2 C
Rome
lunedì, Febbraio 26, 2024

Il sesto attacco aereo su Kiev dall’inizio del mese: tutti gli obiettivi nemici sono stati distrutti dalla difesa aerea

Il sesto attacco aereo su Kiev dall’inizio del mese: tutti gli obiettivi nemici sono stati distrutti dalla difesa aerea

KMVA ha pubblicato i primi dati sul sesto attacco aereo su Kiev dall’inizio di dicembre. A giudicare dalle armi utilizzate, il nemico sembra essere tornato alla tattica del modello del maggio 2023. Di questo si parla nel messaggio del KMVA sui social network. 

A quel tempo, i russi cambiavano costantemente, combinavano, alternavano tipi e tipi di armi aeree. I residenti di Kiev hanno avvertito lo stesso scenario nella prima metà di dicembre. UAV d’attacco, missili da crociera di bombardieri strategici, “Iskanders”, “Daggers” volano a Kiev uno dopo l’altro, sostituendosi a vicenda. 

Questa notte, dopo tre giorni di minacce balistiche, il nemico ha nuovamente sganciato sulla capitale munizioni di sbarramento “Shahed”. Gli UAV hanno attaccato in gruppi, a ondate e da diverse direzioni. Tutti gli obiettivi nemici furono distrutti dalle forze e dai mezzi di difesa aerea. 

“Nessuno è rimasto ferito in città a causa del lavoro del sistema di difesa aerea e della caduta di detriti. Il nemico ha intensificato gli attacchi aerei sulla principale città del paese. Chiedo pertanto a tutti i residenti di Kiev di non ignorare i segnali di allarme aereo e di seguire sempre le norme di sicurezza! Abbi cura di te e dei tuoi cari!”, – ha detto Serhiy Popko, capo del KMVA.  Ricordiamo che prima ci sono state delle esplosioni a Kiev: è esploso il sistema di difesa aerea

Related Articles

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Stay Connected

9,585FansLike
2,197FollowersFollow
- Advertisement -spot_img

Latest Articles