2 C
Rome
lunedì, Febbraio 26, 2024

Duda ha scritto a Hołownia riguardo ai media. “Ha reagito perché la delibera non ha effetti giuridici”

Duda ha scritto a Hołownia riguardo ai media. “Ha reagito perché la delibera non ha effetti giuridici”. Martedì sera tardi, il Sejm ha adottato una risoluzione in cui invitava il Ministero del Tesoro

– Il presidente Andrzej Duda ritiene che i cambiamenti nei media debbano essere conformi alla legge – ha detto il capo del suo gabinetto Marcin Mastalerek. Martedì sera tardi, il Sejm ha adottato una risoluzione in cui invitava il Ministero del Tesoro a “intraprendere azioni correttive immediate” nei media pubblici.

Martedì, prima dell’adozione della risoluzione, il presidente Andrzej Duda ha inviato una lettera aperta al presidente del Sejm, Szymon Hołownia, in merito al progetto di risoluzione sui media pubblici. “I cambiamenti annunciati nel campo della radio e della televisione pubblica devono rispettare gli standard democratici ed essere attuati in conformità con le regole stabilite dalla Costituzione”, ha scritto Andrzej Duda.

Marcin Mastalerek ha affermato nel programma 1 della Radio polacca che i cambiamenti nei media devono essere effettuati in conformità con la legge – o devono essere preceduti da un atto, oppure possono avvenire solo dopo la scadenza del mandato del Consiglio nazionale dei media . L’ospite di Channel One ha ricordato l’impegno del primo ministro Donald Tusk a rispettare la costituzione. – Purtroppo qui davanti ai media pubblici possiamo constatare che le intenzioni sono completamente diverse – ha affermato Mastalerek. Allo stesso tempo, il ministro presidenziale ha valutato che la risoluzione del Sejm non ha valore legale. Il presidente ha reagito immediatamente quando è apparsa la risoluzione, perché non ha effetti giuridici – ha detto. 

Quando cadrà la neve? L’inverno tornerà prima di Natale? Ultime previsioni

Duda a Hołownia: Non metto in dubbio il diritto della maggioranza, ma…

Martedì il presidente ha inviato due lettere a Szymon Hołownia: la prima riguardava il Consiglio nazionale della magistratura, la seconda i media statali. “Il ruolo dei media pubblici in uno Stato democratico è molto importante perché fa parte della libertà di esprimere le proprie opinioni, ottenere e diffondere informazioni (articolo 54, paragrafo 1 della Costituzione)”, ha sottolineato Duda nella sua posizione. 

Va tenuto presente che la valutazione sociale delle attività dei media pubblici varia. Senza mettere in discussione il diritto di apportare modifiche all’ordinamento giuridico da parte della maggioranza parlamentare, va sottolineato che un obiettivo politico non può costituire una scusa per violare o eludere le norme costituzionali e statutarie. Tutti i poteri pubblici sono tenuti ad agire in base e nei limiti della legge (articolo 7 della Costituzione).

I cambiamenti annunciati in materia di radiodiffusione pubblica radiofonica devono rispettare gli standard democratici ed essere attuati in conformità con le norme stabilite dalla Costituzione.

– ha scritto Duda in una lettera al presidente del Sejm.

Politici del PiS nella sede della TVP

Secondo i deputati di Diritto e Giustizia, la risoluzione adottata significa il consenso all’acquisizione dei media pubblici da parte del nuovo governo. Dalla notte i politici di questo partito sono in servizio nella sede di Telewizja Publiczna in gruppi più grandi e poi in squadre più piccole, in attesa che venga rilevata dalla nuova direzione. Un gruppo di circa 100 parlamentari del PiS non era presente in Aula durante la votazione sulla risoluzione proprio a causa della loro presenza negli edifici della TVP. A causa della situazione, la stazione TVP Info ha iniziato a pubblicare barre informative nere invece di rosse.

Related Articles

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Stay Connected

9,585FansLike
2,197FollowersFollow
- Advertisement -spot_img

Latest Articles