29.8 C
Rome
mercoledì, Giugno 19, 2024

Il presidente dell’Ungheria si è dimesso in mezzo a uno scandalo di alto profilo

Il presidente dell’Ungheria si è dimesso in mezzo a uno scandalo di alto profilo. La decisione del presidente di concedere la grazia a due dozzine di persone

La decisione del presidente di concedere la grazia a due dozzine di persone, adottata nell’aprile 2023 in occasione della visita del Papa, è diventata causa di proteste. La presidente ungherese Katalin Novak si è dimessa in mezzo allo scandalo per la sua decisione di graziare un uomo condannato per aver nascosto abusi sessuali in un orfanotrofio.

Lo riporta la pubblicazione ungherese Index. Il giorno prima, centinaia di persone avevano protestato a Budapest, chiedendo le dimissioni di Novak a causa della sua decisione di concedere la grazia a due dozzine di persone, adottata nell’aprile 2023 in occasione della visita del Papa. Tra quelli graziati c’era il vicedirettore dell’orfanotrofio, che ha aiutato il direttore dell’istituto a nascondere i crimini legati alla violenza sessuale contro diversi ragazzi minorenni nel periodo 2004-2016.

Memoriale di KL Plaszów stanno per concludersi. A marzo avrà luogo l’inaugurazione della mostra “KL Plaszow

Quando ciò è stato rivelato, i partiti di opposizione ungherese hanno chiesto le dimissioni di Novak. E il primo ministro ungherese Viktor Orbán ha pubblicato un videomessaggio su Facebook in cui dichiarava che “non può esserci amnistia per i criminali pedofili”. Prima di dimettersi, Novak ha detto di aver commesso un errore. “La decisione di concedere la grazia e la mancanza di giustificazione potrebbero sollevare dubbi. Non c’è dubbio e non può esserci dubbio. Non perdonerei mai nessuno che maltratta i bambini. Proteggere i bambini è un nostro dovere comune”, ha detto.

Ha esortato anche il suo successore a non commettere errori e ad avere il coraggio di ammetterli.  “Chiedo scusa a coloro che ho offeso e a tutte le vittime che potrebbero aver pensato che non li sostenessi”, ha aggiunto l’ex presidente ungherese. Il nuovo presidente dell’Ungheria dovrà essere eletto dal parlamento entro 30 giorni. Si ricorderà che la Presidente dell’Ungheria Katalin Novak ha condannato l’aggressione russa e ha affermato che il suo Paese continuerà a fornire aiuti umanitari all’Ucraina.

Related Articles

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Stay Connected

9,585FansLike
2,197FollowersFollow
- Advertisement -spot_img

Latest Articles