29.8 C
Rome
mercoledì, Giugno 19, 2024

I russi hanno attaccato l’Ucraina con droni e missili: dove sono state le esplosioni e come ha funzionato la difesa antiaerea?

I russi hanno attaccato l’Ucraina con droni e missili: dove sono state le esplosioni e come ha funzionato la difesa antiaerea? Il nemico ha rilasciato 19 droni.

Le truppe russe hanno organizzato un nuovo attacco aereo sulle città ucraine nella notte del 20 dicembre.  Il nemico ha attaccato con UAV d’attacco del tipo “Shahed” dalla Crimea temporaneamente occupata (aree di lancio – Chauda, ​​​​Balaklava). Lo ha riferito l’aeronautica militare ucraina.

“Sono stati registrati un totale di 19 lanci Shahed, 18 dei quali sono stati distrutti dalle forze e dai mezzi dell’aeronautica e delle forze di difesa dell’Ucraina nelle regioni di Odesa, Kherson, Dnipropetrovsk, Vinnytsia, Khmelnytskyi, Kiev, Chernihiv e Kirovohrad . Inoltre “Il nemico ha colpito due missili antiaerei del sistema di difesa aerea S-300 della regione di Belgorod nella regione di Kharkiv.

Quando cadrà la neve? L’inverno tornerà prima di Natale? Ultime previsioni

In precedenza non ci sono state vittime”, ha riferito l’agenzia. Diciamo la verità, di notte in alcune regioni c’è stata un’allerta aerea. Alle 00:30 il KMVA ha annunciato che tutti i droni nemici erano stati colpiti dalle forze e dai mezzi di difesa aerea mentre si avvicinavano a Kiev.

Related Articles

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Stay Connected

9,585FansLike
2,197FollowersFollow
- Advertisement -spot_img

Latest Articles