24.4 C
Rome
martedì, Maggio 21, 2024

La Svezia nella NATO. Il nuovo presidente dell’Ungheria ha firmato la legge

La Svezia nella NATO. Il nuovo presidente dell’Ungheria ha firmato la legge. Questa è probabilmente la prima decisione presa da Tamás Sulyok, insediatosi martedì.

Il presidente dell’Ungheria ha firmato l’atto di adesione della Svezia alla NATO. Questa è probabilmente la prima decisione presa da Tamás Sulyok, insediatosi martedì. Il Parlamento ungherese ha accettato di ammettere la Svezia nell’Alleanza del Nord Atlantico lo stesso giorno in cui ha eletto un nuovo presidente, il 26 febbraio. La richiesta di adesione della Svezia attende il voto del parlamento ungherese dal luglio 2022.

La Svezia ha chiesto di aderire all’Alleanza insieme alla Finlandia pochi mesi dopo che la Russia aveva lanciato una guerra su vasta scala contro l’Ucraina. La Finlandia fa parte della NATO dall’aprile dello scorso anno. La Svezia ha dovuto aspettare per diventare il 32esimo Stato membro perché Turchia e Ungheria hanno ritardato a lungo la ratifica dei documenti di adesione. Il parlamento turco lo ha fatto un mese fa.

Al pallone meteorologico caduto sulla proprietà era attaccato un oggetto. “Lettere scritte in cirillico”

La Svezia nella NATO. Fornirà una forza armata piccola ma ben equipaggiata

Il rappresentante di lunga data della Polonia presso il Comitato militare della NATO, il generale in pensione Andrzej Fałkowski, ha osservato in un’intervista alla Radio polacca che la Svezia apporta all’Alleanza forze armate non molto numerose, ma ben equipaggiate. Alla fine del 2022 vi prestavano servizio circa 20.000 soldati professionisti e di leva. Si prevede che questi numeri aumenteranno, ma dovrebbero includere anche i soldati di riserva e le Forze di difesa territoriale – oltre 30.000. – Questa è un’ottima aeronautica. Naturalmente la Svezia utilizza la sua produzione di aerei JAS Gripen e ne possiede quasi 100.

Qui la difesa aerea del Mar Baltico sarà più efficace – ha spiegato. Ha aggiunto che anche la Svezia ha una forte marina. – Ciò rafforzerà senza dubbio le capacità di intelligence e di difesa informatica dell’Alleanza – ha osservato. In pratica, ciò significa la partecipazione attiva delle forze svedesi nel sostegno alle rotte marittime e nella possibile difesa delle infrastrutture del Baltico. Gli esperti indicano che, come alleato, la Svezia sarà responsabile di diversi punti strategici nel Mar Baltico. Innanzitutto è l’isola più grande di questa zona, Gotland. Negli ultimi mesi è stata pesantemente militarizzata.


Related Articles

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Stay Connected

9,585FansLike
2,197FollowersFollow
- Advertisement -spot_img

Latest Articles