamenti al confine – si è intensificata. Il nemico è intensificando le sue attività lungo il nostro confine per creare le condizioni per Lo Stato Maggiore delle Forze Armate dell’Ucraina è stato costretto a trasferire risorse, in particolare, nelle nostre regioni settentrionali .

Secondo Seleznyov, l’idea dei russi potrebbe essere che le forze armate ucraine sarebbero costrette a ritirare le riserve che si trovano attualmente nel Donbass. “Certo, il nemico non ha le risorse per attaccare e prendere il controllo di Kharkiv o Sumy, ma è capace di crearci molti problemi. Il nemico cerca i punti deboli delle nostre difese per colpire dove siamo più vulnerabili Siamo ora all’inizio dei tentativi del nemico di aumentare significativamente la dinamica degli scontri di combattimento”, analizza la situazione Seleznev.

“Le truppe russe saranno nel Dnipro, Kharkiv, Kryvyi Rih”: il generale di brigata ha avvertito della minaccia

Secondo l’esperto, sul territorio della regione di Kursk (al confine con Sumy) lavorano attualmente 10.500 effettivi, ma diversi livelli verranno spostati dal territorio della regione di Leningrado. ” Ma anche se il numero degli effettivi nella regione di Kursk aumentasse a 14.000, non avrebbero comunque la possibilità di catturare Sumy . Ma ci creeranno molti problemi, le scaramucce di combattimento sono capaci di questo”, dice Seleznyov.

Riassumendo, l’esperto dice quanto segue: ” Ora il nemico sta esacerbando la situazione per impadronirsi della maggior parte possibile del nostro territorio . Cioè, sta usando la “finestra” quando non abbiamo ancora ricevuto abbastanza aiuto. Non è stato per niente il presidente e un certo numero di funzionari hanno dichiarato che alla fine di maggio – inizio estate si svolgeranno operazioni di combattimento serie e intensive. Il nemico ha accumulato risorse e ha l’opportunità di condurre campagne offensive su larga scala durante l’estate. “In precedenza è stato riferito che  nei prossimi due mesi arriverà la fase critica della guerra .

Related Articles

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Stay Connected

9,585FansLike
2,197FollowersFollow
- Advertisement -spot_img

Latest Articles